A- A+
Imprese e Professioni
La Brigata Ebraica durante la Resistenza. Conferenza all'ANMI Milano - Darsena

Un anno fa, il 3 ottobre 2018, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, su voto unanime del Parlamento, conferiva la Medaglia d'Oro al Valor Militare alla "Brigata Ebraica", per il contributo dato da questa particolare unità dell'esercito inglese nella Guerra di Liberazione italiana tra il novembre 1944 e l'aprile 1945.

LA BRIGATA EBRAICA

Per conoscere cosa fu la Brigata Ebraica e quale importanza rivestì nella storia italiana e nella storia del popolo d'Israele, l'ANMI Associazione Nazionale Marinai d'Italia organizza una CONFERENZA STORICA (con proiezioni video) Sabato 19 ottobre – h. 16.30 a Milano, Sede ANMI Darsena - Telefono: 02 8940 9259- ingresso libero.

L'evento è a cura degli scrittori-saggisti Oscar Marcheggiani, Stefano Magni ed Aldo Li Gobbi

GUERRA DI LIBERAZIONE ED OPERAZIONE ALIYAH BET

La conferenza illustrerà non solo la storia della Brigata Ebraica, dalla sua partecipazione alla guerra di liberazione d’Italia alla organizzazione dell’immigrazione clandestina degli Ebrei in Palestina (Operazione "Aliyah Bet"), ma cercherà anche di riportare alla memoria collettiva l’importanza dell’aiuto fornito dall’Italia al popolo d’Israele, aiuto che vide impegnato in prima persona lo stesso Presidente del Consiglio italiano Alcide De Gasperi.

Verranno narrati episodi poco conosciuti e l’eroismo di personaggi come:
. il Generale Alberto Li Gobbi, organizzatore dei trasporti dei rifugiati ebrei ai porti di imbarco verso la Palestina;
. Ada Ascarelli Sereni, responsabile tra il 1945 ed il 1948 dell' operazione Aliyah Bet;
. Fiorenzo Capriotti, eroe (MAVM) dei mezzi d’assalto della X MAS nella seconda guerra mondiale che formò la gloriosa unità d’élite della marina israeliana Shayetet 13;
. il Tenente di Vascello Carlo Orlandi che salvò, in Egeo presso lo scoglio Kamilonisi, con abilità e coraggio, i naufraghi esuli del battello fluviale Pentcho.

israele

E come dimenticare la sollevazione del popolo di La Spezia contro le autorità inglesi che volevano impedire alle navi Fede e Fenice, stracariche di sopravvissuti ai campi di sterminio, di salpare verso la Palestina? La città di La Spezia fu allora ribattezzata “La porta di Sion”

Per dirla con Ami Ayalon, Ammiraglio Capo di Stato Maggiore della Marina israeliana nel 1992-96: “ Alla fine della seconda guerra mondiale furono soprattutto gli Italiani ad aiutarci ”. O con Karl Haim Farkash, sopravvissuto della nave Pentcho: “ Voi Italiani non valorizzate abbastanza gli atti di eroismo dei vostri connazionali. Lo dico da ebreo: voi avete fatto per noi più di chiunque altro ”.

Gli Ebrei di Israele non se ne dimenticano. 
Contribuiamo, allora, a che non se ne dimentichino gli Italiani.

 

marinai
 

 

Associazione Nazionale Marinai d'Italia - I Gruppo - Milano "M.O.V.M. A. Carabelli" - "in corde mare et classis"

Viale Gorizia 9/b - 20144 Milano   Telefono: 02 83 660 444 
www.anmi-mi.org       segreteria@anmi-mi.org

Commenti
    Tags:
    brigata ebraicaresistenzaconferenzaanmi milanodarsenaaliyah bet
    Loading...
    in evidenza
    Marcuzzi, un mare di 'nostalgia' Senza reggiseno. E lato B..

    TAYLOR MEGA, SHARM BOLLENTE

    Marcuzzi, un mare di 'nostalgia'
    Senza reggiseno. E lato B..

    i più visti
    in vetrina
    Ariana Grande sta male, fatica a respirare e poi... Concerti a rischio

    Ariana Grande sta male, fatica a respirare e poi... Concerti a rischio


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Ford svela la nuova Mustang Mach-E da 465 CV

    Ford svela la nuova Mustang Mach-E da 465 CV


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.