A- A+
Affari Europei
Commercio, Abe a Bruxelles: piú vicino il trattato di libero scambio
Shinzo Abe e Jean Claude Juncker

 

Il nuovo corso dell'Amministrazione Trump in tema di commerci globali potrebbe tirare la volata all'accordo di libero scambio tra il Giappone e l'Unione europea. Domani il premier nipponico, Shinzo Abe, sará a Bruxelles e probabilmente si parlerà anche di commercio. Fonti europee sono ottimiste: "Ci aspettiamo la conferma dell'impegno a finalizzare entro l'anno il negoziato per l'accordo commerciale Ue-Giappone". Un turno negoziale informale é stato fissato per aprile a Tokyo.

Piú vicino l'accordo di libero scambio Ue-Giappone

"E' interesse reciproco" di Ue e Giappone "portare a buon fine il negoziato" specificano le fonti indicando che la struttura dell'accordo di libero commercio "é molto simile a quella del Ceta con il Canada", che da Bruxelles é stato più volte definito come il miglior accordo commerciale possibile, con il massimo livello possibile di protezioni.

Bruxelles paladino del libero commercio globale

Per Bruxelles si tratta di una opportunità imperdibile. L'Accordo Trans-Pacifico era stato definito dall'Amministrazione Obama con il chiaro obiettivo di creare un cordone intorno alla Cina. Includeva infatti le maggiori economie dell'area (come Giappone, Australia, Vietnam e Filippine) escludendo però Pechino. Un modo, quello dell'ex presidente Obama, di mettersi alla guida del libero commercio nell'area in modo da contrastare l'aggressività cinese. La strategia di Trump sembra essere invece quella di chiudere gli Usa all'interno dei propri confini.

Merkel e Abe per il libero scambio e i mercati aperti"

La cancelliera tedesca, Angela Merkel e il premier nipponico, Shinzo Abe si sono schierati in favore del "libero scambio" e dei "liberi mercati", in contrapposizione al protezionismo dell'amministrazione Trump, ma senza mai nominarlo. I due leader hanno rilasciato le loro dichiarazioni alla vigilia dell'apertura del Cebit di Hannover, il piu' grande salone dell'high-tech del mondo. "Nell'epoca dell'interconnessione...vogliamo tenere unite le nostre societa' e cooperare in modo equo. Questo e' il libero scambio". Merkel ha invitato a sostenere con "vigore" i negoziati sul libero scambio tra Ue e Giappone che potrebbero essere conclusi quest'anno. "E' grazie alla connettivita' che le economie possono crescere" ha detto Abe, il quale ha fatto tappa ad Hannover, nel quadro del suo tour europeo. Il Giappone, ha aggiunto, ha tratto profitto dal libero scambio "di cui e' diventato un campione al fianco della Germania".

Tags:
trattato giappone europa

in vetrina
Seredova: 'Senza Buffon potrò tifare Juventus con più forza'. Su Ilaria D'Amico..

Seredova: 'Senza Buffon potrò tifare Juventus con più forza'. Su Ilaria D'Amico..

i più visti
in evidenza
"Ho ritrovato la felicità e..." Notaro, podio e confessioni

Ballando con le stelle

"Ho ritrovato la felicità e..."
Notaro, podio e confessioni

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Divertimento assicurato con la nuova Opel Corsa GSi

Divertimento assicurato con la nuova Opel Corsa GSi

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.