A- A+
Affari Europei
Giuffrida: "Governino Salvini e Di Maio. Il Pd? Riparta dal Congresso"

Di Tommaso Cinquemani
@Tommaso5mani

Gli italiani sono ancora in attesa di un governo. Dopo quasi 90 giorni dalle elezioni politiche i vincitori di questa tornata elettorale, Movimento 5 Stelle e Lega, non sono rustici ad esprimere un esecutivo che avesse il via libera del Quirinale. Gli interessi in campo, d'altronde, sono enormi. Matteo Salvini mira alla leadership del Centrodestra, mentre Luigi Di Maio non vuole sprecare l'ottimo risultato ottenuto alle urne e mira a consolidare la sua leadership interna al Movimento.

"Per tutte queste settimane Salvini e Di Maio hanno preso in giro i cittadini con il risultato che oggi non abbiamo ancora un governo, la Borsa é crollata e lo spread é volato a 300. Chi ha un mutuo ora si ritrova una rata più alta e fortunatamente c'é stato il Capo dello Stato che ha tutelato il Paese e i risparmi degli italiani dicendo no a Savona", spiega ad Affaritaliani.it Michela Giuffrida, eurodeputata del Pd.

M5S e Lega affermano che é stata una ingerenza indebita...

"Così non é. Anche se l'accordo tra i due partiti non prevedeva formalmente la rottura con Bruxelles e l'uscita dall'euro, la nomina di Savona diceva l'esatto contrario. Mattarella non poteva accettare un nome che avrebbe messo in discussione la collocazione europea dell'Italia e in pericolo i risparmi degli italiani. Senza contare il precedente che avrebbe creato accettando meramente la lista dei ministri precompilata da Salvini e Di Maio presentata da Conte".

Secondo lei come si esce dall'impasse politico che sta vivendo il Paese?

"Noi lo abbiamo detto fin dall'inizio: devono governare i partiti che hanno ricevuto la maggioranza relativa dei voti alle elezioni: Lega e 5Stelle. Che facciano un governo, rispettando le prerogative del Quirinale, e che diano prova agli italiani di saper governare".

E' una opzione ancora percorribile?

"Questo lo diranno i fatti. Certo é che Lega e M5S hanno profonde differenze nei loro programmi, penso ad immigrazione, grandi opere, sviluppo economico. Trovare una quadra é difficile e lo sarà ancora di più governare assieme. Basta osservare il balletto di dichiarazioni e smentite a cui stiamo assistendo in questi giorni per accorgercene".

Ma c'é voglia di governare?

"Secondo me l'obiettivo di Salvini é tornare al voto per conquistare la leadership del Centrodestra e sperare in un governo senza i 5stelle. Di Maio ha capito di essere stato gabbato dal leader della Lega e ora cerca di correre i ripari riaprendo la partita con il Quirinale, dopo aver minacciato l'impeachment. Stiamo assistendo ad un teatrino non degno dell'Italia".

Nel caso non si formi un governo é possibile votare a luglio?

"Mi sembra improbabile, mancano i tempi tecnici e mi sembra irrispettoso verso gli italiani. Credo che la cosa migliore sia andare alle urne in autunno. Ma spetta al presidente Matarella decidere".

Il Pd é pronto per una nuova tornata elettorale?

"Stiamo vivendo in un clima di mistificazione, violenza e di scorrettezza. Ma il Pd é l'unico partito che ha tenuto la barra ferma, ribadendo in ogni passaggio il rispetto delle istituzioni e la difesa della Costituzione e del Capo dello Stato. C'é stato, da parte del M5S e della Lega, un attacco alle Istituzioni democratiche e un tentativo di destabilizzazione del Paese. Questa carica di odio, che si riversa anche dai social, con un attacco così duro al presidente Mattarella, mi fa rabbrividire".

Perché gli italiani dovrebbero votare per il Pd?

"Perché siamo l'unico schieramento coerente che non ha preso in giro gli italiani. L'economia che abbiamo lasciato era in crescita, lo spread basso e in questi anni abbiamo creato migliaia di posti di lavoro. Non a caso Paolo Gentiloni é secondo Swg il leader politico oggi più apprezzato dagli italiani".

Il Pd sta però attraversando un periodo di ridefinizione. Che percorso deve seguire e chi sarà il prossimo leader?

"Il Partito democratico é per l'appunto democratico. Chi sarà il nuovo segretario e quindi il candidato premier lo dirà il Congresso del partito. Credo che ci siano ottime persone in campo, a partire da Gentiloni, senza contare Martina, che ha fatto un ottimo lavoro come reggente. E ovviamente Renzi e anche Calenda".

Tags:
pdquirinale
in evidenza
Per la Juve ottavo scudetto di fila Così entra nell'Olimpo europeo

Sport

Per la Juve ottavo scudetto di fila
Così entra nell'Olimpo europeo

i più visti
in vetrina
Georgina: "Io e Cristiano Ronaldo? Basta uno sguardo e ci capiamo"

Georgina: "Io e Cristiano Ronaldo? Basta uno sguardo e ci capiamo"


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Camp Jeep 2019: debutto europeo per la Gladiator

Camp Jeep 2019: debutto europeo per la Gladiator


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.