Fondatore e direttore
Angelo Maria Perrino

Attentato Parigi, cosí l'Isis vuole influenzare il voto francese

Se vince Le Pen le periferie delle città francesi esploderanno e molti giovani abbracceranno il terrorismo. Ecco la strategia dell'Isis, ma...

Attentato Parigi, cosí l'Isis vuole influenzare il voto francese

 

La strategia dell'Isis in Francia é chiara: creare paura tra la popolazione per spingerla a votare Marine Le Pen. E con la leader del Front National all'Eliseo il livello dello scontro con la comunitá musulmana é destinato ad aumentare. Ma in una guerra asimmetrica, tra Stato e terroristi, tra governo e periferie degradate, ad avere la meglio non possono che essere i secondi. Ma i francesi conoscono bene il terrorismo e alle prossime elezioni per la scelta del Presidente non si faranno condizionare dall'attentato sugli Champs Elysées.

Attentati previsti dai servizi segreti

D'altronde i servizi segreti francesi avevano avvertito la popolazione del rischio di una recrudescenza del terrorismo. Le elezioni presidenziali sono imminenti e l'Isis ha intenzione di influenzare il voto. Semmai, dicono gli esperti, stupisce che non siano state portate a termine azioni ancora piú eclatanti. Segno che il fondamentalismo islamico ha presa in Francia, ma non cosí tanta come alcuni vorrebbero far credere.

L'Isis vuole alzare il livello dello scontro

La strategia dell'Isis é quella di alzare il livello dello scontro, instillare paura nei cuori dei parigini e spingerli a votare Marine Le Pen. Ma perché i terroristi vorrebbero all'Eliseo la donna che piú di tutte si é schierata contro il terrorismo islamico? Semplice, perché sanno che la leader del Fron National aumenterá le divisioni in Francia, prenderá di mira la popolazione musulmana, i ghetti delle grandi cittá, con la prevedibile conseguenza di radicalizzare molti giovani e portarli sulla strada del terrorismo.

Macron rimane l'uomo scelto dai francesi

Ma i francesi conoscono bene il terrorismo e sanno che la migliore strategia per vincerlo é la pazienza e la mano ferma. La guerra di Algeria, con la serie di attentati sul suolo francese, ha lasciato profonde ferite nella storia della Repubblique, cosí come in Italia lo ha fatto il terrorismo nero. E dunque forse qualche punto percentuale Marine Le Pen potrá guadagnarlo, ma la maggioranza dei francesi sceglierà Emmanuel Macron e la sua politica di moderazione.

Salvini: attacco opera terrorismo islamico? #fuoritutti

Ma l'attentato di Parigi ha avuto ripercussioni anche in Italia. Se i candidati alle presidenziali per ora si sono limitati a cancellare tutti gli impegni come segno di rispetto verso la vittima dell'attacco, in Italia il leader della Lega Nord ha lanciato l'hashtag #fuoritutti. Dalla sua pagina Facebook Matteo Salvini ha scritto "i media francesi affermano che l'attacco di Parigi sarebbe opera di un terrorista islamico". "Che strano... L'avreste mai detto?" conclude il leader della Lega.


In Vetrina

Belen, che follia: si accende una sigaretta in volo. Atterraggio d'emergenza

In evidenza

Ecco la Great American Eclipse L'America si ferma per l'eclissi
Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare

Motori

Al 67° Salone di Francoforte debutta la Subaru Impreza

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.