A- A+
Affari Europei
Germania, caos Spd e governo Merkel a rischio. La crisi può servire a Macron

Terremoto politico in Germania per effetto delle europee. Il flop elettorale dell'Spd ha portato alle dimissioni della leader socialdemocratica Andrea Nahles minacciando la sopravvivenza del governo di Angela Merkel. La cancelliera tedesca, seppur indebolita per le vicende che riguardano l'alleato, si è detta determinata a continuare il lavoro dell'esecutivo.

La catastrofe elettorale della sinistra tedesca

A poco più di un anno dalla sua elezione, la leader dell'Spd Nahles lascia la guida del partito, si dimette da capogruppo al Bundestag e rinuncia, quasi certamente, al suo mandato da parlamentare. Impossibile sostenere il peso di un risultato devastante alle Europee - 15,8%, il peggior risultato in assoluto della storia ultracentanaria del partito che fu di Brandt e di Schmidt - impossibile resistere alla sensazione di precipizio sancita sabato da un sondaggio ancor piu' drammatico: schiaccia la Spd ancora piu' in basso, ad un umiliante 12%, ad appena un punto dall'ultradestra dell'Afd, e mille miglia sotto i Verdi, che addirittura sorpassano la Cdu/Csu di Angela Merkel piazzandosi per la prima volta come primo partito tedesco su base nazionale. Insostenibile, ormai, far fronte allo tsunami delle critiche interne: si narra di riunioni di partito furibonde, in cui sono volate parole pesantissime.

E ora è a rischio la tenuta della Merkel. Possibili conseguenze anche in Europa

A questo punto e' in gioco il futuro della Grosse Koalition di Frau Merkel. La dice lunga il fatto che, dopo una mezza giornata di conciliaboli, abbia sentito la necessita' di fare una dichiarazione pubblica finanche la cancelliera: "Continueremo il lavoro di governo con serieta' e grande senso di responsabilita'", ha scandito la cancelliera, ricordando "le grandi sfide" che la Germania ha di fronte a se' e onorando "il fine carattere" della presidente uscente dei socialdemocratici. Ai quali lancia invece un appello la leader della Cdu, Annegret Kramp-Karrenbauer: "Parto dal presupposto che la Spd non metta in discussione la capacita' d'azione della coalizione. Questo non e' il momento delle tattiche di partito. Noi continuiamo a sostenere la Grosse Koalition". In realta' le voci che chiedono una fine anticipata della GroKo si fanno di ora in ora piu' rumorose, sia tra le fila dell'Spd che tra quelle della Cdu. Con possibili conseguenze anche in ambito europeo. Una Merkel distratta potrebbe indebolire notevolmente il Ppe in fase di trattativa con Alde e S&D. La possibile crisi potrebbe insomma fare un favore a Macron.

Commenti
    Tags:
    germaniaangela merkelspd
    in evidenza
    Da Renzi a Tommaso Paradiso I frontmen abbandonano le band

    Il buono, il brutto e il cattivo

    Da Renzi a Tommaso Paradiso
    I frontmen abbandonano le band

    i più visti
    in vetrina
    Documentario Ferragni, è boom al cinema: mezzo milione di euro in 24 ore

    Documentario Ferragni, è boom al cinema: mezzo milione di euro in 24 ore


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Fiat Panda Trussardi: il lusso diventa democratico

    Nuova Fiat Panda Trussardi: il lusso diventa democratico


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.