A- A+
Buonasanità
Sanità Parma, Fanelli: soldi sul dolore cronico. Così si uccide la categoria

 

 

LUMINARE è sicuramente quella persona insigne per dottrina e capacità professionale, ineccepibile dal punto di vista morale ed esempio dunque di rigore umano e scientifico!
Orbene... non sempre è così!
In seguito a un blitz del Nas di Parma arrestati 19 medici - tra cui appunto un "luminare" della terapia del dolore di malattie croniche quali cefalee e mal di schiena, accusato di corruzione e riciclaggio - e imprenditori di ditte farmaceutiche.

 

 

Sempre nell'ambito dell'indagine, 75 gli indagati in 7 regioni (Lombardia, Emilia Romagna, Piemonte, Veneto, Toscana, Umbria, Lazio) a cui vengono contestati i reati di associazione per delinquere nel campo della sperimentazione sanitaria e nella divulgazione scientifica per favorire imprese farmaceutiche italiane ed estere.
Secondo l'inchiesta denominata "PASIMASI", Guido Fanelli, direttore della struttura di Anestesia e Rianimazione dell'Azienda Ospedaliera Universitaria di Parma, sarebbe il perno del sistema realizzato per incamerare ingenti somme di denaro e beni di valore attraverso l'asservimento agli interessi commerciali di alcune importanti ditte farmaceutiche.

Nel 2010, in veste di consulente tecnico del governo, contribuisce alla stesura della legge 38 della Repubblica Italiana che tutela il diritto del cittadino ad accedere alla terapia del dolore con farmaci antidolorifici.
Dopo questa legge il ruolo di Fanelli diventa sempre più centrale in Italia e all'estero grazie alle sue competenze!
Nei vari centri regionali della terapia del dolore controllati da Fanelli sono state condotte sperimentazioni cliniche illegittime su pazienti ignari a scopo di promuovere determinati prodotti farmaceutici.
Dalle indagini del Nas emerge che i congressi organizzati dal luminare a titolo di ECM siano stati pilotati e sponsorizzati da imprese farmaceutiche, produttori di dispositivi e informatori farmaceutici.
L'afflusso di tangenti sarebbe stato mascherato attraverso attività commerciali fittizie e prestanome non direttamente riconducibili al luminare.

Soldi poi reinvestiti in autovetture, yacht, appartamenti e conti esteri protetti
Il sedicente primario sessantaduenne dai lunghi capelli brizzolati nelle intercettazioni telefoniche dichiara: "Comando io, ho creato un sistema e sposto milioni di euro con la scienza. Sono bravo a tenere il piede in quattro o cinque scarpe".
Il ruolo di Fanelli è aver dunque individuato nel dolore cronico un affare da milioni di euro!
Emblematico lo yacht Pasimasi V usato dallo stesso per le vacanze di famiglia, dotato del logo della casa farmaceutica pronta a provvedere in cambio della pubblicità a costi e manutenzione.
Il tutto alle spalle di pazienti ignari, sottoposti senza il proprio consenso a sperimentazione di farmaci ed usati dunque come cavie umane.

Il tutto ancora una volta a discapito dell'immagine di una categoria intera....quella medica!
Perché di fronte ad episodi sempre più frequenti ed incresciosi di malasanità, spesso dovuti alle conseguenze dei noti tagli al sistema sanitario, facile ormai per l'immaginario collettivo individuare nella figura del medico il demone del male e del lucro!
Facile dunque ignorare l'enorme numero di professionisti innamorati ancora, nonostante tutto, della propria professione fatta di vocazione e sacrifici, ripagati soltanto da legittimi quanto modesti compensi se rapportati poi alle reali difficoltà quotidiane di un sistema ormai logoro!
Facile per gli utenti far di tutte le erbe un fascio!

Difficile invece per noi medici lontani anni luce dai dorati mondi dei sedicenti colleghi indegnamente definiti luminari ancora una volta chinar la testa di fronte a tanta corruzione, avendo come unica arma quella "scienza e coscienza" di cui ormai in pochi si fidano!

Tags:
parmaguido fanellicorruzione sanità

in vetrina
Zverev batte Djokovic: a 21 anni è il re delle Atp Finals 2018

Zverev batte Djokovic: a 21 anni è il re delle Atp Finals 2018

i più visti
in evidenza
Si ferma anche Calhanoglu Allarme infortuni, Gattuso in crisi

Milan News

Si ferma anche Calhanoglu
Allarme infortuni, Gattuso in crisi

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Mercedes Classe E 300 de EQ Power, la prima diesel plug in hybrid

Mercedes Classe E 300 de EQ Power, la prima diesel plug in hybrid

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.