A- A+
Affari Europei
Nomine Ue, accordo lontano. Vertice inutile, rischio Juncker fino al 2020
Sede commissione europea Bruxelles

Nomine Ue: Weber, 'dialogo prosegue'; ma tempi più lunghi su accordo  

Il dialogo tra le quattro principali forze del Parlamento europeo, Popolari, Socialisti, Liberali e Verdi va avanti e l'obiettivo è arrivare a un accordo su un programma comune entro il 2 luglio, quando si insedierà la nuova assemblea di Strasburgo. Lo dice il capogruppo del Ppe, Manfred Weber, al termine di un incontro tra i presidenti dei gruppi e il presidente del Consiglio Ue, Donald Tusk. Tuttavia, da quanto emerge al termine della riunione, un'intesa su agenda e nomine tra i quattro partiti resta ancora lontana, soprattutto sui temi economici e sulla migrazione.

Vicino l'accordo sulla bozza di programma ma non sulle nomine

"Stiamo dialogando - ha detto Weber - dobbiamo dare risposte prima di arrivare alla seduta costitutiva del Parlamento Europeo. L'atmosfera e' positiva e costruttiva, tutti vogliono raggiungere l'obiettivo che è quello di dare risposte. L'Europa si basa su una maggioranza parlamentare, e sia il Ppe che altri partiti hanno insistito sul metodo dello 'Spitzenkandidat'- ha aggiunto - e questo è il messaggio che è stato dato al presidente del Consiglio Ue", ha concluso. Nel pomeriggio di martedì fonti dei socialisti avevano fatto sapere che i negoziatori dei quattro gruppi sono vicini a un accordo su clima, digitalizzazione e politica estera, ma rimangono ancora divergenze sulla riforma della zona euro e la solidarieta' interna sui migranti. Dal Ppe negli scorsi giorni invece si lasciava intendere che un possibile accordo sul programma di legislatura sarebbe stato approvato per martedì sera. 

La Commissione potrebbe dover restare in carica fino alla fine dell'anno

Con lo stallo sulle nomine si avvicina la possibilità che la Commissione debba restare in carica oltre il termine del 31 ottobre, con il presidente Jean Claude Juncker che potrebbe dover estendere la sua permanenza sulla poltrona dell'esecutivo Ue fino alla fine dell'anno.

Commenti
    Tags:
    nomine ueverticeeuropeejuncker
    in evidenza
    Virginia, figlia di Paola Ferrari Soltanto per Amore di mamma...

    Il debutto su Instagram

    Virginia, figlia di Paola Ferrari
    Soltanto per Amore di mamma...

    i più visti
    in vetrina
    Ascolti tv, salvate il soldato Cuccarini: boicottata dai gay e dalla sinistra

    Ascolti tv, salvate il soldato Cuccarini: boicottata dai gay e dalla sinistra


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Opel Combo Cargo, con il sistema Surround Rear Vision addio angolo cieco

    Opel Combo Cargo, con il sistema Surround Rear Vision addio angolo cieco


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.