A- A+
Comunione e separazione

Hai problemi con il coniuge, vuoi separarti ma non conosci le normative? Devi affrontare un divorzio e non sai come fare? Su Affaritaliani.it c'è una rubrica per te. Scrivi all'avvocato matrimonialista Sara Severini alla e-mail comunione_separazione@affaritaliani.it

Domanda
Buongiorno avvocato, mi sono separata ed ho un figlio piccolo: mio marito ha cambiato città e da mesi non paga un euro di mantenimento. Inoltre lo vede davvero poco e quando gli pare e spesso quando lo cerco per chiedergli delle cose non si fa trovare... Insomma fa come vuole.. Posso chiedere l'affido esclusivo?
Grazie

Risposta
La modifica dell’ articolo 155 del codice civile, a seguito dell’entrata in vigore della Legge 8 Febbraio 2006 n. 54, ha introdotto come principio cardine, in materia di affidamento dei minori a seguito di separazione personale dei coniugi, il cosiddetto affidamento condiviso. Il giudice, solo dopo aver escluso la possibilità di un affidamento condiviso ed in casi eccezionali, può stabilire l' affidamento esclusivo a favore di uno solo dei coniugi in presenza di fatti che dimostrino l'inidoneità o la manifesta carenza dell'altro genitore. Tuttavia in presenza di grave e completo disinteresse di un genitore nei confronti del minore può giustificarsi il c.d. affido super esclusivo, secondo il quale , a differenza del modello previsto dall’art 337 quater c.c. , anche le decisioni di maggiore interesse per il minore (inerenti la salute, l’educazione, l’istruzione o la scelta della residenza), possono essere assunte solo dal genitore affidatario senza previa consultazione con l’altro. L’esercizio congiunto della responsabilità genitoriale, in ordine alle scelte più rilevanti per il figlio può però trovare una deroga giudiziale, poiché la norma rimette al giudice la facoltà di stabilire diversamente e, quindi, attribuire al genitore affidatario anche l’esercizio in via esclusiva della responsabilità genitoriale con riguardo a tali decisioni. Al genitore non affidatario rimane comunque il diritto/dovere di vigilare sull’educazione e l’istruzione del figlio minore e la facoltà di rivolgersi al giudice qualora ritenga che siano adottate decisioni pregiudizievoli per lo stesso. Infatti, questa concentrazione di responsabilità in capo ad un solo genitore non incide sulla titolarità della responsabilità genitoriale, ma ne modifica solo l’esercizio. In conclusione, quindi, in presenza di comportamenti rivelatori di una grave inidoneità o “pericolosità” genitoriale o contesti in cui l'eccessiva conflittualità di coppia renda la condivisione impraticabile possono giustificare il ricorso ad affidamento esclusivo o addirittura super esclusivo.

Tags:
separazioneaffidoesclusivofigli

in vetrina
Cristiano Ronaldo, proposta di matrimonio a Georgina Rodriguez: ecco l'anello

Cristiano Ronaldo, proposta di matrimonio a Georgina Rodriguez: ecco l'anello

i più visti
in evidenza
Nuovo testo per il "Padre Nostro" Cambia il passo sulla tentazione

Chiesa

Nuovo testo per il "Padre Nostro"
Cambia il passo sulla tentazione

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Mercedes Classe E All-Terrain 4x4 al quadrato un esemplare unico

Mercedes Classe E All-Terrain 4x4 al quadrato un esemplare unico

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.