A- A+
Affari Europei
Uk, Boris Johnson nuovo premier. L'amico di Trump che non teme il "no deal"

Regno Unito: Boris Johnson è il nuovo premier e leader Tory

Boris Johnson è il nuovo leader del partito conservatore britannico e di conseguenza nuovo premier del Regno Unito. Johnson ha battuto al ballottaggio il ministro degli Esteri, Jeremy Hunt. Si insedierà domani a Downing Street, prendendo il posto della dimissionaria, Theresa May. "Voglio ringraziare Jeremy Hunt, è stato un formidabile avversario e un bravissimo leader. E vorrei ringraziare Theresa May, è stato un privilegio servire il suo governo, vedere la sua passione e determinazione". Queste le sue prime parole, per un Johnson considerato come il "papà" della Brexit, sin dai tempi dei suoi articoli euroscettici quando era un giornalista corrispondente da Bruxelles, e non a caso vicino a Donald Trump.

Johnson: "Realizzerò la Brexit e sconfiggerò Corbyn"

Tre le priorità, "realizzare la Brexit, unire il Paese e sconfiggere Jeremy Corbyn (il leader dei laburisti), ed è quello che io farò", ha assicurato subito dopo, dimostrando subito di non temere la possibilità di un "no deal" con l'Unione europea.

Con Boris Johnson aumentano i timori di no deal

Lo scenario di un divorzio senz'accordo (no deal) del Regno Unito da Bruxelles e' ormai "molto probabile": lo sostiene il vertice di Getlink, la società di gestione dello strategico tunnel sotto la Manica attraverso cui passano i treni che collegano l'isola al continente europeo. Nel suo outlook periodico, Getlink indica ora lo scenario della Brexit no deal come il piu' probabile, con una previsione sulle proprie entrate nette ridotta a 560 milioni di euro per la fine di quest'anno, contro i 575 milioni stimati in caso di uscita concordata dall'Ue. "L'assenza di un'intesa sulla Brexit entro il 31 ottobre e' diventata molto probabile, lo scenario di riferimento e' adesso quello di un no deal", ha spiegato stamane l'amministratore delegato della società, Jacques Gounon. Il brexiteer Johnson ha ripetutamente assicurato che Londra uscirà dall'Ue il 31 ottobre, "deal o no deal".

Il governo Boris Johnson perde già i pezzi: dopo Hammond e Duncan lasciano altri membri del governo

Nal frattempo lascia un altro membro del governo britannico, per i timori di una Brexit senza accordo con l'Ue, ipotesi molto probabile con Johnson nuovo premier. E' Anne Milton, deputata e vice ministro dell'Istruzione con delega al Tirocinio e le Qualifiche professionali. Lo riferisce Sky News. In una lettera alla premier, Theresa May, Milton ha spiegato che alla base della sua decisione ci sono le "forti preoccupazioni" per un no deal. "Credo fermamente che il Parlamento debba continuare a svolgere un ruolo centrale nell'approvazione di un accordo e che dobbiamo lasciare l'Ue in modo responsabile", ha scritto. Ieri il sottosegretario agli Esteri, Alan Duncan, si è dimesso di fronte alla prospettiva che Boris Johnson diventi premier. Anche Rory Stewart, sottosegretario alla Sviluppo internazionale, si è aggiunto alla lista di esponenti conservatori del governo che hanno annunciato che lasceranno l'esecutivo di fronte dopo la vittoria di Boris Johnson nella successione della premier Theresa May. Partecipando all'ultima riunione di governo presieduta dalla May, interpellato sulla possibilita' di servire sotto BoJo, Stewart ha risposto chiaramente "no". 

Gb: May si congratula e promette a Johnson "pieno sostegno"

La premier uscente Theresa May ha fatto le congratulazioni al suo successore subito dopo l'annuncio del risultato delle primarie che hanno eletto leader dei conservatori Bordis Johnson. Su Twitter, May scrive: "Molte congratulazioni a @BorisJohnson eletto leader dei @Conservatives, ora abbiamo la necessita' di lavorare insieme per arrivare a una Brexit che funzioni per tutto il Paese e per tenere Jeremy Corbyn fuori dal governo. Avrai il mio pieno sostegno dalle retrovie". 

Commenti
    Tags:
    regno unitoboris johnsonno deal
    in evidenza
    Raffaella Fico, tacchi a spillo ... e lato B da urlo. LE FOTO

    Pedron topless. Gallery delle Vip

    Raffaella Fico, tacchi a spillo
    ... e lato B da urlo. LE FOTO

    i più visti
    in vetrina
    Temptation Island Vip 2, Anna Pettinelli lacrime: "Sto male, a Stefano piace.." Temptation Island Vip 2019 News

    Temptation Island Vip 2, Anna Pettinelli lacrime: "Sto male, a Stefano piace.." Temptation Island Vip 2019 News


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Ford: svelata la nuova Puma Titanium X

    Ford: svelata la nuova Puma Titanium X


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.