A- A+
Il buono, il brutto e il cattivo
Ferragnez nuovi Re Mida: trasformano la vita in fatturato

Federico Leonardo Lucia, al secolo Fedez, e Chiara Ferragni, il primo milanese cresciuto a Buccinasco, la seconda Cremonese ma cittadina del mondo, conosciuti con il neo-lemma Ferragnez, sono diventati patrimonio del Vocabolario Treccani e dunque della Lingua Italiana, come orgasmometro e viadotticidio.

Non è semplice parlarne senza scivolare nella retorica perché l’esistenza della coppia di platino della mondanità sembra talmente progettata, strategica, frutto di un gigantesco piano di comunicazione integrata, che in molti si aspettano il colpo di scena:scusate era solo un reality, nessuno dei due è quello che pensavate,grazie per l’attenzione.

Quello che stupisce è che è tutto vero, la lightness con cui sommano successi economici, da influencer planetari, capaci di modificare le abitudini, i gusti, i linguaggi di milioni di potenziali imitatori dell’immensa periferia del Paesello.

Ma non possiamo limitarci a cercare di capire, non dobbiamo fare finta di nulla se i Modelli della “meglio gioventù”, non sanno fare praticamente nulla, famosi perché famosi, sorridenti e autoreferenziali negli attici prestigiosi della nuova “città da bere”, pronti a trasformare ogni ora della giornata, in fatturato, agli altri rimane l’invidia.

Come fanno? E perché proprio questi due ex anonimi lombardi?

Vendendo acqua griffata, consigli per truccarsi,riempiendosi di tatuaggi, ma “quei tatuaggi”, parlando con gli utenti della telefonia mobile, e ogni tanto canticchiando melodie banalissime (ma cliccatissime), nuovi Re Mida di una civiltà commerciale, basata sulla pochezza del messaggio ma sulla spettacolare condivisione  delle masse di clienti,il niente che assomiglia a se stesso.

Entrati di diritto nell’ambito dei fenomeni “della porta accanto”, non finiscono di stupire per il successo che questo “niente comune” riesce a produrre, utto sembra facile,tutto è a portata di mano e se ce l’hanno fatta loro,possiamo farcela anche noi.

Tutti vogliono sposarsi come i Ferragnez e avere dei bambini uguali ai loro, parlare solo attraverso il sito o l’account e traslocare nei quartieri alti per averli magari a cena, presto e farsi un casino di selfie.

Sono troppo possenti per essere smontati, e poi perché? La rete li vuole, e il mercato pure, sono i cartoni animati del futuro, le figurine del terzo millennio, sempre meno reali ma non per questo molto diversi da tutti quelli che li adorano, per diventare veri c’è sempre tempo.

Commenti
    Tags:
    ferragnezchiara ferragnifedezferragni fedez
    in evidenza
    Baci bollenti al Grande Fratello Persino in confessionale. LE FOTO

    GF TUTTE LE NEWS E GALLERY

    Baci bollenti al Grande Fratello
    Persino in confessionale. LE FOTO

    i più visti
    in vetrina
    Royal Family, LE FOTO SEGRETE DI LADY DIANA. Royal Baby e Royal Family NEWS

    Royal Family, LE FOTO SEGRETE DI LADY DIANA. Royal Baby e Royal Family NEWS


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Ford: il robot Digit per le consegne a domicilio

    Ford: il robot Digit per le consegne a domicilio


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.