A- A+
Imprese e Professioni
CRIET. L’agricoltura in prima pagina. Convegno a Milano sull'informazione

Durante il convegno, il 13 dicembre dalle ore 9.30 presso la Sala degli Affreschi di Palazzo Isimbardi - Via Vivaio 1, Milano, CRIET e Casa dell’Agricoltura proporranno un'occasione per riflettere sulla capacità che l’informazione ha maturato nel trasmettere i contenuti scientifici e culturali che sostengono il settore su cui si regge la vita degli individui.

Tratto da: CRIET - Centro di Ricerca Interuniversitario in Economia del Territorio, Project leader: Mauro Del Corpo

AGRICOLTURA STILE DI VITA

L’agricoltura, da tempo, non è più solamente un tradizionale settore economico: è un insieme di relazioni economiche, sociali e territoriali e, per certi aspetti, di stili di vita.
È un settore che offre beni e servizi sempre più diversificati e lo fa relazionandosi in modo sempre più stretto con i consumatori e con gli altri comparti dell’economia; è un settore che, al di là della mera produzione, esprime più di altri presidio del territorio, multifunzionalità e servizi ecosistemici.
Al settore è destinato il 40% del bilancio comunitario e questo suscita interrogativi nella pubblica opinione che non conosce fino in fondo l’ampiezza dei servizi che l’agricoltura offre.

L'INFORMAZIONE

Il tema dell’informazione non può quindi che assumere una valenza economica e di marketing, politica e di reputazione sociale. A tale riguardo, CRIET e Casa dell’Agricoltura propongono questo incontro come occasione per riflettere sulla capacità che l’informazione ha maturato nel trasmettere i contenuti scientifici e culturali che sostengono il settore su cui si regge la vita degli individui. Si parla troppo spesso di cibo, ignorando che dietro abbiamo ricerca scientifica, sperimentazione, innovazione per migliorarne la qualità e un’agricoltura sempre più attenta a preservare l’ambiente e a garantire servizi ecosistemici. E tutto questo senza dimenticare gli insegnamenti che provengono dalla tradizione.

CONDIVISIONE E AGGREGAZIONE

Il settore primario è, in altri termini, un settore che affronta oggi, molto più di ieri, processi che sono innanzitutto di relazione economica e sociale, di contaminazione di linguaggi scientifici e divulgativi, di aperture innovative, tutti elementi propri del trasferire conoscenza, anche attraverso i moderni paradigmi digitali.

02 Sala Affreschi
Sala degli Affreschi

Se si accetta questo assunto, appare allora evidente come oggi non sia più sufficiente informare - oppure divulgare - verso una utenza indistinta o più o meno conosciuta, ma sia più opportuno dialogare con i vari stakeholder, siano essi consumatori o operatori del settore, per condividere dati, conoscenze, esperienze, e per aggregare comunità, social-network, gruppi di interesse.

Milano, 13 dicembre 2018
Sala degli Affreschi di Palazzo Isimbardi - Via Vivaio, 1
L’iniziativa è valida per l’assegnazione di crediti formativi ai giornalisti presenti​​​​​.

CREARE UN DIALOGO

Creare un dialogo tra tutti i “cosiddetti” portatori di interesse (produttori, trasformatori, distributori e consumatori), può sortire l’effetto virtuoso di dare più dignità all’agricoltura, anche quella di nicchia, e orientare le filiere alimentari sempre di più nella direzione di soddisfare la crescente domanda del consumatore per un’alimentazione sana, prodotta in modo sostenibile. E questo vale per l’intero sistema di relazioni del mondo agricolo: impresa, formazione e lavoro, business, università e ricerca, pubblica amministrazione, commercio e consumo, ristorazione e società ecc.

ISAGRO

Giorgio BasileGiorgio Basile

“Il convegno del 13 dicembre - dichiara ad Affari Italiani Giorgio Basile, AD di Isagro SpA - può certamente dare un contributo allo sviluppo dell’informazione, di cui è importante che il settore dell’agricoltura si “nutra” e ciò anche attraverso un dialogo tra i vari “soggetti” interessati. All’interno di ciò, è importante che acquisti un peso maggiore rispetto a quello attuale il “soggetto” industria Agrofarmaci grazie al quale è possibile assicurare livelli di produzione agricola in quantità rilevanti, anche se purtroppo non ancora sufficienti a soddisfare il fabbisogno mondiale, e soprattutto a costi sostenibili dalla maggioranza dei consumatori”.
Isagro è un’innovativa società quotata al segmento STAR del Mercato MTA di Borsa Italiana. L’essenza di Isagro ha un nome: Discovery, intendendo ricerca scientifica e co-sviluppo di prodotti innovativi (qui la recente intervista all’AD Giorgio Basile). La determinatissima Isagro, caratterizzata dai valori di onestà e operosità dei professionisti che la animano, ha creduto e tuttora crede fortemente anche nel biologico, tant’è che fra i suoi prodotti troviamo le Biosolutions.

IL CRIET

Il Centro di Ricerca Interuniversitario istituito nel 2006 dalle Università di Milano-Bicocca, dall’Università di Pavia e dall’Università di Ferrara, nel corso degli anni ha cooptato altre sei istituzioni universitarie: Università di Napoli “Parthenope”, Università di Torino, Università Politecnica delle Marche, Università di Salerno, Università “Carlo Bo” di Urbino e Università degli Studi di Milano.

Il CRIET è il fulcro di un network che, in un’ottica multidisciplinare,mette a sistema conoscenze e interessi di università, istituzioni e imprese, con l’obiettivo di favorire lo sviluppo del territorio.

agri

CRIET Incontra è l’attività del Centro di Ricerca Interuniversitario in Economia del Territorio che si propone di far confrontare, su una serie di tematiche di primario interesse per lo sviluppo territoriale, gli studiosi con i decisori delle imprese e delle istituzioni, le idee con i fatti, le teorie con le pratiche.
Tramite CRIET Incontra studiosi ed esponenti delle maggiori istituzioni pubbliche e private in Italia mettono a disposizione le loro conoscenze e i risultati dei progetti di ricerca per poter dare un apporto significativo allo sviluppo sostenibile del territorio, e presentarsi come supporto operativo per lo sviluppo delle economie locali.
L’obiettivo principale di CRIET Incontra è quello di aiutare a spiegare le relazioni che si intrecciano, su un determinato territorio, tra dinamiche delle imprese e dinamiche delle istituzioni affinché esse assumano un ruolo adeguato nell’analisi scientifica e nella valutazione strategica dei singoli decisori.

LA CASA DELL'AGRICOLTURA

La Casa dell’Agricoltura, Associazione di idee, opera per favorire la conoscenza di un’agricoltura di qualità, per la tutela del territorio, il rispetto dell’ambiente e per un consumo consapevole. Sviluppa la sua azione in un contesto metropolitano dove vuole intercettare nuove sensibilità e nuovi bisogni. Si propone l’obiettivo di restituire alla città la dimensione agricola della modernità e dell’innovazione. CRIET e Casa dell’Agricoltura promuovono e realizzano in modo congiunto iniziative e attività di ricerca, confronto e approfondimento sui temi dell’agricoltura e degli argomenti ad essa collegati.

 

Commenti
    Tags:
    crietagricoltura in prima paginaconvegno sull'informazionegiorgio basileisagrocasa dell’agricoltura
    in evidenza
    Natale, tempo di acquisti online Il decalogo anti truffe della Polizia

    Cronache

    Natale, tempo di acquisti online
    Il decalogo anti truffe della Polizia

    i più visti
    in vetrina
    Elisa Isoardi: "La foto dell'addio tra me e Salvini? Non mi sono pentita di averla pubblicata perché..."

    Elisa Isoardi: "La foto dell'addio tra me e Salvini? Non mi sono pentita di averla pubblicata perché..."

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    In Suzuki la sicurezza non è un optional

    In Suzuki la sicurezza non è un optional

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.