A- A+
Il buono, il brutto e il cattivo
Buon Ferragosto dalle autostrade italiane

Tra tangenziali bolognesi che esplodono e ponti genovesi che crollano,gli italiani hanno nonostante l’orrore,raggiunto la tanto agognata meta,quel metro quadrato di sabbia da colonizzare col telo dell’anno scorso,anche solo per 72 ore.

Ci siamo tutti,ci sono tutti,le solite immagini di Milano deserta,delle preoccupazioni che ormai solo il meteo riesce a procurarci,ma ce l’abbiamo fatta anche quest’anno, Ferragosto è giunto a suggellare un anno strano,particolare,e non solo per la politica.

L’Italiano è inossidabile,digerisce qualsiasi cosa,perché allenato da secoli,si adatta, esempio mirabile della teoria evoluzionistica di Darwin,suda con stoica sopportazione e sopporta le orde di mocciosi ululanti,esenti dal richiamo di genitore 1 e genitore 2.

Non ci sono grosse novità sulla battigia: esercenti balneari che si lamentano,bagnini in cassa integrazione,qualche turista vintage,la settimana enigmistica e la Birra Moretti,il resto sembra non muoversi mai,come in un parco a tema dove tutto sembra cambiare ed invece le “attrazioni” sono sempre le stesse.

Gli sbarchi diminuiscono,le tasse no,l’IVA oscilla pericolosamente,e tutto è pronto per il matrimonio della Ferragni e Fedez,a Noto,già perla del Barocco,ora addirittura dello “chic-nic”. 

La campagna acquisti delle squadre di calcio milanesi promette spettacolo,e per quest’anno anche le repliche dei programmi televisivi con i conduttori scomparsi diventano sopportabili,al caldo “africano” della penisola,tutto sembra perfetto per le chiacchiere da bar.
Tutto è diventato chiacchiera da bar.

Niente è come sembra eppure tutto appare così reale,il Premier si riposa in Puglia,altri nel meridione,per suggellare nuovi legami,e superare inutili screzi,Saviano continua a sbraitare a reti unificate e i Giornaloni Uniti d’Italia continuano a perdere credibilità e lettori,tutti i vip sono già stati fotografati alle Maldive.

Ma finirà bene,come sempre,lo Stellone Cinico Italico è in grado di sopperire alle stragi sul lavoro,in camera da letto,nel Mediterraneo,italiani brava gente,sia pure con qualche acciacco continua ad essere uno slogan accattivante per il Bel Paese.

Certo sono finiti i soldi,ma ci inventeremo qualcosa sul web o a Piazza Affari,dal primo di settembre qualcuno non troverà più la fabbrica ma sarà l’occasione che aspettava, per la sua seconda possibilità o forse la quarta,non saprei.

I turisti corrono qui da noi,e ci amano al punto da pagare 100 euro un bicchiere d’acqua minerale e una pizza,nessuno ascolta le omelie degli ambientalisti sulle spiagge stuprate dalla plastica,perché il Paese regge anche al peggiore dei terremoti,perché semplicemente è capace,come nessuno di rimuovere e di dimenticare anche Sant’Anna di Strazzema.

Non si sente più:”dove andremo a finire,signora mia”, perché in quel posto ci siamo già stati e siamo pure tornati,ora mentre apparecchiamo sulla spiaggia di San Vito Lo Capo,o sul laghetto di Nambino,abbiamo avuto un brivido,perché finita l’estate dovremo tornare alla trincea dell’autunno- realtà,e questo non ci è mai piaciuto fin dai tempi del boom,fin dai tempi di Bruno Martino.

E’ un’Italia che si muove lenta,guardinga ma attonita per la sua abilità nel saltellare sull’abisso senza cadere mai,scivolando piano piano nel baratro,ma senza mai finirci fino in fondo,perché poi basta vincere una medaglia d’oro nel nuoto sincronizzato,o trovare il biglietto per il concerto di Boccelli all’Arena per farci scordare tutto.

In fondo basta poco per essere felici,avere poca memoria,poca coscienza e poca consapevolezza e in questo bel posto,nonostante tutto,le condizioni meteorologiche sembrano sempre eccellenti.

Buone vacanze.

Tags:
crollo ponte genovagenovaferragostoautostrade

in evidenza
Si ferma anche Calhanoglu Allarme infortuni, Gattuso in crisi

Milan News

Si ferma anche Calhanoglu
Allarme infortuni, Gattuso in crisi

i più visti
in vetrina
Zverev batte Djokovic: a 21 anni è il re delle Atp Finals 2018

Zverev batte Djokovic: a 21 anni è il re delle Atp Finals 2018

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Mercedes Classe E 300 de EQ Power, la prima diesel plug in hybrid

Mercedes Classe E 300 de EQ Power, la prima diesel plug in hybrid

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.