A- A+
La Colonna infame
I ladri non sono tutti neri

Sui migranti protagonisti di azioni delinquenziali si pronuncia il procuratore capo di Milano, Francesco Greco, intervenendo a Milano alla presentazione del bilancio di responsabilità sociale, il quale conferma una verità assoluta quando dice che ‘la maggior parte dei ladri di appartamento ha la pelle bianca’.

ubaldo paganoUbaldo Pagano, parlamentare PD
 

Lo sottolinea Ubaldo Pagano, parlamentare pugliese del Pd e membro della Commissione Bilancio della Camera dei deputati, che ad AFFARITALIANI aggiunge: ‘il procuratore Greco spezza una lancia a favore dei migranti con la pelle scura, i quali - nell’immaginario collettivo influenzato dalla propaganda di alcuni esponenti politici italiani - sarebbero responsabili di illeciti e rimarca che il 99,9percento dei ladri di appartamento sono bianchi, ribaltando la tesi di chi associa il colore della pelle alla tendenza a delinquere’.

E’ evidente – continua Pagano - che questo non esclude che un’immigrazione incontrollata e priva degli strumenti necessari per l’integrazione sia giusta e sostenibile, ma che i delinquenti sono tali a prescindere dal colore della pelle che non è un elemento caratterizzante. Perciò, coloro che lo affermano sono disonesti e giocano con le paure della collettività per lucrare ignobilmente qualche voto in più’.

(segreteria@mariellacolonna.com)

Loading...
Commenti
    Tags:
    migrantiladriuomini bianchi
    Loading...
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.