A- A+
I tre obsoleti
Legge Basaglia: 41 anni dopo

Sono ormai passati 41 anni esatti dalla legge n. 180 di Franco Basaglia, dalla quale prende i suo nome come Legge Basaglia.

"I tre obsoleti" (di Davide Pardini e Daniel Santucci), promotori della bellezza dei Luoghi Abbandonati, pubblicano sulle loro piattaforme social facebook ed instagram la foto di una sedia a rotelle abbandonata in un lungo sentiero costeggiato da alberi che conduce ad un luogo: Uno dei padiglioni dell'immenso complesso del Manicomio di Volterra (leggi qui), in provincia di Pisa, scrivendo: "Oggi è un giorno molto importante, e noi non dobbiamo scordarlo:Oggi, 13 maggio 2019 è esattamente il 41° anno dalla Legge Basaglia, che permise la chiusura definitiva degli ospedali psichiatrici.Un pensiero va per tutte le persone che hanno dovuto trascorrere i propri anni all'interno di questi luoghi di distruzione fisica e mentale.13 maggio 1978, una data molto importante che ha dato più dignità alla vita dell'essere umano. "

Un messaggio breve ma significativo che unisce tante persone.

estratto Wikipedia

Con Legge Basaglia si intende in Italia la legge 13 maggio 1978, n. 180, in tema di "Accertamenti e trattamenti sanitari volontari e obbligatori". La legge in sé è durata solo pochi mesi, ossia fino all'istituzione del Servizio Sanitario Nazionale (23 dicembre 1978). Il 23 dicembre 1978 fu approvata la legge 23 dicembre 1978, n. 833, che istituiva il Servizio Sanitario Nazionale e conteneva al suo interno (con alcune modifiche) quasi gli stessi articoli della legge 13 maggio 1978, n.180.

Alla legge è associato comunemente[3] il nome di Franco Basaglia (psichiatra e promotore della riforma psichiatrica in Italia). Estensore materiale della legge fu lo psichiatra e politico democristiano Bruno Orsini.

Inizialmente, con il DPR 14 aprile 1978, n.109 era previsto che si tenesse un referendum popolare per l'abrogazione degli articoli essenziali della precedente legge n. 36, 1904 e, successivamente si approvasse la legge istitutiva del Servizio Sanitario Nazionale. In seguito, al fine di evitare il referendum, si stralciarono alcuni articoli da questa per formare la legge 13 maggio 1978, n. 180, la quale fu approvata il 13 maggio 1978, evitando così il referendum. In quest'ultima legge (la n. 180) confluivano gli articoli riguardanti il T.S.O. e l'abrogazione degli articoli principali della legge 14 febbraio 1904, n. 36.

La precedente legge 14 febbraio 1904, n.36 non fu abrogata completamente. Gli articoli riguardanti la parte economica e fiscale della gestione dei manicomi rimasero in vigore.

 

articolo letto più di 1,4k

Commenti
    Tags:
    legge basagliavolterrai tre obsoletidaniel santuccidavide pardiniurbexmanicomiomanicomiospedali psichiatriciabbandonatitoscanaitaliaitaly
    Loading...
    in evidenza
    Bombe di piazza Fontana Una foto per non dimenticare

    Culture

    Bombe di piazza Fontana
    Una foto per non dimenticare

    i più visti
    in vetrina
    Georgina Rodriguez, gol alla... Cristiano Ronaldo: star a Sanremo 2020. RUMORS

    Georgina Rodriguez, gol alla... Cristiano Ronaldo: star a Sanremo 2020. RUMORS


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Lo sportivo GLA completa la gamma suv di casa Mercedes

    Lo sportivo GLA completa la gamma suv di casa Mercedes


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.