A- A+
Affari Europei
Elezioni europee, niente chance per Weber e Timmermans. Rebus post Juncker

ELEZIONI EUROPEE, DIBATTITO TRA SPITZENKANDIDATEN: MA NESSUNO DEI CANDIDATI HA CHANCE PER IL POST JUNCKER

Nessuno degli Spitzenkandidaten, i candidati indicati dai partiti europei per guidare la prossima Commissione, sarà il post Juncker. O meglio, allo stato appare molto difficile che Manfred Weber o Frans Timmermans succedano a Jean-Claude Juncker. Dopo il summit a 27 tenutosi a Sibiu, in Transilvania, ricorda AdnKronos, la settimana scorsa, il Consiglio Europeo sembra non avere alcuna intenzione di nominare uno 'Spitzenkandidat' alla guida della Commissione. Pertanto, il dibattito che mercoledì sera verrà trasmesso dalla sede del Parlamento Europeo di Bruxelles, organizzato dall'Eurovisione, potrebbe rivelarsi un esercizio fine a se stesso. Nico Cue della Sinistra Europea, Ska Keller dei Verdi, Jan Zahradil dei Conservatori dell'Ecr, Manfred Weber del Ppe, Frans Timmermans del Pse e Margrethe Vestager dell'Alde (che non è una vera e propria 'Spitzenkandidatin', ma è sicuramente la punta di diamante dei liberaldemocratici), si confronteranno a partire dalle 21 sui temi "La mia Europa: cosa ha per me?", "Ambiente" e "I nostri valori e il mondo". A moderare il dibattito sul palco saranno due giornalisti scelti dall'Eurovisione, una francese e un tedesco: Emilie Tran Nguyen di France Télévisions e Markus Preiss della Ard.

ELEZIONI EUROPEE, IL DIFFICILE INCASTRO TRA CONSIGLIO E COMMISSIONE UE

Tuttavia, anche se gli Spitzenkandidaten non arriveranno alla guida della Commissione, il Consiglio Europeo dovrà trattare, giocoforza, con il Parlamento Europeo: i leader Ue indicano un candidato alla presidenza della Commissione, che però deve essere eletto in Parlamento, con una maggioranza. Se il candidato non la ottiene, i leader hanno un mese di tempo per proporre un altro candidato. E' una prerogativa che il Parlamento farà sicuramente pesare, ragion per cui prevedere prima del voto come finirà la corsa alla presidenza della Commissione, e alle altre cariche che ne discendono in un gioco ad incastri (presidente del Consiglio Europeo, presidente della Bce e Alto Rappresentante per gli Affari Esteri), è pressoché impossibile. Il post Juncker è ancora un rebus. Si continua comunque a fare il nome di Barnier.

Commenti
    Tags:
    elezioni europeewebertimmermansjuncker
    in evidenza
    "Vita in Diretta, misura colma" L'Ad Salini sul piede di guerra

    MediaTech

    "Vita in Diretta, misura colma"
    L'Ad Salini sul piede di guerra

    i più visti
    in vetrina
    Fabrizio Corona, le prime immagini dal carcere. FOTO

    Fabrizio Corona, le prime immagini dal carcere. FOTO


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Ford presenta l’app FordPass Pro dedicata ai clienti business delle piccole

    Ford presenta l’app FordPass Pro dedicata ai clienti business delle piccole


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.