A- A+
Imprese e Professioni
Design Week: il locale milanese Pesa Pubblica riscopre la Sicilia

In occasione della prima giornata della Design Week il locale Pesa Pubblica, via Melzo 19 (Milano), ha organizzato una serata speciale a tema “Sicilia”: un ricco, variegato e meraviglioso territorio diventato fonte di ispirazione per le ricette servite ed i manufatti esposti. Quadri, gioielli e decorazioni di design hanno orientato il titolo della serata, “ADDUMA” (in siciliano significa “accendi”), per la propria potenza di illuminare chi indossa e contempla questi bellissimi artefatti .

Il locale

 “Pesa pubblica” ha origini molto antiche: negli anni Trenta il locale era una vera e propria pesa pubblica di cui oggi sono rimasti il nome, le  strutture architettoniche interne con  i mattoni a vista ed un ampio spazio esterno. Il  tutto è stato rivisitato in chiave moderna attraverso un  design leggero ed un menù innovativo di piatti italiani, che si adattano  alle diverse serate a tema. Alessandro Nicolaci, proprietario del locale insieme a Davide Vitale, confida: ”Dopo aver acquisito il locale, abbiamo ragionato sul concept proponendo una cucina tradizionale rivisitata ed un design con un tocco di modernità come le luci”.

pasa2

Diverse teche di vetro ed intere pareti sono state adibite per ospitare le opere degli artisti siciliani con cui Pesa Pubblica ha collaborato per la serata: tra i lavori esposti in occasione del tema “Sicilia” vi sono i quadri dell’artista Roberta Moscheo, i gioielli di Patrizia Ammodio e le lampade del designer Salvo Evangelista.   
Erano presenti Paolo Brambilla, direttore responsabile del magazine online TRENDIEST, Adriana Glaviano che presenta durante la Design Week i suoi Wallpapers, Francesca Lovatelli, nota PR della "movida" milanese.

I quadri

Posizionati in modo da colpire visivamente  lo spettatore, i quadri dell’artista Roberta Moscheo ritraggono volti femminili con diverse espressioni. Rivela: “ Si tratta di ritratti di donne vissute: sofferenti nel loro passato, ma che stanno tirando fuori la loro grinta. Ognuna con la propria peculiarità: self control, inflessibile, romantica, orizzonte, passione, trasportazione. Per me l’uso del colore è fondamentale ed i colori si devono rispettare tra loro, si devono amare. Capisco che il quadro è finito quando mi emoziono guardandolo, quasi fosse un figlio”.

Dopo aver acquisito grande esperienza nel mondo dell’arte come make up artist e bodypainter, posizionandosi tra le prime in competizioni mondiali, Roberta si iscrive all’Accademia di Brera di Milano dove ad ottobre 2018 è premiata per la sua abilità artistica e per la capacità di veicolare un messaggio allo spettatore attraverso la sua arte. La Cariplo Factory le acquista tre lavori e da lì le si apre il mondo sull’arte delle gallerie. I suoi quadri sono realizzati attraverso la tecnica della tela libera, per cui la tela dapprima arrotolata è appesa lungo una parete, è dipinta e successivamente fissata su di un’intelaiatura. La pittura usata è mista: acrilico a cui è mischiato l’olio per i dettagli. Il soggetto ha sguardi incisivi.

Gioielli, lampade, ceramiche

Insieme ai colori dei quadri appesi alle pareti, anche le pietre dure, i metalli dei gioielli, delle lampade e le ceramiche esposte creano giochi di luci ed ombre che incantano l’ospite. Patrizia Ammodio, dapprima stilista, è diventata un’esperta nel campo degli accessori e dei gioielli tanto da realizzare vere e proprie opere d’arte che Pesa Pubblica custodisce sotto apposite teche. Parte importante della decorazione di un ambiente è giocata anche dalla luce: in questo caso il locale si è affidato all’esperienza del fashion photographer Toni Campo . Tra i lavori che ha realizzato vi è l’armatura di gioielli definita “la corazza”, che ci invita metaforicamente ad indossare per proteggere la nostra anima dalla dilagante corruzione morale del presente.  Le ceramiche, proposte da Nd società Cooperativa di Caltagirone, sono invece un vero e proprio omaggio alle origini del locale: così come questi manufatti, anche i proprietari di Pesa Pubblica sono originari di Caltagirone.

Commenti
    Tags:
    design weekpesa pubblicasiciliaaddumatrendiestfrancesca lovatellipaolo brambilla
    Loading...
    in evidenza
    La vignetta/ Il cronoprogramma di Conte fino al 2023

    Politica

    La vignetta/ Il cronoprogramma di Conte fino al 2023

    i più visti
    in vetrina
    ALESSIA MARCUZZI: TACCO A SPILLO ROSSO E... LE FOTO DELLE VIP

    ALESSIA MARCUZZI: TACCO A SPILLO ROSSO E... LE FOTO DELLE VIP


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    La nuova classificazione dei veicoli elettrici ibridi in Italia

    La nuova classificazione dei veicoli elettrici ibridi in Italia


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.