A- A+
Affari Europei
Conte-von der Leyen: si tratta su nome e ruolo del commissario Ue e migranti

Ue: Conte, rivendichiamo portafoglio economico di primo piano

"Rivendichiamo un portafoglio economico di primo piano, riteniamo che sia adeguato alle ambizioni e alle responsabilita' che l'Italia vuole assumersi". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, parlando del commissario Ue che spetta all'Italia. "Siamo disponibili - ha aggiunto Conte accogliendo la nuova presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, a palazzo Chigi - a proporre e concordare un candidato il piu' possibile adeguato per competenza, capacita', disponibilita' nell'interesse dell'Italia e dell'Europa".

Ue: Conte, deve dare risposte concrete per evitare sfiducia cittadini

"Sono lieto di incontrare la neo presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen. Potremmo concentrarci" sui dossier sul tavolo "per avere un cambio di passo in Europa. Per contrastare il rischio della sfiducia e della disillusione l'Europa deve dare soluzioni concrete e urgenti per il bisogno dei cittadini" ha detto poi Conte.

Migranti: Von der Leyen, abbiamo bisogno di nuove soluzioni

"Abbiamo bisogno di una nuova soluzione" sul tema dei migranti. Lo ha detto la presidente eletta della Commissione Europea, Ursula Von der Leyen, "E' necessario rivedere il criterio di ripartizione" dei migranti. "La solidarieta' non puo' essere unilaterale", ha aggiunto. "Voglio proporre un nuovo patto per le migrazioni e asilo, abbiamo bisogno di una nuova soluzione", ha detto la presidente della Commissione Europea, Ursula Von der Leyen. "vogliamo che le nostre procedure siano efficaci, efficienti ma anche umane. Non e' un compito facile, ma abbiamo capito tutti che non esistono soluzioni facili. E' necessario rivedere il concetto di ripartizione degli oneri. Sappiamo che Italia, Spagna, Grecia sono geograficamente esposte: e' fondamentale poter garantire la solidarieta' ma cio' non e' mai un processo unilaterale", ha concluso.

"Non è pensabile che il problema dei flussi migratori rimanga sulle spalle dei paesi di primo arrivo come ancora accade", ha detto Conte alla von der Leyen a riguardo.

VON DER LEYEN: "ALL'EUROPA SERVE UN'ITALIA FORTE"

 "Dovremo attivare nuove iniziative più ambiziose contro il cambiamento climatico, voglio che l'Europa sia il primo continente neutro. Ci sono tecnologie più pulite, inseriremo un fondo di transizione per i paesi che ne avranno bisogno. Abbiamo bisogno del supporto di tutti e di un'Italia forte". 

I TEMI SUL TAVOLO DELL'INCONTRO TRA CONTE E VON DER LEYEN

Incontro Conte-von der Leyen: si parla di commissione Ue, migranti e reddito minimo

Sul piano interno è impegnato nel suo lavoro di mediazione 'permanente', a tentare di ricucire gli strappi che di volta in volta si registrano nella maggioranza, ormai abituato alle fibrillazioni tra M5s e Lega, guardando agli interessi degli italiani e consapevole che qualora si volesse andare ad una crisi di governo lo si dovra' certificare con la massima trasparenza, ovvero davanti alle Camere, come ha sostenuto recentemente in un passaggio del suo discorso al Senato. Ma sul tavolo del premier Conte ora c'è un altro appuntamento. Oggi il presidente del Consiglio vedrà il presidente eletto della Commissione Ue, Ursula von der Leyen.

Attesa per il nome del commissario Ue

Focus, innanzitutto sul Commissario che spetta all'Italia (si attendono ancora lumi da Salvini sul nome): Roma punta ad un portafoglio economico importante ma potrebbe anche essere per esempio quello dell'Industria o del Commercio, non per forza la Concorrenza. Al centro dell'incontro che si terrà in mattinata a Palazzo Chigi ci sono pero' anche altri temi. Conte parlerà di migranti, perché - come ha sempre sostenuto - non è possibile che si vada a contrattare per ogni nave, c'è bisogno di un meccanismo automatico per la distribuzione di chi viene salvato in mare. 

Al centro delle discussioni anche il reddito minimo

Parlera' della necessita' di una nuova governance dell'Eurozona, dell'importanza di una svolta improntata alla crescita perché l'austerità soffoca i parametri. E soprattutto di nuove misure sociali: come il salario minimo europeo e il sostegno ai giovani. Insomma l'obiettivo è che con i nuovi vertici Ue si cambi passo. La nuova Commissione Ue si insediera' il 1 ottobre, difficile che si possa affrontare l'argomento della legge di Bilancio italiana ma il Capo dell'esecutivo in ogni caso rilancerà anche la questione del Sud d'Italia. La Lega preme affinché il nuovo presidente della Commissione Ue apra un dialogo con il partito di via Bellerio. Il timore di diversi 'big' del Carroccio è che von der Leyen possa mettersi di traverso a un nome leghista.

Commenti
    Tags:
    contevon der leyenmigrantireddito minimo
    in evidenza
    La moda come investimento? I 5 must-have più remunerativi

    Costume

    La moda come investimento?
    I 5 must-have più remunerativi

    i più visti
    in vetrina
    Ascolti tv, salvate il soldato Cuccarini: boicottata dai gay e dalla sinistra

    Ascolti tv, salvate il soldato Cuccarini: boicottata dai gay e dalla sinistra


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    McLaren Automotive annuncia un nuovo modello della gamma Ultimate Series

    McLaren Automotive annuncia un nuovo modello della gamma Ultimate Series


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.