A- A+
Affari Europei
Art.7, dopo la Polonia anche l'Austria é a rischio
Dopo la Polonia rischia anche l'Austria

Bruxelles sospende la Polonia dal Consiglio. Trema l'Austria

La Commissione europea ha deciso di ricorrere all'articolo 7 del Trattato di Lisbona che solleva un Paese dal diritto di voto in sede di Consiglio Ue nel caso ci sia un rischio di violazione grave da parte dello Stato dei valori fondamentali dell'Ue. Ma dopo Varsavia ora potrebbe essere il turno di Vienna. L'Austria é infatti in cima alle preoccupazione di Bruxelles e degli altri Stati membri per l'ascesa dell'Ultradestra della Fpo guidata da Christian Strache.

Austria sospesa se seguirá le orme della Polonia

Se "le azioni" del nuovo governo in Austria formato dal Partito popolare e l'estrema destra andranno nella stessa direzione" della Polonia "sulla separazione dei poteri, la Commissione agirá". Lo ha detto il vice-presidente della Commissione Ue, Frans Timmermans, durante una conferenza stampa sulla decisione di attivare contro la Polonia la procedura dell'articolo 7 del Trattato per il rischio di violazione grave dei valori fondamentali dell'Ue. Timmermans ha precisato di "non vedere un problema" nell'accordo di coalizione a Vienna.

Tajani fiducioso su Kurz, terrá il Paese "al cuore dell'Europa"

Il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, ha detto di avere "grande fiducia" nel nuovo cancelliere austriaco, Sebastian Kurz, nonostante la coalizione con il partito di estrema destra della FPO. "Sono sicuro che terra' l'Austria al cuore dell'Europa e fara' compiere al suo paese passi in avanti", ha spiegato Tajani dopo un incontro con Kurz, durante il quale si e' discusso di "terrorismo, immigrazione illegale, crescita e disoccupazione giovanile", oltre che delle "riforme necessarie per l'UE per essere al passo con i tempi". Tajani ha invitato Kurz all'Europarlamento per esprimere le sue opinioni e dibattere con i deputati europei. "Ci siamo soffermati anche sulla presidenza austriaca che si iniziera' a meta' del 2018. Avra' il nostro sostegno", ha detto Tajani, che poi e' stato ringraziato da Kurz. Malgrado i dubbi di molti per la presenza della FPO nell'esecutivo a Vienna, secondo il presidente dell'Europarlamento, "questo governo austriaco vuole continuare a essere parte integrante dell'Europa e vuole essere protagonista di un'Europa che dovra' effettuare alcuni cambiamenti e andare avanti nella costruzione".

Tags:
articolo 7austria polonia

in vetrina
Alessandro Cattelan porta EPCC a teatro: Ratajkowski, Chiara Ferragni e... ECCO I SUPER-OSPITI

Alessandro Cattelan porta EPCC a teatro: Ratajkowski, Chiara Ferragni e... ECCO I SUPER-OSPITI

i più visti
in evidenza
Gf Vip 3, Silvia Provvedi in Casa Caos, la regia la riprende mentre...

Grande Fratello Vip News

Gf Vip 3, Silvia Provvedi in Casa
Caos, la regia la riprende mentre...

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Peugeot svela le nuove 508 e 3008 Plug-In Hybrid

Peugeot svela le nuove 508 e 3008 Plug-In Hybrid

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.