A- A+
Criminalmente
La violenza dalle unghie rosa

VIOLENZA , NON SOLO DONNA: LA VIOLENZA DALLE  UNGHIE ROSA  

La violenza tra le mura domestiche è anche femminile.

Aggressioni, minacce e lesioni ormai non hanno più il solo volto maschile, anzi sono sempre più numerosi i casi di uomini vittime di violenza da parte di mogli, compagne e amanti.

Secondo gli ultimi dati dell'ANFI - Associazione Nazionale Avvocati Familiaristi Italiani -, il 30% delle vittime sono uomini, come ci conferma anche il Presidente Nazionale degli Avvocati Familiaristi, Avv. Carlo Ioppoli del Foro di Roma.

Avv. Ioppoli il fenomeno della violenza femminile è' quindi in crescita?

" Si, tuttavia, nonostante questo sia un fenomeno in forte crescita  e già da tempo noto in tutto il mondo, la violenza subìta dagli uomini è una realtà sicuramente della quale si discute meno, come fosse un tabù; divenendo così l’uomo picchiato una "VITTIMA DIMENTICATA DELLA VIOLENZA CONIUGALE”.

Secondo la sua esperienza come Presidente dell' Associzione  Nazionale degli Avvocati  Familiaristi quali sono le motivazioni che spingono una donna ad essere violenta nei confronti del proprio partner? 

" Le motivazioni che spingono una donna alla violenza sono sempre le stesse: annientare il partner,denigrarlo, spingerlo all’isolamento sociale.

Tra la violenza fisica e quella psicologica le donne favoriscono la seconda tipologia, quella psicologica, checonsiste  nel denigrare il proprio compagno nel suo ruolo di padre e di amante andando a lederne la mascolinità  al fine di produrne l’isolamento sociale e, difatti, il più delle volte l’uomo maltrattato - che generalmente prova sensi di colpa molto forti - tende ad isolarsi e a perdere lo status di uomo"

La violenza femminile, secondo sempre la sua esperienza , ha connotati diversi da quella maschile ?

"La violenza femminile ha connotati diversi da quella maschile: è più ragionata, ed è per questo che è più una violenza psicologica che fisica, fatta di piccole azioni quotidiane logoranti e di vendette che hanno come unica conseguenza quella di incrinare l’equilibrio psicologico dell’uomo"

Quale sono le problematiche legate a questo fenomeno? 

" Difficilmente un uomo maltrattato viene creduto, anzi spesso viene anche  sbeffeggiato . Sono  queste infatti  le cause che spingono un uomo a non denunciare le violenze subite, anche perché l’uomo vittima di violenza non trova nessuno a cui rivolgersi per chiedere aiuto".

L’ Italia infatti, è l’unico Paese in Europa in cui i centri antiviolenza si rivolgono esclusivamente alle donne.

È una questione culturale questa difficile da scardinare che porta l’uomo, vittima di violenza, a subìre restando nell’ombra.

Non è stato così per Alessandro , giovane padre di Roma,  che ha avuto il CORAGGIO DI DIRE BASTA ALLE

VIOLENZE SUBITE  nonostante la paura di non essere creduto e di essere deriso.

Molti uomini vivono lo stesso dramma di Alessandro, ma preferiscono tacere proprio  per  vergogna e paura .

Si, perché vergogna e paura non sono solo sentimenti femminili.

Alessandro, dopo vari episodi di maltrattamenti fisici e psicologici da parte della propria compagna hadeciso di ribellarsi e porre fine al suo tormento, registrando anche le numerose  violenze subite.

Avv. Ioppoli , ci racconti la storia di Alessandro

" I problemi nella coppia iniziano dopo solo due mesi di relazione  e gli episodi di violenza su Alessandro durano per sei lunghi anni.

La coppia, nel frattempo ha anche  una bambina, il che di fatto  peggiora il rapporto tra i due, con aumento delle violenze da parte della ex compagna su Alessandro .

Il 13 settembre 2014  finalmente ALESSANDRO DICE BASTA e  trova  il coraggio e la forza di denunciare  violenze psicologiche e lesioni fisiche.

Alessandro sceglie di liberarsi da vessazioni, pugni, calci e urla e ha scelto di scelto raccontare la sua storia senza paura 

Oggi Alessandro è uno dei tanti papà dei fine settimana alternati e lotta per il suo diritto di diventareun  padre a tempo pieno. 

 

 

Commenti

    Tags:
    violenza-domestica-rosa-donna

    in vetrina
    Diletta Leotta difende il bikini a Miss Italia: "Donne da rispettare sempre"

    Diletta Leotta difende il bikini a Miss Italia: "Donne da rispettare sempre"

    i più visti
    in evidenza
    Carlotta Maggiorana è Miss Italia Dal film con Brad Pitt alla corona

    Spettacoli

    Carlotta Maggiorana è Miss Italia
    Dal film con Brad Pitt alla corona

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Al Salone di Hannover sbarca il pick-up RAM

    Al Salone di Hannover sbarca il pick-up RAM

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.