A- A+
Affari Europei
Vertice Nato, Trump attacca la Merkel: "Germania schiava della Russia"

Vertice Nato, Trump attacca la Merkel: "Germania controllata dalla Russia"

Il presidente Usa Donald Trump attacca la Germania, per i suoi rapporti con la Russia nell'energia, molto stretti come dimostra il fatto che un ex cancelliere, Gerhard Schroeder, è presidente di Nord Stream, il consorzio che gestisce il gasdotto sottomarino che collega Vyborg, in Russia, con Greifswald, in Germania. "E' molto triste - ha detto il presidente Usa durante una colazione con il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg, una parte della quale è stata trasmessa nella sala stampa del vertice ed è stata anche pubblicata su Twitter da Trump - che la Germania abbia fatto un enorme accordo nel petrolio e nel gas con la Russia".

Vertice Nato, il nodo del gasdotto Nord Stream 2 sul rapporto Germania-Russia

"Mentre ci si aspetta - ha continuato Trump - che noi vi proteggiamo contro la Russia, la Germania va e paga miliardi di dollari l'anno alla Russia. Noi proteggiamo la Germania, la Francia, tutti questi Paesi, ma nessun altro di questi Paesi va a fare un accordo per un gasdotto (il Nord Stream 2, ndr) con la Russia. Versano miliardi di dollari nei forzieri russi: si suppone che noi vi proteggiamo dalla Russia, ma stanno pagando miliardi di dollari alla Russia".

"Penso - ha proseguito - sia altamente inappropriato. E l'ex cancelliere della Germania è anche a capo della compagnia che fornisce il gas. In ultima analisi, la Germania avrà quasi il 70% del Paese controllato dalla Russia, tramite il gas naturale: e mi dica, è corretto? - ha detto a Stoltenberg - ci lamentiamo da tempo, non sarebbe mai dovuto accadere".

La replica di Merkel: "La Germania ha il diritto di prendere decisioni indipendenti"

A stretto giro è arrivata la replica di Angela Merkel. La Germania ha il diritto di prendere "decisioni indipendenti", ha dichiarato la cancelliera tedesca. Il gasdotto Nord Stream dovrebbe essere raddoppiato, con un progetto molto contestato, il Nord Stream 2, che dovrebbe collegare l'area di Ust-Luga, non lontano da San Pietroburgo, con Greifswald, passando per il Mar Baltico e affiancando il gasdotto esistente. La capacità aggregata dei gasdotti Nord Stream e Nord Stream 2, secondo Gazprom, dovrebbe essere di 110 mld di metri cubi di gas all'anno; Nord Stream 2 dovrebbe entrare in funzione entro la fine del 2019.

NATO: TRUMP, ALLEATI DEVONO SPENDERE 4% PER DIFESA SUBITO

Il presidente statunitense, Donald Trump, ha formalmente chiesto agli alleati della Nato di alzare al 4% la percentuale del Pil da dedicare alle spese per la difesa, nonostante la maggior parte degli alleati sia ancora lontana dall'obiettivo del 2%, fissato nel 2014 per il 2024.

Tags:
vertice natotrumpmerkelrussia

in evidenza
Fashion Week, nuove tendenze Paillettes, biker shorts e...

Costume

Fashion Week, nuove tendenze
Paillettes, biker shorts e...

i più visti
in vetrina
Alessandro Cattelan porta EPCC a teatro: Ratajkowski, Chiara Ferragni e... ECCO I SUPER-OSPITI

Alessandro Cattelan porta EPCC a teatro: Ratajkowski, Chiara Ferragni e... ECCO I SUPER-OSPITI

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Porsche: addio al Diesel

Porsche: addio al Diesel

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.