A- A+
Comunione e separazione
Decadenza responsabilità genitoriale:quando e perchè

Domanda

Gent.ma Sara Severini,

 

scusi se la disturbo. Le espongo un caso drammatico a cui spero lei voglia darmi una risposta.Mio figlio ha un processo penale in corso e i rapporti con la moglie sono peggiorati fino ad arrivare alla separazione. Vi è anche una bambina alla quale non ha mai fatto mancare nulla sai dal punto di vista affettivo che patrimoniale: non ha mai pregiudicato beni fondamentali del minore, né ovviamente emergono atteggiamenti compromettenti quali violenze o abusi su di lei. Anzi, il contrario. Potrebbe rischiare la decadenza dalla potestà genitoriale?

La ringrazio

Risposta

L' art. 330 c.c. prevede che il genitore che viola o trascura i doveri verso la prole, ovvero abusa di poteri inerenti alla potestà genitoriale, con grave pregiudizio per il figlio, venga dichiarato decaduto dalla stessa.

In particolare dovrà aversi violazione :

dell'art. art. 147 c.c.: diritto dei figli al mantenimento, istruzione, educazione;
dell' art. 570 c.p. : sottrazione del genitore all'obbligo di assistenza e mantenimento;
dell' art. 591 c.p.: abbandono;
oppure allorquando un genitore abusi dei relativi poteri (artt. 320, 324 c.c.; artt. 571 e 572 cp) arrecando grave pregiudizio al figlio.

In generale , tenga comportamenti tali da pregiudicare la sana crescita del bambino o crei situazione di particolare gravità ( as esempio alcolismo o tossicodipendenza)

Le condotte pregiudizievoli per il minore comprendono sia l'ipotesi di maltrattamenti fisici nei confronti del figlio, ma anche abusi ed aggressioni psicologiche come nei casi di comprovata incapacità di capire i bisogni del minore con coartazione psichica da parte del genitore

 

La condotta commissiva o omissiva del genitore in violazione dei doveri su di essi gravanti non determini un pregiudizio grave , potranno essere adottati provvedimenti di limitazione della potestà ex artt. 333 e 334 c.c.

 

Con il provvedimento di decadenza viene accertata l'incapacità del genitore di assumere decisioni nell'interesse del minore:la natura di tali provvedimenti è infatti quella non di punire il genitore , ma quella di impedire che il minore subisca i pregiudizi cui è esposto a causa della condotta del genitore.

Tale provvedimento non andrà tuttavia ad influire sugli aspetti obbligatori, ovvero il mantenimento della prole, che resterà salvo: con esso infatti il genitore perde il potere decisionale, di scelta inerente la loro cura ed educazione ed il potere di rappresentarli in giudizio e di amministrare i loro beni.

 

 

Commenti

    Tags:
    decadenzaresponsabilitàgenitoriale

    in vetrina
    Massimiliano Allegri e Ambra Angiolini si sposano: nozze a giugno 2019

    Massimiliano Allegri e Ambra Angiolini si sposano: nozze a giugno 2019

    i più visti
    in evidenza
    Bonaventura rischia 5 mesi di stop Socio di Elliot: ecco due offerte

    Milan News

    Bonaventura rischia 5 mesi di stop
    Socio di Elliot: ecco due offerte

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Dal 15 novembre scatta l’obbligo del montaggio di pneumatici invernali

    Dal 15 novembre scatta l’obbligo del montaggio di pneumatici invernali

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.