A- A+
Il buono, il brutto e il cattivo
Lerner, De Bortoli, Fazio &co: il salotto radical ora è meno chic

Vi confesso che questi radical mi sembrano sempre meno chic, e non me ne voglia il Gad che oggi confessa in lacrime che il piddi deve ripartire senza di lui, o Carlo de B. o Ferruccio o addirittura il Paolone che scrive un pezzo preoccupato e preoccupante sulla Povera Lega e sulla politica dei complotti preventivi e JFK, lo sbarco sulla luna e alle illuminate perle storiche. Da conservare.

paolo mieli

Che la casta non sia più tanto casta è una grande verità, e che dalle parti dell’italian radical-show spiri un vento che rende nervosi, non c’è timore di poterlo negare.

Che succede dunque nel mega-salotto made in Italy, di quelli che contano? Non è certo tempo di preparare i cartoni, qui non siamo alla Lehman Brothers, ma qualche poltroncina scricchiola, e nell’estate infinita del mondo terrazzaro de Roma/Milano e Provincia, ci si interroga, si fanno congetture, si aspettano le sagge considerazioni di Augias, dopo il riposino.

Ma non è che ci mandano a casa, questi bruti, questi selvaggi?

fazio littizzetto via dalla rai
 

E ti sembra di vedere lo sguardo della Melato davanti a Giannini in “travolti da un insolito destino”, orde di illetterati che colonizzano le ricche praterie mediatiche di stato, magari cacciando i compagni-filosofi Zoro,  Fazio,  Littizzeto, veri megafoni d’oro del Sol dell’Avvenir”.

gad lerner
 

Eppure il Gad, anche in questo giro, ha dimostrato di essere avanti, cool, intransigente con quel mondo falso, di cartapesta che ha pesantemente contribuito a creare, un luna park spacciato per mondo reale con l’obbligo della caccia al Caimano, del taci brutto fascista, e io sono di sinistra anche con la Rolls, che per altro era di mio nonno.

Non è un’apocalisse ma sicuramente il tramonto dello strafigo rosso della Zona Uno mi pare realistica come ipotesi, e ci vorrà tempo per trovare uno straccio d’idea plausibile e confrontarsi realisticamente e senza trucchi con i veri talenti, schiacciati e derisi nelle galere dell’italico oblio.

Restano loro, le invettive di Saviano,che ormai parla solo (a se stesso) di ormeggi, leggi della marineria e acque territoriali, e scrive, questa volta, citando le fonti da cui attinge, il verbo divino.

roberto saviano 500 (3)
 

Da questa parte, quella brutta, sporca e cattiva ,impera il Male, la Subburra Pasoliniana e pure Pasolini, quelli che non hanno mai lavorato in RAI, e non hanno capito che cazzo ci vadano a fare tutti a Capalbio.

Sono tanti ma non molti, sono potenti ma non forti, e cominciano a urlare perché sono stati scoperti, perché il Partito di Martina, ”può ripartire solo dai fischi”, e le casse sono quasi vuote, e il destino cinico e baro li sta facendo precipitare verso una nuova dittatura del proletariato, con cui non riusciranno più a fare i soliti affari come dal 1943-45 a ieri.

22rm01f2sco ori crop MASTER  0x0 593x443
 

Caro Gad, che c’è di male ad essere milionari? I soldi guadagnati onestamente non hanno profumo come quelli guadagnati disonestamente, ma si possono ostentare elegantemente, abitando in attici vista Duomo, arredati sobriamente e se ci si deve comprare una Ferrari sarà di un colore e di un modello di sinistra, così perché va bene tutto ma in zona uno non si possono fare figure di merda.

Sembra lontano il tempo in cui le il Regime Amorfo delle Salme, pontificava da Saxa Rubra, rimpallandosi ovvietà e analisi politologiche da Bar Sport, eppure si autoalimentavano nella loro immortalità, il nulla che li produceva creava quell’aura che li manteneva nell’Eternità, al tepore delle grandi rendite, e sempre solidali, disponibili, quasi, oddio, umili.

E’ bastato poco per farci capire il Vero Grande Bluff, forse non basterà a riequilibrare intelligenze  e meriti discriminati per troppo tempo ma almeno vederli preoccupati, accaldati e urlanti, servirà a rendere più allegre queste brevi vacanze a Rimini.

Tags:
fabio fazioferruccio de bortoliluciana littizzettocorrado augiasmatteo renzimatteo salvinipaolo mieliroberto saviano

in evidenza
Fashion Week, nuove tendenze Paillettes, biker shorts e...

Costume

Fashion Week, nuove tendenze
Paillettes, biker shorts e...

i più visti
in vetrina
Alessandro Cattelan porta EPCC a teatro: Ratajkowski, Chiara Ferragni e... ECCO I SUPER-OSPITI

Alessandro Cattelan porta EPCC a teatro: Ratajkowski, Chiara Ferragni e... ECCO I SUPER-OSPITI

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Porsche: addio al Diesel

Porsche: addio al Diesel

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.