A- A+
Affari Europei
Ema, la Corte Ue respinge la richiesta di sospensiva di Milano

Ema: Corte Ue respinge richiesta Milano

La Corte di Giustizia della Ue "ha respinto, per difetto del solo presupposto dell'urgenza e senza nulla anticipare sul merito della questione", la richiesta del Comune di Milano di sospensiva del trasferimento dell'Agenzia europea per i farmaci (Ema) ad Amsterdam. Lo rende noto la Corte.

Speranze finite per Milano?

Finisce dunque la speranza del capoluogo lombardo di ospitare la sede dell'Agenzia del farmaco Ue  dopo il trasferimento da Londra a causa della Brexit. Per sapere se i due ricorsi pendenti contro la scelta di Amsterdam come sede dell`Ema siano ritenuti fondati oppure no, bisognerà quindi attendere la sentenza della Corte. Nei prossimi giorni il testo integrale dell`ordinanza sarà disponibile sul sito Curia.

Tags:
emacorte ue
in evidenza
Amori, tradimenti e colpi di scena FEDERICA, TENTATRICE BOLLENTE!

Temptation Island al via

Amori, tradimenti e colpi di scena
FEDERICA, TENTATRICE BOLLENTE!

i più visti
in vetrina
Juventus-De Ligt, intesa con Raiola per il talento dell'Ajax. E Kean...

Juventus-De Ligt, intesa con Raiola per il talento dell'Ajax. E Kean...


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Opel Zafira Life: la monovolume a tre taglie fino a 9 posti

Opel Zafira Life: la monovolume a tre taglie fino a 9 posti


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.