A- A+
La Colonna infame
Salute, l’acqua scissa migliora il metabolismo umano

L’acqua informatizzata è un argomento al centro di interessi e di critiche d’avanguardia e oggetto di studi scientifici di fisica e di elettrodinamica quantistica, e di medici omeopati, i quali utilizzano la memoria dell’acqua mediante l’impiego dei rimedi omeopatici.

Cosa c’è di vero in questa teoria? Affaritaliani lo chiede a Salvatore Rainò, medico omeopata unicista, già internista e allergologo, autore di ‘Omeopatia. Curarsi senza medicine’ (ed. Stampa Alternativa), il quale - nel bel mezzo del cammin della sua vita professionale rimane folgorato sulla via delle teorie di Samuel Hahnemann, il medico tedesco che agli inizi dell’800 scoprì una teoria medica denominata omeopatia.

rainò foto   CopiaSalvatore Rainò
 

Un gran numero di pubblicazioni di grande valore scientifico – racconta Rainò - dimostra in maniera inequivocabile che l’acqua è un veicolo di informazioni. Dopo quindici anni di studi  e ricerche ho messo a punto un modello sperimentale, unico al mondo, oggetto di un brevetto da me depositato (usato dalla società Poseidaqua che ne ha curato anche una certificazione secondo le regole del Ministro della salute).

L’acquascissore è in grado di resettare l’acqua dalle memorie spurie preacquisite. Dopo essere sgorgata dalla sorgente madre, dalla quale fuoriesce pura, man mano che procede si arricchisce (in maniera positiva ed anche negativa) di informazioni indipendenti dai soluti (calcio, magnesio, ferro, rame, manganese, etc.) e da eventuali microrganismi, fino ad arrivare a destinazione con una ricchezza di dati impressionante, non sempre convenienti.

Qual è il meccanismo di acquascissione?

L’acqua scissa non è privata dei suoi soluti, ma alleggerita nella sua struttura macromolecolare, e meno saldamente ancorata ai soluti. Quando l’organismo la ingerisce riesce più facilmente a discernere quali di questi elementi lo interessano e quali no, perché il legame dei soluti con le macromolecole diventa molto labile grazie a questo meccanismo.

Come si usa?

Collegandolo al rubinetto di casa, così che l’acqua che si vuole utilizzare per bere o cucinare lo attraversi. Il cuore è un campo magnetico ideato adhoc per indebolire la struttura macromolecolare dell’acqua che è fatta di grappoli (cluster) che possono contare fino a 80 molecole. Più molecole troviamo in questi cluster più l’acqua è strutturata ed esausta. Meno pura.

Che cosa comporta per l’organismo bere acqua scissa?

poseidaqua
 

Ottimizza i biochimismi del nostro metabolismo e della nostra attività biologica. Ho notato un miglioramento nei casi di calcolosi, nelle patologie da accumulo di metalli pesanti. Insomma, un miglioramento delle condizioni generali dell’individuo. L’acqua che utilizziamo per cucinare o fare il caffè incide sul risultato finale organolettico e sulla gradevolezza di ciò che mangiamo. Se essa passa attraverso l’acquascissore, probabilmente migliora la qualità della vita. Ma non solo. L’acquascissore è fatto per essere tenuto a vista perché emette un tenue vento ionico che conferisce all’aria ambiente della casa particolari doti di salubrità.

L’inquinamento marino non si risolverà mai, secondo il concetto della memoria dell’acqua?

Da appassionato di mare, quale sono, man mano che passano gli anni, noto una qualità ‘energetica’ differente rispetto al passato. Come medico osservo che molti miei pazienti, soprattutto durante i soggiorni prolungati in località balneari, facilmente vanno incontro a squilibri psicofisici e soprattutto psichici. Ho la sensazione reale che il mare - quale ricettacolo di memorie della civiltà contemporanea - sembra sprigionare spettri di emissioni che non fanno bene alla salute, di natura bioelettromagnetica e non pertinenti con la sua natura chimico/batteriologica. Vale a dire che è materia per persone sensibili.

(segreteria@mariellacolonna.com)  

 


 

Commenti

    Tags:
    acqua informatizzataomeopatiaacquascissore
    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.