A- A+
Affari Europei
Brexit, intesa Theresa May-Corbyn per uscire dall'impasse

Brexit: Corbyn accetta di incontrare May per uscire dallo stallo

Il leader dei laburisti, Jeremy Corbyn, ha accettato di incontrare Theresa May per tentare di uscire dall'impasse sulla Brexit. Nel tardo pomeriggio la premier ha affermato di voler chiedere un nuovo "breve" rinvio dell'uscita della Gran Bretagna dalla Ue nel tentativo di cercare un "nuovo approccio" che permetta da giungere all'approvazione dell'intesa da lei gia' negoziata con Bruxelles: a questo scopo a questo scopo, la numero uno di Downing Street ha chiesto apertamente la collaborazione dei laburisti. "Sarei molto felice di sedermi ad un tavolo con Theresa May" per discutere una strategia comune che possa risolvere l'attuale stallo, ha detto ora Corbyn.

BREXIT: CORBYN, 'MAY SI E' MOSSA, ORA DIALOGO'

"Sono molto felice di incontrare il primo ministro. Non voglio porre alcun limite, in un modo o nell'altro, prima di questi meeting. Riconosciamo che" la premier "abbia fatto una mossa". Jeremy Corbyn, leader del partito laburista, raccoglie l'invito della premier Theresa May, pronta a dialogare per varare una soluzione condivisa che consenta di attuare la Brexit d'intesa con l'Ue. "Riconosco la mia responsabilità di rappresentare le persone che hanno sostenuto il Labour nelle ultime elezioni e le persone che non hanno sostenuto il Labour ma vogliono comunque sicurezza e certezza per il proprio futuro. E su questa base incontreremo" il primo ministro "e avremo questi colloqui", dice Corbyn. "Il Labour ha avanzato le proposte per garantire l'unione doganale con l'UE, l'accesso a mercati vitali e la protezione dei nostri standard in materia di diritti dei consumatori, diritti ambientali e dei lavoratori. E faremo in modo che quelli siano sul tavolo. Siamo anche molto chiari sul fatto che ci deve essere una garanzia assoluta che l'accordo del Venerdì Santo sia mantenuto per la pace nell'Irlanda del Nord", aggiunge. "Finora, il primo ministro non ha mostrato molti segnali di compromesso, ma sono lieto che oggi abbia indicato che accetterà il punto di vista del Parlamento ed è pronto ad avere contatti e discutere. Ho incontrato parlamentari di tutte i partiti nelle scorse settimane", afferma ancora. "C'è un terreno comune e ci sono alcune aree su cui è difficile essere d'accordo. Ma, comunque, le persone hanno votato al referendum del 2016, non hanno votato per standard di vita più bassi o per perdere il lavoro. Quello che unisce le persone su entrambi gli schieramenti è maggiore rispetto a cio che le divide", conclude.

Commenti
    Tags:
    brexittheresa maycorbyn
    Loading...
    in evidenza
    DILETTA LEOTTA... SENZA SLIP? Guarda la foto che scalda il web

    Belen, sotto il lenzuolo niente

    DILETTA LEOTTA... SENZA SLIP?
    Guarda la foto che scalda il web

    i più visti
    in vetrina
    BELEN, LA FARFALLINA TORNA PIU' BELLA CHE MAI... Le foto delle Vip

    BELEN, LA FARFALLINA TORNA PIU' BELLA CHE MAI... Le foto delle Vip


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Transit connect, il leggero di casa Ford è un concentrato di tecnologia

    Transit connect, il leggero di casa Ford è un concentrato di tecnologia


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.