A- A+
Affari...di intimità
Come riappropriarsi dei propri desideri

Calo del desiderio, alcun desiderio, desiderio non corrisposto: parlare di problemi d’amore  delle coppie spesso coincide con queste tematiche. Dunque, non è raro parlare con persone innamorate, anche da poco tempo, di un problema così difficile da risolvere.
Il problema del desiderio sessuale è stato affrontato da molti terapeuti e in maniera differente; a partire da Masters e Johnson e Helen Singer Kaplan a finire ai nostri giorni, la sessuologia ha modificato l’approccio terapeutico spostando l’attenzione sempre di più sulla relazione di coppia.
La terapia per problemi  legati al desiderio sessuale guarda un’aspetto molto ampio del “sistema coppia”, parla al singolo individuo e osserva il livello di crescita personale. In questa nuova dimensione di approccio la persona  merita un’attenzione fuori dalla relazione di coppia, prima ancora che all’interno di un conflitto relazionale con problematica sessuologica.  Bel sollievo, è per taluni pensare: “funziono bene sessualmente e il problema è altrove”.  Talvolta è difficile spiegare che  il sesso, il desiderio e lo sviluppo personale sono strettamente correlati; amplificare l’orizzonte terapeutico a soluzioni di ben più ampia portata, rispetto alla richiesta del paziente, può essere molto destabilizzante e al contempo evolutivo. Non dovrete meravigliarvi se la vita vi porterà a fare scelte innovative dopo avere attraversato un periodo di stress ma, sarà necessario avere la forza di affrontare la crisi.
Grazie alla comprensione di un alfabeto emozionale si può riconnettere la mente al cuore. Imparando a controllare  i sentimenti di frustrazione personale, nel senso dell’acquisizione della capacità di dare un significato alle emozioni, si può essere sentimentalmente disponibili. La sintesi è complessa, tuttavia mi piace sempre arrivare a brevi formule da divulgare: quel mormorio emozionale che è dentro di voi va alimentato perché rappresenta la fiamma del sentire, del desiderio e dell’agire. Chi non è forte da saper gestire le emozioni appare  arrabbiato o indifferente; spesso contrae su di sé la spirale energetica. La malattia di una persona fredda, insensibile si esprime talvolta nel voler comprimere le emozioni sul corpo. Quale cura per un mondo in cui gli stimoli sono mirabilmente rilasciati per invitare al consumo e alla velocità? Quale il prezzo da pagare a queste pillole avvelenate di sensazioni rapide? Possiamo staccare la spina e entrare di nuovo nel mondo dell’intimità perduta? Siamo in grado di sopportare la tensione del desiderio e di un’emozione autentica, dopo essere stati abituati a questa spazzatura emotiva?
I periodi di vacanza, il sonno, i momenti di relax possono essere forieri di nuovi stili di vita; talvolta si evita di stare appartati per la paura che si ha di affrontare i problemi irrisolti. Dunque, il luna park delle distrazioni non  rilassa, aumenta il rischio del crollo emotivo e contribuisce ad  un accumulo di tensioni. Insomma serve tanto, al giorno d’oggi, creare la distanza, anche dal partner, per ricostruire quel mondo interno che consente di riappropriarsi del proprio benessere in primis, per rifondare le proprie basi sicure e autentiche, al di là di situazioni più o meno consolidate.
 Non abbiate paura di stare da soli per un po’, in un bel letto caldo, a sognare, o semplicemente a riposarvi.. il mattino successivo la vita vi regalerà immense possibilità di attrarre le circostanze che davvero vi piacciono e desiderate, senza ingannarvi più a lungo. L’integrità di una ritrovata umanità traccerà intorno a voi, senza alcuna dissonanza con il mondo interno, le stesse vibrazioni che sentivate nella vostra anima.

 

Maria Paola Simeone
Maria Paola Simeone ginecologa, sessuologa, ha creato una proposta di modello sperimentale del Servizio di sessuologia per la prevenzione della violenza in Europa,per accompagnare le donne nei riti di passaggio della vita dall’adolescenza alla menopausa. Lavora nella Asl a Bari; si occupa di: adolescenza, menopausa, problemi di coppia, di identità di genere, di dolore pelvico.  Nelle scuole ha attivato corsi sull’affettività, sulla sessualità, per la consapevolezza nella comunicazione virtuale e per la diagnosi precoce dell'endometriosi. E’ membro della FISS (Federazione di sessuologia), dell'EFS (Società Europea di Sessuologia) e dell'ESSM (Società di Sexual Medicine). Partecipa ai convegni internazionali e alla ricerca in ginecologia e sessuologia. Autrice del libro ”l‘intimità perduta, oltre la sessualità alla ricerca dell'eros" Europa edizioni 2014
 

Scrivi a: mariapaolasimeone@virgilio.it

 

Commenti

    Tags:
    desidericoppiaemozionisesso

    in vetrina
    Diletta Leotta: "Gol dell'anno? Voto Brignoli. E il Contadino cerca moglie..."

    Diletta Leotta: "Gol dell'anno? Voto Brignoli. E il Contadino cerca moglie..."

    i più visti
    in evidenza
    Da Picasso all'arte islamica in Iran Jaca Book, ecco i libri in uscita

    Novità editoriali

    Da Picasso all'arte islamica in Iran
    Jaca Book, ecco i libri in uscita

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Rimini Street Food, la prima guida ai cibi di strada, sbarca in televisione

    Rimini Street Food, la prima guida ai cibi di strada, sbarca in televisione

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.