A- A+
Affari Europei
Macron e Merkel rafforzano il trattato dell'Eliseo. Marine Le Pen non ci sta

Francia-Germania: Macron e Merkel rafforzano il patto di cooperazione

Emmanuel Macron e Angela Merkel hanno riaffermato la loro "determinazione ad approfondire ancora la cooperazione" tra Francia e Germania, in occasione del 55esimo anniversario del Trattato dell'Eliseo. Il trattato "ha 55 anni, Charles de Gaulle e Konrad Adenauer firmarono il Trattato sulla cooperazione franco-tedesca. Da allora, l'amicizia franco-tedesca è un pilastro dell'integrazione europea. La Francia e la Germania sono l'uno per l'altro i principali partner politici e vicini di fiducia". Il presidente francese e la cancelliera tedesca "riaffermano la loro volonta' di approfondire ancora la cooperazione tra Francia e Germania, in conformità con lo spirito fondante della cooperazione e del ravvicinamento concreto dei cittadini del trattato dell'Eliseo", si legge nella la dichiarazione. "In questo spirito, "hanno concordato, nel loro incontro di venerdi', "di sviluppare nel corso quest'anno un nuovo trattato dell'Eliseo", in particolare per "approfondire l'integrazione" delle due economie e "rafforzare i legami" tra le due societa' civili. I due leader accolgono anche la decisione dei due parlamenti di celebrare l'anniversario approvando lunedì una risoluzione comune che delinea le prospettive di un nuovo trattato e il rafforzamento della cooperazione tra le assemblee Il trattato sull'Eliseo e' stato firmato il 22 gennaio 1963 dal generale de Gaulle e dal cancelliere Konrad Adenauer.

Marine Le Pen non ci sta: "Basta con la diarchia tra Parigi e Berlino"

Tutti in piedi. A parole, sia in Francia sia in Germania accolgono tutti con enorme favore la ritrovata armonia tra Macron e Merkel e salutano con entusiasmo il rafforzamento del patto. Tutti a eccezione della presidente del Front National, Marine le Pen, che poco dopo ha dato una conferenza stampa: "Il trattato bilaterale che ci viene proposto - ha detto - ci sembra squilibrato e proviene ancora una volta da una visione tedesca", riferendosi in particolare alle politiche economiche e sui migranti, arrivando a parlare di un Macron subalterno alla Merkel. Sahra Wagenknecht, capogruppo del partito di sinistra tedesco Linke, ha criticato il dumping sociale in Europa, mentre il partito di sinistra francese "Francia ribelle" ha respinto il rinnovo del Trattato gia' settimane fa, spiegando come l'intesa franco-tedesca sia percepita da altri Paesi europei come "arrogante ed arcaica". le proposte, secondo la sinistra francese, sarebbero la prova di una "ossessione economica" che rischia di dissolvere gradualmente la Francia.

Tags:
francia germaniamarine le pen
in vetrina
Juventus, Cristiano Ronaldo clamoroso: fuori dal podio del Pallone d'Oro 2018

Juventus, Cristiano Ronaldo clamoroso: fuori dal podio del Pallone d'Oro 2018

i più visti
in evidenza
Dieta rivoluzionaria, dura 1 giorno E intanto sfama chi ne ha bisogno

Cronache

Dieta rivoluzionaria, dura 1 giorno
E intanto sfama chi ne ha bisogno

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Black Friday di Fiat e Lancia, 4 giorni speciali

Black Friday di Fiat e Lancia, 4 giorni speciali

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.