A- A+
Affari Europei
Brexit, il piano May affonda di nuovo. Dimissioni subito dopo le Europee

Brexit, Corbyn respinge il piano May: "Vecchio accordo rimaneggiato"

Il leader dei laburisti, Jeremy Corbyn, ha respinto la nuova proposta della premier britannica Theresa May per l'uscita del Regno Unito dall'Ue, sostenendo che "sulle questioni fondamentali - unione doganale, mercato e protezioni ambientali - si tratta di un rimaneggiamento dello stesso vecchio cattivo accordo, respinto tre volte dal Parlamento". Per cercare di ottenere il via libera dei parlamentari, la May ha incluso nella bozza di legge, che verrà presentata ai primi di giugno, un voto sull'opportunità o meno di tenere un secondo referendum sulla Brexit, venendo cosi' incontro alle richieste avanzate dai laburisti durante i colloqui, falliti la settimana scorsa. "Guarderemo con attenzione ai dettagli", ha aggiunto Corbyn, assicurando però che i laburisti "non sosterranno una versione rimaneggiata del vecchio accordo". "Ed è chiaro che questo governo debole e disintegrato non è in grado di rispettare i propri stessi impegni", ha concluso.

Brexit, Theresa May incassa l'ultimo ko. Dopo le Europee arriveranno le dimissioni

Un colpo da ko fatale, l'ennesimo, per Theresa May. Il primo ministro britannico sarà costretta alle dimissioni subito dopo le elezioni europee. Nel Regno Unito si vota giovedì 23 maggio ma lo spoglio comincerà domenica 26 come in tutti gli altri paesi dell'Ue. La prossima settimana potrebbe allora arrivare il passo indietro decisivo dopo le tante voci a riguardo. E già si scaldano i possibili successori, in primis l'ex ministro Boris Johnson. E la soluzione sulla Brexit? Pregasi aspettare, ancora.

Brexit, che cosa prevede il nuovo piano May

Il nuovo piano prevede anche un'unione doganale 'temporanea' con l'Ue, fino alle prossime elezioni generali nel Regno Unito; e l'assicurazione che il governo cercherà di concludere accordi alternativi per sostituire il backstop entro dicembre 2020, in modo che il meccanismo per evitare il ritorno a una frontiera fisica tra l'Irlanda e l'Irlanda del Nord non debba mai essere utilizzato. Il corollario seguente e' che se il backstop dovesse entrare in vigore, Londra restera' saldamente allineata con Belfast, una rassicurazione lanciata verso gli unionisti nordirlandesi. "Stiamo facendo una nuova offerta per trovare terreno comune in Parlamento", ha sottolineato la May, entrata a Downing Street all'indomani del referendum del giugno 2016 per portare a termine l'impresa della Brexit. La proposta, che arriverà in Parlamento nella prima settimana di giugno rappresenta "l'ultima opportunità" perché il Regno Unito "realizzi il risultato" della consultazione, quando scelse di abbandonare l'Ue. 

Commenti
    Tags:
    brexittheresa mayelezioni europee
    in evidenza
    Kinsey Wolansky a tutto campo "Mai fatto film porno. E poi..."

    Sport

    Kinsey Wolansky a tutto campo
    "Mai fatto film porno. E poi..."

    i più visti
    in vetrina
    ASCOLTI TV, ITALIA-BRASILE A FORZA 7,3 MILIONI DI SPETTATORI. AUDITEL RECORD

    ASCOLTI TV, ITALIA-BRASILE A FORZA 7,3 MILIONI DI SPETTATORI. AUDITEL RECORD


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    La concept car Alfa Romeo Tonale si aggiudica il “Car Design Award 2019”

    La concept car Alfa Romeo Tonale si aggiudica il “Car Design Award 2019”


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.