A- A+
Affari Europei
Germania, la base Spd contraria alla Grande Coalizione. Merkel trema

Germania, la Merkel trema. I giovani dell'Spd contro la Grande Coalizione

Contrari fin da subito dopo il voto a una riedizione della Grande Coalizione con la Cdu di Angela Merkel, gli Jusos, i giovani socialisti, lo sono ancora di più all'indomani dei colloqui esplorativi. Una GroKo serve solo, a loro parere, a "prolungare l'agonia politica di Merkel per altri 4 anni". "Nelle 28 pagine di quell'intesa - accusa il loro leader, Kevin Kuehnert, intervistato dalla Stampa - non c'è neppure una riga dedicata alla generazione del precariato, alla mia generazione quella di lavori precari e mal retribuiti". Per il 28enne Kuehnert - che molti già vedono proiettato in un futuro non troppo lontano verso la Cancelleria - negli otto anni di alleanza di governo con Merkel, la Spd ha già avuto tutto quello che poteva avere. Continuando si rischia solo di creare "un vuoto politico", dando spazio così "all'ascesa delal destra popopulista", come avvenuto nella vicina Austria.

Germania, Spd totalmente spaccato sulla Grande Coalizione

Sulla Groko con Angela Merkel, ad oggi, infatti, i socialdemocratici sono divisi e litigano.Negli scorsi giorni è arrivata la bocciatura del presidio di partito del Land di Berlino, che inviera' 23 delegati nell'ex capitale dell'ovest, i quali non saranno comunque vincolati alla posizione espressa dai vertici. Anche il Sachsen-Anhalt aveva votato contro, sabato scorso. Il Brandeburgo ha detto sì per ora (vale 10 delegati su 600), mentre il Nordreno-Vestfalia - ha parlato a Dortmund, mentre stasera e' a di Duesseldorf - non voterà.

Germania: Schulz fa campagna su Facebook per convincere Spd

Martin Schulz ha fatto una video-chat su Facebook, rispondendo alle domande dei sostenitori del Spd, sul tema Grosse Koalition. L'iniziativa risponde all'esigenza del leader socialdemocratico di conquistare il consenso del suo stesso partito e vincere lo scetticismo di chi non vuole votare l'accordo per le trattative di governo al congresso straordinario del Spd di domenica prossima. "Vale la pena", ha detto Schulz. "Le persone si aspettano che noi facciamo qualcosa. Perche' non dovremmo fare niente quando potremmo cambiare concretamente la vita delle persone?", ha continuato il leader del Spd. "Abbiamo raggiunto tanto", ha proseguito Schulz, in riferimento agli obiettivi sottoscritti. Poi Schulz li ha enunciati uno a uno: investimenti nella formazione, miglioramento nell'assistenza alle famiglie, ecc. Ma lo scetticismo dei compagni di partito è tutt'altro che spento e i sondaggi continuano a dare torto ai socialisti, che hanno raggiunto con il 18,5% il record negativo di sempre.

Tags:
germaniaspdangela merkel

in vetrina
Fabrizio Corona e Zoe Cristofoli addio: non fu colpa di Belen. Il gossip

Fabrizio Corona e Zoe Cristofoli addio: non fu colpa di Belen. Il gossip

i più visti
in evidenza
"Mio figlio si è tolto la vita Vorrei il GF Vip come terapia"

LORY DEL SANTO CHOC

"Mio figlio si è tolto la vita
Vorrei il GF Vip come terapia"

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Fiat 500L S-Design, dedicata a un pubblico giovane e metropolitano

Fiat 500L S-Design, dedicata a un pubblico giovane e metropolitano

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.