A- A+
Affari Europei
Commissario economico? Strada in salita per Salvini
foto di Victor Venturelli

I rapporti tra la Lega e la Commissione europea partono in salita. Nel giorno del trionfo di Matteo Salvini dai palazzi di Bruxelles é trapelata la notizia che l'esecutivo europeo sarebbe pronto a comminare una multa da 3,5 miliardi di euro all'Italia per la violazione dei vincoli di bilancio. Multa che, é bene dirlo, non é ancora arrivata e se anche arrivasse richiederebbe un lungo iter prima di essere approvata. Non si tratta tuttavia di un buon viatico.

Salvini ha risposto a muso duro, ma ha le mani legate. In Europa il Carroccio é isolato perché a parte Marine Le Pen, che porta a Bruxelles 22 eurodeputati, non ha altri alleati di peso su cui contare per ammorbidire le regole di bilancio. E se davvero i liberali dell'Alde dovessero entrare in maggioranza allora le cose si faranno ancora più dure.

Eppure Matteo Salvini chiede a gran voce deroghe al patto di bilancio e un commissario di peso. E l'Italia, Paese fondatore dell'Unione, ne ha tutto il diritto. Il Carroccio vorrebbe l'Agricoltura, ma storicamente questo dicastero, che gestisce un terzo del bilancio Ue, é sempre andato ad un paese piccolo (oggi é dell'Irlanda). Salvini potrebbe allora chiedere l'Industria o il Commercio o anche l'Energia. Commissioni papabili, ma affinché venga accontentato é probabile che la Lega debba dare qualcosa in cambio.

Già, perché non bisogna dimenticare che sia il presidente della Commissione che i vari commissari devono incassare la fiducia del Parlamento Ue e ad oggi la Lega non ha i numeri per imporre un suo uomo. In molti ricorderanno la bocciatura di Buttiglione, designato da Berlusconi alla Commissione Giustizia. Diverso é stato il caso di Matteo Renzi, che forte del suo 40,8% incassato nel 2014 ha imposto la Mogherini come Alto Rappresentante della Politica Estera Ue.

E allora, dicono i bene informati, la futura Commissione potrebbe proporre un accordo. Alla Lega andrà una commissione 'economica' e in cambio Salvini dovrebbe impegnarsi a 'fare il bravo'. A smetterla con gli attacchi a Bruxelles e a varare una Finanziaria che metta i conti in ordine. Pena l'essere ostracizzato in Europa e bersagliato con multe e procedure di infrazione. Insomma, da Bruxelles vogliono rispetto, politico e dei vincoli di bilancio.

Commenti
    Tags:
    elezioni europeenomine europee
    in evidenza
    MARA CARFAGNA SEXY IN BIKINI ELISA ISOARDI, CHE TOPLESS

    GOSSIP E LE FOTO DELLE VIP

    MARA CARFAGNA SEXY IN BIKINI
    ELISA ISOARDI, CHE TOPLESS

    i più visti
    in vetrina
    Lady Gaga e Bradley Cooper vivono insieme. GOSSIP CLAMOROSO SU LADY GAGA

    Lady Gaga e Bradley Cooper vivono insieme. GOSSIP CLAMOROSO SU LADY GAGA


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    PEUGEOT DESIGN LAB ridisegna le cabine di Bourbon Mobility

    PEUGEOT DESIGN LAB ridisegna le cabine di Bourbon Mobility


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.