A- A+
Affari Europei
Brexit, Boris Johnson incriminato per abuso d'ufficio: addio a Downing Street?

Regno Unito, "bugie" sui soldi all'Ue: Boris Johnson convocato dai giudici

Boris Johnson, tra i piu' accreditati successori della premier britannica Theresa May, e' stato convocato in tribunale, per rispondere delle accuse di condotta scorretta, mentre ricopriva una carica pubblica, legata alle sue dichiarazioni durante la campagna per il referendum sulla Brexit. Johnson, quando era sindaco di Londra, per perorare l'uscita dall'Ue aveva affermato che il Regno Unito inviava a Bruxelles 350 milioni di sterline a settimana. A denunciare Johnson e' stato Marcus Ball, 29 anni, che ha raccolto 200 mila sterline in una campagna di crowdfunding per finanziare la causa contro il politico conservatore, il quale - a suo dire - ha "detto menzogne" e ingannato gli elettori, sia durante la campagna referendaria del 2016, che nelle elezioni generali del 2017. Un caso che potrebbe mettere a repentaglio le sue ambizioni verso Downing Street.

Ora Boris Johnson rischia di non vincere la corsa al dopo Theresa May

Johnson, il cui intervento nella campagna per il referendum fu decisivo per la vittoria della Brexit con il 52%, dovra' comparire dinanzi ai giudici in un'udienza preliminare che stabilira' se dovra' essere processato, ha deciso la giudice Margot Coleman. La data di comparizione non e' stata annunciata. "Il Regno Unito non ha mai inviato o dato a Bruxelles 350 milioni di sterline a settimana", ha affermato uno degli avvocati di Ball, Lewis Power, spiegando l'accusa lo scorso giovedi' dinanzi al tribunale londinese di Westminster Magistrate. "Johnson sapeva che quella cifra era falsa" e "tuttavia opto' per ripeterla, una volta e un'altra volta ancora". "La democrazia - ha aggiunto il legale - richiede una leadership responsabile e onesta da parte delle persone che occupano funzioni pubbliche". L'ex sindaco di Londra, che appare come il favorito tra gli 11 candidati a sostituire May alle redini di Downing Street e dei Tory, nega le accuse. Il suo avvocato, Adrian Darbishire, ha sostenuto che l'accusa e' inadeguata e che si tratta di una manovra "politica".

Commenti
    Tags:
    brexitboris johnsondowning street
    in evidenza
    Belen Rodriguez lecca il ghiacciolo Topless di lady Valentino Rossi e...

    GOSSIP E LE FOTO DELLE VIP

    Belen Rodriguez lecca il ghiacciolo
    Topless di lady Valentino Rossi e...

    i più visti
    in vetrina
    Juventus, con De Ligt arriva a Torino anche la fidanzata Annekee Molenaar

    Juventus, con De Ligt arriva a Torino anche la fidanzata Annekee Molenaar


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Opel Insignia Country Tourer, anima off-road

    Opel Insignia Country Tourer, anima off-road


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.