A- A+
Affari Europei

UNGHERIA, ORBAN: "RAPPORTO EUROPARLAMENTO E' INSULTO AL PAESE"

Il rapporto sulla situazione in Ungheria redatto dalla relatrice Judith Sargentini (Verdi, Paesi Bassi), "insulta l'Ungheria", utilizza "due pesi e due misure" e "va oltre le competenze" del Parlamento Europeo. "State stigmatizzando un Paese, condannando una nazione". Lo ha detto il primo ministro ungherese Viktor Orban, intervenendo nel dibattito nel Parlamento Europeo a Strasburgo dopo la relatrice. Orban non ha risposto nel merito delle accuse contenute nel rapporto, limitandosi a definirlo "uno schiaffo in faccia al dialogo. Siamo franchi tra di noi - ha aggiunto - l'Ungheria verrà condannata perché il popolo ha deciso che non diventerà un Paese per migranti. Qualunque sia la vostra decisione, l'Ungheria non accetterà questo ricatto. Proteggeremo i nostri confini e decideremo noi con chi vivere", ha concluso. "So - ha aggiunto Orban - che vi siete già fatti un'idea. So che una maggioranza domani approverà il rapporto e so che il mio discorso non vi farà cambiare idea. Ma state per denunciare l'Ungheria, che è stata membro delle nazioni europee e cristiane per migliaia di anni. Volete condannare l'Ungheria che ha versato il sangue, quando è servito; che ha preso le armi contro il più grande esercito del mondo, quello sovietico e che ha aperto i confini, quando è stato il momento, ai tedeschi dell'est. L'Ungheria è pronta per le elezioni europee del prossimo anno, quando il popolo potrà decidere sul futuro dell'Europa e restituire democrazia alla politica europea". Il discorso di Orban è stato applaudito e si è sentito gridare, in italiano, "forza Ungheria". 

M5s: "Orban? Uguale a Merkel e Macron"

"Vogliamo denunciare questa Europa ipocrita. Per noi Orban, Macron, Merkel e Junker sono fatti della stessa pasta. Hanno lasciata sola l'Italia perché non aprono i loro porti e non accettano i ricollocamenti dei migranti". Così, in una nota, la delegazione del Movimento 5 Stelle al Parlamento europeo motiva la decisione di votare domani a Strasburgo a favore delle sanzioni all'Ungheria di Viktor Orban. "Il Movimento 5 Stelle è in Europa per difendere gli interessi degli italiani! - prosegue la nota - La relazione della europarlamentare Sargentini sull'attivazione dell'articolo 7 all'Ungheria denuncia alcuni dati di fatto che non possono essere ignorati: diritti costituzionali messi a repentaglio, indipendenza della magistratura compromessa, diritti delle minoranze calpestati, corruzione endemica dell'amministrazione, conflitti di interessi di componenti del governo. Per questa ragione gli europarlamentari del Movimento 5 Stelle voteranno a favore della relazione. Tuttavia, contestiamo l'ipocrisia dell'Unione europea che per agire aspetta che queste violazioni diventino gravi, sistematiche e reiterate piuttosto che prevenirle". "Dov'era l'Europa quando il presidente del Consiglio italiano veniva indagato, processato e condannato? Nessuno muoveva un dito contro Berlusconi perché faceva comodo, eseguiva le politiche di Merkel e company svendendo tutti i giorni il nostro Paese! Dov'era l'Europa quando veniva approvata a colpi di maggioranza la vergognosa riforma costituzionale Renzi Boschi Verdini - fortunatamente poi bocciata dagli italiani nel referendum del 2016 - che ammazzava i diritti dei cittadini? La disaffezione dei cittadini aumenta e non sarà uno schiaffo al cattivo di turno a far cambiare idea ai cittadini", conclude il M5S Europa.

Commenti
    Tags:
    orbaneuroparlamentomigrantiungheria

    in evidenza
    Da Picasso all'arte islamica in Iran Jaca Book, ecco i libri in uscita

    Novità editoriali

    Da Picasso all'arte islamica in Iran
    Jaca Book, ecco i libri in uscita

    i più visti
    in vetrina
    Diletta Leotta: "Gol dell'anno? Voto Brignoli. E il Contadino cerca moglie..."

    Diletta Leotta: "Gol dell'anno? Voto Brignoli. E il Contadino cerca moglie..."

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Rimini Street Food, la prima guida ai cibi di strada, sbarca in televisione

    Rimini Street Food, la prima guida ai cibi di strada, sbarca in televisione

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.