A- A+
Lampi del pensiero
L'Italia non può battere moneta (e mini bot). Facebook sì
LaPresse

Non si parla d'altro. Con toni ora euforici, ora allarmati. La discussa novella è che Facebook lancia la sua moneta, la Libra. Il fabula narratur che ne traiamo è che la sovranità monetaria è sottratta agli Stati nazionali e ai popoli per essere consegnata a enti privati e transnazionali. Si chiama neoliberismo ed è la dittatura del privato sul pubblico, dei mercati sui popoli, dell'élite globalista contro i ceti dominati, la massa damnata della "glebalizzazione". Ecco a voi le follie di un mondo rovesciato - quello del turbocapitale - in cui l'Italia non può battere moneta e Facebook sì.

Diego Fusaro (Torino 1983) insegna storia della filosofia presso lo IASSP di Milano (Istituto Alti Studi Strategici e Politici) ed è fondatore dell'associazione Interesse Nazionale (www.interessenazionale.net). Tra i suoi libri più fortunati, "Bentornato Marx!" (Bompiani 2009), "Il futuro è nostro" (Bompiani 2009), "Pensare altrimenti" (Einaudi 2017).

IMG 20180131 WA0000

Commenti
    Tags:
    libramoneta facebookdiego fusarofusaro
    in evidenza
    Vale Rossi, topless della fidanzata Francesca, le foto spettacolari

    GOSSIP E GALLERY VIP

    Vale Rossi, topless della fidanzata
    Francesca, le foto spettacolari

    i più visti
    in vetrina
    Faceapp, l'app che invecchia è virale. Ecco i vip con 30 anni in più. FOTO

    Faceapp, l'app che invecchia è virale. Ecco i vip con 30 anni in più. FOTO


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Land Rover consegna 30 Discovery alla Polizia di Stato

    Land Rover consegna 30 Discovery alla Polizia di Stato


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.