A- A+
Affari...di intimità
Tutti i segreti per imparare a sedurre

Pensi di amare o di essere innamorato del tuo partner?
Sembra che ci sia una differenza di ruoli.  “Qui est tombé amoureux? Who’s fallen in love?”: dalla traduzione letterale essere innamorati è un “cadere”, nel senso di cedere alla delicata arte della seduzione. Inoltre, c’è una sofferenza in colui che ha paura dell’amore e dice: “Non riesco più ad innamorarmi come una volta”.
Dunque, riprendi a credere in quello che desideri e sarai nella tua storia d’amore. Torna ad essere come un  bambino: seduci te stesso ed sii in armonia con i tuoi desideri per sostenere il coinvolgimento dell’altro. Impara a crescere e ad espanderti. Impara ad attingere alla fonte di ogni forza, di ogni sapere, della tua saggezza e della tua comprensione: se cercherai di conquistare una donna o un uomo avendo mille paure, o semplicemente con  la testa da qualche altra parte, commetterai atti maldestri.
Avere uno stile di vita in cui la sfera emotiva sia appagata ti proteggerà dal subire la seduzione dell’altro, che potrebbe anche manipolarti. Se sarai bisognoso, andrai incontro ad una situazione di fallimento e di sofferenza che, paradossalmente, genera più emozioni!
Chi seduce chi? “L’amore è come una tortura o un’operazione chirurgica. Uno dei due è sempre il carnefice o il chirurgo” (F. Nietzsche, Frammenti postumi 1887-88).
La seduzione è un’arte che si può subire e contemporaneamente agire, la questione sostanziale è la finalità per la quale si attua. In prima istanza, se non si espone una parte di sè in grado di subire e agire la seduzione, manca il cardine dell’attrazione.
L’innamoramento è costellato di luci che si accendono, si spengono, si affievoliscono, lascia che l’altro attivi le luci a suo piacimento per scoprire come ti sedurrà. Il riconoscimento che queste piccole stelline, sono parte di te ti individua come desiderante, tuttavia la seduzione non ha ancora mostrato il suo lato demoniaco finché non si trasforma nella mancanza dell’oggetto d’amore. Ebbene sì, non si può agire la seduzione se non con la condizione dell’assenza transitoria del seduttore. Per questo semplice assioma il dolore della persona sedotta è proporzionale alla sua stessa condizione di desiderio dell’altro, quindi è precostituito nel soggetto stesso. Si è crudelmente sottoposti ad improvvise seduzioni, esattamente nella misura in cui ci si espone ad esse. Dunque, sono le mancanze a definire il margine di rischio che l’altro offre celatamente.
La seduzione è come l’acqua, riempie gli spazi vuoti infiltrandosi e impregna le sensibili corde arse dell’intimità repressa.
Perché la parte emotiva non sia affamata bisognerebbe imparare ad alimentarla, per essere suo alleato. E’ possibile dialogare con la propria parte emotiva per indagare i sui suoi gusti e di cosa si sta nutrendo, se appare affamata o appagata? Si possono modificare le abitudini che tanto sembrano confortevoli, con una novità. Bisogna conoscere il linguaggio della sfera emotiva; tutto questo, richiede un allenamento.  Quali sono le caratteristiche del linguaggio emotivo?
Quale è il segreto della seduzione? Quali sono le strategie comunicative da imparare? Nel lavoro, in famiglia, nell’amore per sedurre bisogna creare una componente attrattiva molto spiccata.
Poche righe per dare una traccia su come conquistare una donna. Potremmo parlare di attenzioni, per  creare un interesse, con moderazione e continuità. L’arte delicata della seduzione non può finire lì, viceversa sarebbe confusa con l’amicizia. Lo spazio dell’eros attende di essere esplorato.
Come conquistare un uomo? Paradossalmente gli uomini tendono a farsi sedurre più dal desiderio che dal sesso. Le donne dovrebbero entrare nella della seduzione con un’esca, senza concedersi prima di aver creato l’attrazione. Quando l’uomo tenderà a seguire la donna, senza arrivare a situazioni impossibili, la donna dovrebbe creare dei limiti che rappresentano un piccolo stimolo attrattivo e la prova che c’è una riserva di interesse,” la risposta: tra… tre giorni “ del celeberrimo film I Basilischi, la ricordate?
La seduzione è una grande arte che può essere affinata nel tempo e rappresenta la riserva di identità e, in ultima analisi, il desiderio dell’altro.

Maria Paola Simeone
Maria Paola Simeone ginecologa, sessuologa, ha creato una proposta di modello sperimentale del Servizio di sessuologia per la prevenzione della violenza in Europa,per accompagnare le donne nei riti di passaggio della vita dall’adolescenza alla menopausa. Lavora nella Asl a Bari; si occupa di: adolescenza, menopausa, problemi di coppia, di identità di genere, di dolore pelvico.  Nelle scuole ha attivato corsi sull’affettività, sulla sessualità, per la consapevolezza nella comunicazione virtuale e per la diagnosi precoce dell'endometriosi. E’ membro della FISS (Federazione di sessuologia), dell'EFS (Società Europea di Sessuologia) e dell'ESSM (Società di Sexual Medicine). Partecipa ai convegni internazionali e alla ricerca in ginecologia e sessuologia. Autrice del libro ”l‘intimità perduta, oltre la sessualità alla ricerca dell'eros" Europa edizioni 2014

 

Commenti

    Tags:
    seduzionecoppia

    in vetrina
    Alessandro Cattelan porta EPCC a teatro: Ratajkowski, Chiara Ferragni e... ECCO I SUPER-OSPITI

    Alessandro Cattelan porta EPCC a teatro: Ratajkowski, Chiara Ferragni e... ECCO I SUPER-OSPITI

    i più visti
    in evidenza
    Gf Vip 3, le Donatella già in Casa Caos, la regia le riprende mentre...

    Grande Fratello Vip News

    Gf Vip 3, le Donatella già in Casa
    Caos, la regia le riprende mentre...

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Peugeot svela le nuove 508 e 3008 Plug-In Hybrid

    Peugeot svela le nuove 508 e 3008 Plug-In Hybrid

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.