A- A+
Affari Europei
Europee, nomine: Macron, sfida totale a Merkel su Vestager e Orban

La Grande Coalizione Ppe-Pse-Alde sarà con ogni probabilità quella che guiderà la maggioranza dell'Europarlamento nei prossimi cinque anni. Ma nel frattempo i leader di liberali e popolari se le stanno dando di santa ragione. Da una parte Emmanuel Macron, che vuole imporre un suo nome, Barnier o al limite Vestager, alla Commissione europea e chiede l'espulsione di Viktor Orban dal Ppe. Dall'altra c'è Angela Merkel, che prova a difendere il meccanismo dello Spitzenkandidat e il suo candidato Manfred Weber. 

Ue: nomine; Macron, 'Vestager, Barnier e Timmermans competenti'

"Vestager fa parte come Barnier e Timmermans delle persone che hanno queste competenze". Lo ha detto il presidente francese, Emmanuel Macron, al suo arrivo al Vertice informale sulle nomine Ue. "Oggi voglio un dibattito non sui nomi, ma sui progetti, le priorita' e i criteri", ha spiegato Macron. "Concentrarci sulla sostanza, cioe' il cuore del progetto che vogliamo costruire. La prima cosa e' di rispondere all'urgenza climatica", ha detto Macron, sottolineando la necessita' di "costruire" una coalizione con "chi sostiene questa visione". "Seconda posta in gioco dobbiamo ricostruire il modello di crescita e sviluppo per i nostri per i nostri popoli", ha detto Macron. "Terza cosa dobbiamo avere un'Europa che protegga di piu'" su immigrazione, frontiere e difesa. "Dovremo scegliere le persone sulla base di queste ambizione. Ci vogliono donne e uomini che incarnino questo rinnovamento, che abbiano esperienza e credibilita' e che sposino queste ambizioni"", ha spiegato Macron. 

Ungheria: Macron chiede espulsione Fidesz da Ppe

Il partito del presidente francese Emmanuel Macron, La republique En Marche (Lrem), ha chiesto al Partito popolare europeo (Ppe) di espellere Fidesz. Lo rivela la versione ungherese del portale online "Euronews". La testata fa riferimento alle dichiarazioni del candidato di Lrem, Pascal Canfin, alla stazione "France Inter": "Non puo' esserci alcuna alleanza con il Ppe finche' non espelle Fidesz". Il Ppe e' la formazione politica piu' numerosa del neoeletto Parlamento europeo, ma ha comunque conquistato meno seggi dell'ultima volta e il suo Spitzenkandidat, Manfred Weber, ha bisogno che nasca un'alleanza all'interno dell'organo per poter ottenere la nomina a presidente della Commissione europea. L'alleato piu' naturale e' il gruppo dei liberali dell'Alde, che ha conquistato 109 seggi, una ventina dei quali occupati da rappresentanti del partito di Macron. "Euronews" suggerisce che il presidente francese voglia ritagliarsi il ruolo di kingmaker nella discussione sulle future nomineai vertici delle istituzioni Ue. Canfin ha anche detto che "il candidato preferito della cancelliera Angela Merkel non e' a nostro avviso assolutamente adeguato al ruolo di presidente della Commissione". Questo non significa che Lrem escluda il sostegno a Weber, ma lo condiziona alla cacciata del partito del premier ungherese, Viktor Orban, dalla famiglia del Ppe. 

UE: MERKEL, 'BENE SOSTEGNO EUROPARLAMENTO A SPITZENKANDIDAT'

Bene il sostegno del Parlamento europeo al processo degli 'Spitzenkandidat' per la nomina del presidente della Commissione Europea. Lo ha detto la cancelliera tedesca Angela Merkel, al suo arrivo a Bruxelles per il Consiglio europeo informale dedicato al tema delle nomine ai vertici delle istituzioni Ue. Secondo Merkel, i Paesi membri devono dimostrare "la capacità di agire" dell'Ue e risolvere la questione prima dell'insediamento del nuovo Parlamento a Strasburgo il prossimo 2 luglio. Ma "abbiamo ancora tempo per portare avanti la discussione", ha sottolineato. Per la Commissione la Merkel sostiene la candidatura del capogruppo tedesco del Ppe, Manfred Weber. 

Ue: nomine; Visegrad, sistema 'Spitzenkandidat' non e' la Bibbia

"Non so chi sara' il prossimo presidente della Commissione, ma l'unica cosa che posso dire e' che la Slovacchia e i paesi del V4 (il gruppo di Visegrad) non considerano il sistema dello 'Spitzenkandidat' la Sacra Bibbia". Lo dice il premier slovacco, Peter Pellegrini, arrivando al vertice dei capi di Stato e di governo a Bruxelles. Rispondendo ai giornalisti che chiedevano se Michel Barnier possa essere una ipotesi, Pellegrini ha aggiunto "di aver sentito circolare questo nome", ma "quando ho avuto una discussione con la cancelliera tedesca, abbiamo convenuto che abbiamo bisogno di un nuovo potere, una nuova dinamica, e di nuovi criteri per il nuovo commissario: che sia giovane, dinamico e con molto potere. Chi e'? Vedremo, ma capirete la mia risposta...", ha aggiunto Pellegrini in maniera sibillina. "Vogliamo sapere quali sono le posizioni dei paesi piu' grandi - ha aggiunto - avremo incontri con il presidente Macron e direttamente con il presidente Donald Tusk. Ovviamente avremo una riunione separata dei paesi di Visegrad per coordinare le nostre posizioni perche' siamo interessati a batterci per un qualche tipo di equilibrio regionale quando si tratta di nomine. Il gruppo di Visegrad e' interessato ad avere una persona nei ruoli piu' importanti della UE. 

Commenti
    Tags:
    elezioni europeenominemacronmerkelweberorban
    in evidenza
    JENNIFER LOPEZ NUDA COSI' LANCIA BAILA CONMIGO

    Le foto delle vip

    JENNIFER LOPEZ NUDA
    COSI' LANCIA BAILA CONMIGO

    i più visti
    in vetrina
    JENNIFER LOPEZ NUDA LANCIA 'BAILA CONMIGO. Le foto delle Vip

    JENNIFER LOPEZ NUDA LANCIA 'BAILA CONMIGO. Le foto delle Vip


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Peugeot, comunicati i prezzi della gamma Plug-in Hybrid SUV 3008 e Nuova 508

    Peugeot, comunicati i prezzi della gamma Plug-in Hybrid SUV 3008 e Nuova 508


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.