A- A+
Affari Europei
Elezioni europee, ultimi sondaggi paese per paese: i numeri all'Europarlamento

Da ieri al 26 maggio si vota in tutti i Paesi dell'Ue per eleggere 751 eurodeputati. Ecco secondo i sondaggi raccolti da Politico la situazione Paese per Paese.

AUSTRIA: 18 seggi da assegnare. Il Partito Popolare austriaco, Ovp, è dato al 29,34%, con sei seggi. Gli stessi dei Socialdemocratici di Spo (27,02%). Il Partito della Libertà Austriaca (Fpo) si attesterebbe al 23,13% (4 seggi), ma un sondaggio realizzato dopo lo scoppio dello scandalo che ha travolto il vice-cancelliere Strache indica un netto calo, al 18%. Un seggio per New Austria e Liberal Forum (Neos, 8,6%) e Verdi (Grune, 8,15%).

BELGIO: in palio 21 seggi. Gli ultimi sondaggi danno uno spezzatino di preferenze, ma in testa con il 17,64% è la Nuova alleanza fiamminga (N-VA) che otterrebbe quattro seggi, i Cristianodemocratici (CD&V) due seggi con il 10,29%, come i Socialisti (Ps), dati al 9,85%. Due seggi anche a Flemish First (VI.Belang), 8,24%, I Verdi fiamminghi (Groen), 8,06%, il Movimento riformista (MR, 7,73%), i Verdi francofoni (Ecolo, 7,15%). Un seggio per Liberaldemocratici (Open VLD), Partito dei lavoratori del Belgio (sp.a), Cristianodemocratici francofoni (cdH) e Cristianosociali di lingua tedesca (CSP).

BULGARIA: 17 seggi che, secondo i sondaggi, si divideranno tre soli partiti. Il Gerb, partito di governo, con 8 seggi (32,18%), la Coalizione per la Bulgaria (Bsp 7 seggi), con il 32,94% e il Movimento per i diritti e le libertà (Dps) con due seggi e il 9,73%. 

CIPRO: sei seggi. Secondo i sondaggi due seggi andranno al Raduno democratico (DISY, 31,02%), altrettanti al Partito progressista dei lavoratori (Akel, 25,84%), un seggio ai Democratici (Diko, 13,99%) e uno al Fronte Popolare nazionale (Elam, 8,51%).

CROAZIA: 11 seggi da riempire nella nuova assemblea. L'Unione democratica (Hdz, 27,97%) guida i sondaggi con cinque seggi. Seguono i Socialdemocratici con tre seggi (Sdp 18,22%), Zivi Zid un seggio (8,33%), Ams un seggio (7,46) come Most (6,98%).

DANIMARCA: 13 seggi. Ai Socialdemocratici, S(A), andrebbero 4 seggi (25,76%), ai Liberali (Venstre, 18,15%) 3 seggi. Ai Popolari danesi (Df, 15,97%), due seggi. Un seggio ciascuno ai Radicali (Rv), Socialisti (Sf), Alleanza rosso-verde (RG) e al Movimento anti-Ue (N).

ESTONIA: sei seggi da distribuire. Due seggi per i Riformisti (ER 122,69%) e il Partito di centro (KE, 18,81%). Un seggio a testa per Socialdemoratici (Sde, 20,78%) e Conservatori (Ekre, 11,56%). 

FINLANDIA: 13 seggi da distribuire con il voto. Secondo i sondaggi la Coalizione nazionale otterrebbe 3 seggi (KOk 19,93%), il Partito popolare (Ps, 16,59%) due seggi. Altrettanti per i Socialdemocratici (Sdp, 14,93%), i Verdi (Vihr, 14,67%), il Partito di Centro (Kesk, 13,29%). Un seggio per l'Alleanza di sinistra (CVas, 8,1%) e uno per i Popolari svedesi (Sfp, 5,9%).

FRANCIA: con 74 seggi da assegnare, il Rassemblement national di Marine Le Pen è primo al 23,76% e 22 seggi. Segue il partito del presidente Macron, La Republique En Marche (LREM, con il 22,75%) con 22 seggi. Poi i Repubblicani (LR, 13,13%), 12 seggi. La sinistra di France Insoumise (FI, 8,45%) 8 seggi, i Verdi (Eelv, 7,49%) con 7 seggi e i Socialisti con 4 seggi (PS 5,23%). 

GERMANIA: 96 seggi da assegnare. In testa il partito della cancelliera Angela Merkel, i Cristiano democratici della CDU insieme all'Unione cristianosociale della CSU, con 29 seggi e il 29,29%. Seguono i Verdi (Grune) con 17 seggi e il 18,24%, i Socialdemocratici (Spd) con 15 seggi ovvero il 16,16%, il partito di destra populista AfD 12 seggi (12%), Democratici liberi (Fdp) sette seggi con il 7,3%. Sempre sette seggi per la sinistra di Die Linke con il 7,07%, tre seggi per Free Voters (FW, 2,95%), altrettanti per Die Partei (2,43%) e gli ambientalisti di Tierschutzpartei (,194%), mentre Pirati e i Nazionaldemocratici (Npd) un seggio.

GRECIA: 21 seggi. In testa la destra di Nuova democrazia (ND 34,87%, nove seggi), la sinistra di Syriza otterrebbe 7 seggi (26,2%), il Movimento per il cambiamento (KA 7%) 2 seggi, come l'ultradestra di Alba Dorata (Xa, 6,88%) e invece i Comunisti un seggio (Kke 6,04%).

IRLANDA: 11 seggi. In testa uno dei due partiti principali, con il 32,79% il Fine Gael (Fg) che otterrebbe 4 seggi. Secondo il rivale storico Fianna Fail (Ff), i repubblicani, con 2 seggi e il 21,02%. Altrettanti per il partito dei Candidati indipendenti (Ind, 16,04%) e uno per i Verdi (GP 4%).

LETTONIA: 8 seggi in totale. Due andranno, secondo i sondaggi, ai Socialdemocratici (Saskana Sdp, 20,62%), uno a Unità (V, 14,9%), Sviluppo (Ap!, 13,86%), Alleanza nazionale (Coal Na 13,21%), Unione dei verdi e degli agricoltori (Zzs, 6,53%), Nuovi Conservatori Jkp, 5,5%) e Progressisti (Progresivi, 5,4%). LITUANIA: 11 seggi da assegnare. I Cristianodemocratici e l'Unione della patria (Ts-Lkd) sono dati al 22,79% con 3 seggi, stesso numero per l'Unione dei verdi e degli agricoltori (Lvzs, 22,38%). Due seggi anche per i Socialdemocratici (Lsdp, 13,1%). Uno per il Centro (Lcp, 7%), per i Laburisti (Dp, 6,08%) e per il Movimento liberale (Lrls, 5,12%).

LUSSEMBURGO: sei seggi da distribuire. I Cristianosociali (Csv) sono dati al 28,31% con due seggi. Un seggio per il Partito socialista dei lavoratori (LSAP, 17,6%), per i Democratici (Dp, 16,91%), i Verdi (Dei Greng 15,12%) e per il partito riformista per l'Alternativa democratica (Adr 8,28%).

MALTA: i sei seggi saranno divisi tra due partiti soltanto, secondo i sondaggi. Quattro ai Laburisti (Pl con il 57,75%) e due ai Nazionalisti (Pn, 38,63%).

OLANDA: 26 seggi complessivi da spartire. In testa con il 17,3% il Partito Popolare per la Libertà e la Democrazia (Vvd) del premier Rutte, cinque seggi) , altrettanti seggi per il Forum per la democrazia (FvD, 16,41%). Tre seggi per i Laburisti (Pvda, 11,65%), altrettanti per i Verdi (Gl, 10,96%), per i Cristianodemocratici (Cda, 8,7%). Due per i Democrats 66 (D66, 7,25%), come per l'Unione Cristiana e il Partito di riforma politica (Cu-Sgp, 5,09%). Uno per il il partito della Libertà (Pvv 5,50%) DI Wilders e uno per i Socialisti (Sp, 4,83%) e gli animalisti del PvdD (4,48%). 

POLONIA: con 51 seggi da assegnare in Polonia è previsto un testa a testa tra Diritto e Giustizia (Pis), al potere, che otterrebbe 22 seggi (38,56%) e la Coalizione per l'Europa (Ke), unione dei principali partiti d'opposizione con 20 seggi e il 36,43%. Seguono Wiosna (Primavera) di centrosinistra con il 9,84% e 6 seggi e il Movimento di Pawel Kukiz (Kukiz'15) con 3 seggi e il 6,17%.

PORTOGALLO: 21 seggi. Nove seggi andranno ai Socialisti al governo (Ps 33,6%). Secondi nei sondaggi i Socialdemocratici con il 25,08% e 7 seggi (Psd-Ppd). Due seggi per il Blocco di sinistra (Be 8,74%), come la Coalizione democratica unitaria (Cdu 8,05%). Un seggio per i Popolari (Cds-PP 7,94%).

REGNO UNITO: con 73 seggi da distribuire i sondaggi danno in netto vantaggio il Partito della Brexit che otterrebbe 25 seggi (32,97%), poi i Laburisti con 15 seggi (18,96%), i LibDem (Ldp) 12 seggi e il 16,24%. I Tory otterrebbero 7 seggi (10,88%). I Verdi raccolgono l'8,69% dei consensi e quindi 5 seggi. In nazionalisti scozzesi del Snp 3 seggi (3,21%), ChangeUk un seggio (4%) come Ukip (2,59%).

REPUBBLICA CECA: 21 seggi da assegnare alle europee. In testa con il 21,74% e sei seggi Ano, il partito del premier Andrej Babis. Seguono con 4 seggi e il 15,38% i Pirati, i Democratici civici (Ods) con tre seggi e il 12,35%, il partito della Democrazia diretta e libera (Spd), due seggi con l'11,14% dei voti. Poi Top 09 e Stan con due seggi e il 10,41%, i Comunisti (Kscm), due seggi e il 6,94%). Un seggio infine per Cristianodemocratici (Kdu-Csl) con il 6,27% e i Socialdemocratici (Cssd) con il 6,25%.

ROMANIA: 32 seggi totali da assegnare. Secondo gli ultimi sondaggi è in testa il partito di governo, i Socialdemocratici del Psd con il 26,7% (9 seggi), a pochissima distanza i Liberali Pnl con il 26,63% (8 seggi), l'Alleanza 2020 (Save Romania Union e Romania Together) 15,49% (7 seggi), Liberali e Democratici (Alde, con 9,35) prenderebbero 4 seggi, come Pro Romania (Prp, 8,28%).

SPAGNA: in palio 54 seggi. In testa con il 30,43% delle preferenze e 17 seggi i Socialisti (Psoe). Seguono con 10 seggi i Popolari (PP, 18,88%) e Ciudadanos (C's, 15,4%). Otto seggi a Podemos (12,27%). Tre seggi a Ahora Republ con il 4,48%. All'estrema destra di Vox 2 seggi (7,51%). Un seggio agli indipendentisti catalani JuntsxCat (3,37%), agli animalisti di Pacma (2,01), alla Coalizione per l'Europa solidale (Ceus, 1,99%) e Impegno per l'Europa (CpE, 1,8%).

SVEZIA: 20 seggi europei da distribuire. In testa con il 22,95% e cinque seggi i Socialdemocratici (S), seguono con 4 seggi e il 18,28% i nazionalisti Democratici svedesi (Sd). Il partito conservatore Moderati (M) si accreditano al 15,35% con 3 seggi). I Cristianodemocratici 2 seggi (Kd 10,26%), come i Verdi (Mp, 9,58%), i Centristi (C, 8,76%) e la Sinistra (V, 7,74%).

SLOVENIA: 8 seggi. l'unione tra Democratici e popolari (Sds-Sls) ottiene il 19,87% e due seggi, come i Socialdemocratici (Sd, 16,26%). La Lista Marjan Sarec (Lms, 15,8%) 2 seggi, uno per Nuova Slovenia (N.Si, 10,11%) e per la Sinistra (Levica, 9,33%).

SLOVACCHIA: 13 seggi da assegnare. Per i Socialdemocratici dello Smer 3 seggi (21,8%). Seguono i popolari del L'Sns con 2 seggi (12,2%), come Libertà e solidarietà (Sas, 11,85%) e gli indipendenti di Ol'aNO (10,82%). Un seggio per Sme Rodina (9,43%), Movimento Cristianodemocratici (Kdh, 8,43%), i Progressiti (PS-Splolu 8,01%) e i nazionalisti del Sns (6,2%).

UNGHERIA: 21 seggi. Il partito del premier conservatore Viktor Orban, Fidesz, è in vantaggio assoluto con il 55,08% delle preferenze e 14 seggi. Con due seggi la Coalizione democratica (Dk, 10,68%), altrettanti Jobbik (9,53%), i Socialisti (Mszp 8,51%) e un seggio per il movimento MoMo (6,02%).

Commenti
    Tags:
    elezioni europeeelezioni europee 2019elezioni europee uiltimi sondaggi
    in evidenza
    Raffaella Fico, tacchi a spillo ... e lato B da urlo. LE FOTO

    Pedron topless. Gallery delle Vip

    Raffaella Fico, tacchi a spillo
    ... e lato B da urlo. LE FOTO

    i più visti
    in vetrina
    Temptation Island Vip 2, Anna Pettinelli lacrime: "Sto male, a Stefano piace.." Temptation Island Vip 2019 News

    Temptation Island Vip 2, Anna Pettinelli lacrime: "Sto male, a Stefano piace.." Temptation Island Vip 2019 News


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Francoforte 2019,il Gruppo BMW ha le batterie cariche

    Francoforte 2019,il Gruppo BMW ha le batterie cariche


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.