A- A+
Affari Europei
Facebook e Google non vogliono nuovi casi Trump. Piano anti fake news in Ue

Le elezioni Usa convincono Facebook e Google: basta fake news

I colossi del web scendono in campo. Reduci dalle scorse elezioni americane, dove le notizie false hanno contribuito a spostare i voti degli elettori e in parte a consegnare la vittoria a Donald Trump, Facebook e Google si impegnano a cambiare strategia in vista delle prossime campagne elettorali europee, adottando nuovi strumenti in grado di filtrare e garantire l'autenticità delle notizie.

Così Facebook e Google vogliono evitare nuovi casi Trump

I due colossi sono infatti stati criticati duramente per non aver fatto nulla nel corso delle elezioni americane per porre un freno alla distribuzione delle fake news. E adesso molti osservatori sono preoccupati che vengano diffuse notizie manipolate anche in Europa, dove come negli Stati Uniti i movimenti populisti stanno aumentando i loro consensi.

Goggole lancia il sistema di controllo First Draft News per le elezioni in Francia

Per le elezioni presidenziali francesi, previste ad aprile, la non profit "First Draft News", finanziata da Google, ha per ora coinvolto 15 media francesi, tra cui Le Monde e AFP, per un programma volto a verificare i contenuti che circolano on line. Secondo un portavoce di Google, la stesso sistema di controllo sarà adottato anche durante le elezioni parlamentari tedesche, previste per settembre.

Il piano per la Germania

In Germania inoltre è stata proposta una legge che obbligherebbe i social media come Facebook e Twitter a togliere i contenuti falsi entro 24 ore dal loro riconoscimento. Facebook vuole procedere nella stessa direzione: in Francia ha proposto che ci siano una serie di passaggi con cui definire un post, prima attraverso l'analisi degli utenti, poi attraverso il controllo di organizzazioni media esterne a Facebook. In questo caso i post "contestati" appariranno in modo meno frequente sulla timeline. Lo stesso provvedimento è già stato adottato in Germania. Insomma, l'idea è chiara. Di casi Trump, a Facebook e Google, ne è bastato uno.

Tags:
facebookgoogleusauefacebook uegoogle uefake newsfacebook fake news

in vetrina
Berlusconi prende tutto il Monza. Lui e Galliani pensano a Brocchi. I dettagli

Berlusconi prende tutto il Monza. Lui e Galliani pensano a Brocchi. I dettagli

i più visti
in evidenza
Quando finisce il caldo anomalo Pronta l'irruzione di aria fredda

Cronache

Quando finisce il caldo anomalo
Pronta l'irruzione di aria fredda

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Groupe PSA si aggiudica il « International Van Of The Year 2019 »

Groupe PSA si aggiudica il « International Van Of The Year 2019 »

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.