A- A+
Il buono, il brutto e il cattivo
Juncker/Moscovici, coppia "comica": da tetri burocrati a futuri esodati

Sembrano i due cattivi del film “mamma ho perso l’aereo”,così impacciati che perfino un bambino è in grado di coglionarli.

Parlano il linguaggio aulico di Centri Studi della Galassia Economica Occidentale(la Spectre),ma a guardarli bene,ad ascoltarli nessuno gli darebbe mai un posto alla reception di Standard & Poor’s.

Il gatto e la volpe di Bruxelles, sono sempre alla caccia di nuovi burattini da gabbare con la furbizia di chi esprime solo la necessità di depredare gli Stati,ingenui, che vorrebbero essere sovrani rispetto al Reich,o a Emanuel Primo di Francia,e quel che più grave vorrebbero far valere le ragioni della Politica.

Che orrore,rispetto alla Partita Doppia Imperiale.

Già la Politica,argomento inesistente nelle inutili stanze dell’immenso castello UE,qui (e li )non si parla di politica, come recitavano i cartelli dai barbieri,durante il vecchio Fascismo,non quello glam contemporaneo degli Economo-Fuhrer,così rigido che neppure Orwell avrebbe potuto immaginare tanta mistificazione autoritaria.

Ma i nostri Starsky e Hutch dell’”Europa Unita sotto il segno del Reich”,non demordono e durante i frequentissimi aperi-cena e aperi-colazione pontificano su tutto quello che non conoscono,coppia di pupazzi cui altri ventriloqui danno indicazioni precise su come incatenare le libertà elementari di uno Stato, e senza neppure la necessità di sporcarsi le mani con un colpo di stato,basta un DEF.

Attenti a quei due!

I Lugubri Sodali della Iper-Casta,hanno capito che l’Europa non c’è,non c’è mai stata e mai ci sarà,perché non sarà mai l’Impero che vorrebbe Angela,la pastorella dell’est diventata la finta vestale della nuova drammaturgia cinica di Berlino.

Junk & Mosco possono continuare a tranquillizzare quelli che per decenni ci hanno rivoltati come un calzino e ci hanno ingannato con Euro-forte(e chi se ne accorto alzi il portafoglio), l’Europa Unita(su nulla,neppure sul forno a legna,tanto a Malmoe non si usa),le banche amiche(dei banchieri e dei giornaloni),il sogno di Spinelli(povero, si rivolta nella tomba),ma il nervosismo aleggia e comincia a fare rumore tra i velluti.

Non c’è bisogno di chiudere il dialogo con chi è figlio di un Granducato da Operetta,e quindi che tipo di lezioni potrebbe mai darci,e l’altro il cugino francese forse dovrebbe leggersi qualche bigino del primo anno di Scienze Politiche,prima di parlare,e poi a chi si sta rivolgendo,veramente? Qualcuno,magari qualche Stato potrebbe rispedire al mittente gli insulti,insieme a chi li ha proferiti per cui,auguriamo di cuore, buone vacanze a Junk & Mosco.

A partire da maggio.

Commenti
    Tags:
    junckermoscovici

    in evidenza
    La moglie rompe il silenzio "Michael è un combattente e..."

    Schumi, parla Corinna

    La moglie rompe il silenzio
    "Michael è un combattente e..."

    i più visti
    in vetrina
    Massimiliano Allegri e Ambra Angiolini si sposano: nozze a giugno 2019

    Massimiliano Allegri e Ambra Angiolini si sposano: nozze a giugno 2019

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Moto Guzzi. L’Aquila torna… in pista con il Trofeo “Fast endurance”

    Moto Guzzi. L’Aquila torna… in pista con il Trofeo “Fast endurance”

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.