A- A+
Affari Europei
Reddito di cittadinanza? In Olanda è già realtà. E l'Ue ci pensa...

In Italia si discute sulla possibilità futura, che però appare alquanto remota, di introduzione del reddito di cittadinanza. Proprio in questi giorni, per esempio, Silvio Berlusconi ha rivelato di aver avuto contatti con Paolo Becchi, l'ideologo appena fuoriuscito dal Movimento 5 Stelle, che avrebbe mostrato all'ex premier il "vero programma" M5s nel quale troverebbe posto, secondo l'ex Cavaliere, un reddito minimo di cittadinanza finanziato con la tassa di successione: 50 percento dei beni ereditati va agli eredi, 50 allo Stato". Teoria poi smentita dal movimento di Beppe Grillo.

CHE COS'E' IL REDDITO DI CITTADINANZA?Il reddito di cittadinanza è una erogazione monetaria, a intervallo di tempo regolare, distribuita a tutti coloro dotati di cittadinanza e di residenza in grado di consentire una vita minima dignitosa, cumulabile con altri redditi (da lavoro, da impresa, da rendita), indipendentemente dall'attività lavorativa effettuata, dalla nazionalità, dal sesso, dal credo religioso e dalla posizione sociale ed erogato durante tutta la vita del soggetto. Una cosa ben diversa, dunque, dal reddito minimo garantito e perciò da tutte le forme di integrazione e di assegni sociali.

IL CASO UTRECHT -  Fino a qualche tempo fa era considerata semplicemente un'utopia, ma negli ultimi anni il reddito di cittadinanza ha sempre più preso contorni concreti. Ecco, al di là delle discussioni ipotetiche che si fanno in Italia, forse in pochi sanno che esiste un luogo nel quale il reddito di cittadinanza è già realtà. Stiamo parlando di Utrecht. Nella città dei Paesi Bassi esiste un'entrata mensile garantita per tutti i cittadini, a prescindere dalla loro condizione economica. Si tratta di un importante e per certi versi rivoluzionario esperimento socioeconomico in corso su una fetta della popolazione ma le istituzione si riservano di ampliare il discorso alla totalità dei cittadini. Lo studio portato avanti dall'Università di Utrecht ha come scopo finale trasformare il reddito di cittadinanza in un diritto universale garantito a tutti i cittadini olandesi, ai quali verrebbero versati 660 euro al mese a prescindere, come già detto, dalla condizione economica.

GLI OBIETTIVI DEL REDDITO DI CITTADINANZA - Secondo gli studiosi olandesi, il reddito di cittadinanza avrebbe ripercussioni estremamente positive dal punto di vista socioeconomico. In primo luogo, scongiurerebbe la povertà diffusa. Secondo: darebbe la possibilità ai cittadini di scegliere un lavoro che rispecchi davvero i propri obiettivi e le proprie aspettative, visto che una minima entrata economica sarebbe garantita a prescindere per tutti. Insomma, addio a "chi si accontenta gode" e al "lavoro per forza". 

FAVOREVOLI E CONTRARI - I favorevoli, ovviamente, sottolineano i benefici economici e sociali del reddito di cittadinanza. Si sarebbe tutti meno poveri e un po' più felici, o quantomeno tutti avrebbero le carte in regola per provare a seguire la propria strada nel mondo del lavoro. Vengono inoltre sottolineati i benefici sui costi, in quanto ci sarebbe un risparmio derivante alla mancata necessità di controllare se i destinatari dei sussidi di disoccupazione soddisfano i requisiti necessari. I contrari, invece, sostengono che dare al cittadino soldi senza chiedere nulla in cambio lo spingerebbe a non impegnarsi nella ricerca di un lavoro e a “vivere di rendita”. Non solo. Secondo gli oppositori, il reddito di cittadinanza sarebbe difficilissimo da coprire a livello economico da un qualsiasi Stato europeo. In Italia, il Movimento 5 Stelle ha dichiarato di aver messo il reddito di cittadinanza al primo posto del suo programma, mentre Matteo Renzi ne è un fermo oppositore: "Per combattere la povertà bisogna puntare sull'incremento dell'occupazione", sostiene il premier.

E L'UE? - Il "riconoscimento del diritto a un reddito minimo quale carattere identitario della cittadinanza europea" è il primo intervento per "costruire una vera cittadinanza europea". Lo ha detto negli scorsi giorni la presidente della Camera Laura Boldrini in un discorso all'Accademia dei Lincei. "Si tratta", rileva Boldrini, "di affermare in concreto che nessun cittadino nell'Unione, in caso di necessità, viene lasciato solo, mettendo a disposizione risorse minime ma sufficienti a non fargli perdere la dignità". La sua non è una voce isolata. Il reddito di cittadinanza viene caldeggiato da più parti. Dall'Olanda può partire la rivoluzione.

Tags:
olandareddito di cittadinanza
in vetrina
Temptation Island Vip 2, Anna Pettinelli lacrime: "Sto male, a Stefano piace.." Temptation Island Vip 2019 News

Temptation Island Vip 2, Anna Pettinelli lacrime: "Sto male, a Stefano piace.." Temptation Island Vip 2019 News

i più visti
in evidenza
Raffaella Fico, tacchi a spillo ... e lato B da urlo. LE FOTO

Pedron topless. Gallery delle Vip

Raffaella Fico, tacchi a spillo
... e lato B da urlo. LE FOTO


Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Francoforte 2019,il Gruppo BMW ha le batterie cariche

Francoforte 2019,il Gruppo BMW ha le batterie cariche


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.