A- A+
Buonasanità
"Protesi difettata, calvario iniziato al Gaetano Pini". Il caso di una donna
ESCLUSIVA/ Quattro i primari del Pini e del Galeazzi di Milano arrestati con l'accusa di corruzione, nell'ambito dell'inchiesta su presunte tangenti. 
Dopo ampia diffusione della notizia da parte dei media, sconvolgente il racconto di quanto accaduto ad una mia paziente, la cui madre è stata operata nel 2001 al Gaetano Pini per impianto di protesi d'anca destra per coxartrosi.
Inizia da allora il calvario fisico della signora, con complicanze varie che a distanza di anni le hanno fanno rischiare l'uso perenne di una sedia a rotelle.
La signora, attualmente ultrasettantenne, nel 2001 con tanta fiducia e non senza sacrifici economici dal suo paese in provincia di Brindisi si affida alle cure del centro ortopedico d'eccellenza Gaetano Pini di Milano, dove viene sottoposta ad impianto di protesi d'anca destra.
Tuttavia, sin da subito la paziente lamenta una pessima funzionalità della protesi con dolori lancinanti e frequenti blocchi funzionali dell'arto operato, per cui sorge naturale il dubbio di un intervento chirurgico mal riuscito, cosa però mai confermata dai chirurghi del centro ortopedico in questione, i quali si limitano a liquidare la paziente definendola un soggetto ansioso!
Una RM (Risonanza Magnetica) rivela però una protesi difettata e dalle caratteristiche non idonee alla conformazione ossea della paziente!
Già in tempi non sospetti, si insinua dunque il dubbio di una partita di protesi "CHIACCHIERATA" (come da qualcuno dei medici accidentalmente vociferato), da utilizzare e smaltire comunque!
Dal 2001 la signora subisce continue dolorose lussazioni della protesi, esitate in un intervento urgente di riduzione chirurgica, preceduto tra l'altro da un'estenuante attesa di cinque ore in Pronto Soccorso tra dolori lancinanti.
Come se non bastasse, l'intervento è seguito da due mesi di immobilità assoluta a letto con un busto di acciaio e conseguenti piaghe da decubito.
Nel 2016 la paziente viene finalmente sottoposta in altra sede ospedaliera a sostituzione della vecchia protesi d'anca.
L'intervento non risolve però del tutto le complicanze irreversibili subite a causa dell'impianto della prima protesi difettata, per cui oggi la signora è un'invalida deambulante con l'ausilio permanente di una stampella.
Dunque, nonostante le eccellenze medico-chirurgiche del Sud, viaggi della speranza al Nord con costi economici esorbitanti che si traducono talora in danni fisici irreversibili spesso non risarciti, perché neppure recriminati da vittime troppo deboli anche per denunciare.
Dall'altra parte invece loro, i carnefici dai lauti e immeritati guadagni, facce troppo toste per crearsi rimorsi di ogni tipo, troppo spregiudicati per poter ammettere i loro errori, troppo spietati persino verso se stessi....arrivati inevitabilmente alla fine della corsa!
Professionisti sicuramente validi dal punto di vista tecnico, ma talmente abbagliati dal fascino del dio denaro, da essere disposti a ledere irreversibilmente e senza ritegno pazienti e reputazione propria!
 
E allora, alla fine della corsa, chiederei loro....ma ne è valsa veramente la pena?
Tags:
corruzione primari pinicorruzione primari galeazzi

in vetrina
The Cal 2019: the presentation of Pirelli Calendar 2019 will be held in Milan

The Cal 2019: the presentation of Pirelli Calendar 2019 will be held in Milan

i più visti
in evidenza
"Dogman" candidato dell'Italia Garrone in corsa per l'Oscar 2019

Spettacoli

"Dogman" candidato dell'Italia
Garrone in corsa per l'Oscar 2019

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Il Motor Show cambia e diventa Motor Show Festival

Il Motor Show cambia e diventa Motor Show Festival

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.