A- A+
Affari Europei
M5s, giallo sui rimborsi ricevuti dall'Europarlamento

M5S: rimborsi Europarlamento, querelle 'Repubblica'-Movimento

Querelle tra il quotidiano La Repubblica e il gruppo del Movimento 5 stelle al Parlamento europeo. La vicenda esplode con la denuncia da parte del quotidiano riguardo a presunti rimborsi spese pagati dalla Ue a favore del capo della comunicazione del M5S a Strasburgo, Cristina Belotti, per missioni che sarebbero state collegate invece alle campagne elettorali per il referendum del 4 dicembre e per le regionali siciliane dello scorso ottobre. Un'ipotesi di violazione delle regole dell'Europarlamento, che prevedono che le trasferte dei funzionari dei gruppi siano spesate solo se legate alla politica Ue.

In mattinata, il gruppo M5S, minacciando querela, ha fatto sapere la sua versione dei fatti, sostenendo che "non c'e' stata nessuna irregolarita' nelle missioni in Italia di Belotti" e invitando il giornale a pubblicare i documenti a supporto di quanto scritto. Un invito prontamente raccolto da Repubblica, che ha messo on line una serie di mail tra cui un carteggio conservato dall'amministrazione del gruppo Efdd, la famiglia politica al Parlamento europeo cui appartiene il M5S assieme allo Ukip, per provare "le irregolarita' nelle missioni di Belotti".

Pubblicate anche altre mail che dimostrebbero che Belotti ha accettato di cancellare la richiesta di alcuni rimborsi "per missioni che non avevano a che fare con il suo incarico Ue", cosi' come sostenuto dal giornale. Ma a stretto giro arriva una nuova nota dell'ufficio stampa del M5S, in cui i pentastellati smentiscono la versione del giornale e sostengono che "l'elenco delle altre missioni pubblicate nel nuovo articolo sono state sottoposte a normale verifica interna e giudicate conformi, tant'e' che per nessuna di quelle e' stato chiesto il rimborso. A tutti i funzionari, anche ai colleghi di Cristina Belotti viene normalmente chiesta verifica delle missioni. Non e' il primo caso in cui l'amministrazione di un gruppo verifica le attivita' dei funzionari".

Nell'articolo, Repubblica solleva anche il caso dell'assunzione presso il gruppo Efdd di un funzionario e di uno stagista, successivamente distaccati all'ufficio del Parlamento Ue a Roma, dove pero', aggiunge Repubblica citando fonti qualificate del Parlamento europeo in Italia, si sarebbero visti "molto raramente". Anche su questo l'ufficio stampa M5S risponde nel dettaglio e dice che una delle due persone chiamate in causa, "da febbraio 2018 e' distaccato presso Roma e si e' occupato in particolare del restyling del sito della delegazione del Movimento 5 Stelle in Europa e degli eventi degli europarlamentari sul territorio nazionale", accompagnato dalla seconda persona citata da Repubblica, che svolge funzioni di tutor. Quest'ultimo, dice il Movimento Cinque Stelle, "e' stato scelto anche perche' residente a Roma in modo da non rappresentare dei costi di missione per il gruppo". 

Tags:
m5seuroparlamento

in vetrina
Michelle Obama posa in look afro. Da Barack dedica d'amore per il suo libro

Michelle Obama posa in look afro. Da Barack dedica d'amore per il suo libro

i più visti
in evidenza
Tre stelle a Mauro Uliassi E' il decimo chef in Italia

Siamo il secondo paese al mondo

Tre stelle a Mauro Uliassi
E' il decimo chef in Italia

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Nuova BMW X5, sempre due passi avanti

Nuova BMW X5, sempre due passi avanti

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.