A- A+
Controvento
Chi emigra cerca fortuna. Ma noi lo spingiamo a fingersi perseguitato

I profughi sono l’eccezione; i migranti economici la regola. Esiste chi fugge da guerre e massacri – i Siriani per esempio – ma la grandissima parte di chi lascia il proprio paese lo fa per gettarsi alle spalle la miseria. Per gli abitanti dell’Africa Subsahariana presentarsi come perseguitati può funzionare; come semplici affamati no. Per questo abbondano i “richiedenti asilo”, che cercano di arrivare in Europa – Italia, Grecia, qualche volta Spagna – attraversando il mare in condizioni di pericolo, quelle che rendono necessario il soccorso dovuto a chi rischia il naufragio o l’annegamento.

L’incontro tra domanda e offerta di lavoro a volte è stato facilitato da una coincidenza di interessi tra chi emigra e chi accoglie. E’ stato così per gli europei nelle Americhe tra fine Ottocento e primo Novecento.  Dopo la Guerra Mondiale le mete erano altre: Canada o Australia per chi partiva dall’Europa. Germania, Francia, Belgio, Olanda e Svizzera per gli europei del Sud; Italiani e non solo.

Se l’offerta di lavoro migrante eccede la domanda nascono barriere, difficoltà di visto, quote nazionali; persino lotterie come negli USA.

Nell’Europa che ha sofferto la crisi e la globalizzazione è comune dire che non c’è più posto per lavoratori immigrati. Ma non è così: badanti, colf, infermieri, baristi e camerieri, agricoltori e pastori servono eccome. Interi settori di produzione e servizi sparirebbero.

L’Unione Europea sa di non avere una politica sull’immigrazione, e la sta – forse – cercando. Bisognerebbe lasciare da parte le categorie di profugo e migrante economico, e creare percorsi trasparenti, non ipocriti, per il lavoro regolare degli immigrati. Persone con nome e cognome e documenti in regola, che invece di arrivare sui barconi usino aerei e treni; per cercare impieghi, non elemosine.

 
 
 
Tags:
migrantimigranti perseguitatimigranti profughi
in evidenza
Victoria’s Secret cambia idea Gli Angeli di nuovo in bikini. FOTO

Costume

Victoria’s Secret cambia idea
Gli Angeli di nuovo in bikini. FOTO

i più visti
in vetrina
Isola dei famosi 2019, PAOLO BROSIO FUORI. E SOLEIL E' GIA'... Isola 2019 news

Isola dei famosi 2019, PAOLO BROSIO FUORI. E SOLEIL E' GIA'... Isola 2019 news


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
PEUGEOT Cycles, presenta le nuove e-bike da Trekking e da Strada

PEUGEOT Cycles, presenta le nuove e-bike da Trekking e da Strada


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.