A- A+
#LoveAndDogs
Cani e gatti, porte aperte nei supermercati

Cani e gatti al supermercato, nei carrelli e in compagnia dei loro padroni. E’ proprio così, numerosi supermercati e ipermercati italiani hanno dato l’ok all’accesso nelle loro strutture da parte dei nostri amici a quattro zampe. Il che riguarda l’intesa, recentemente ufficializzata, tra i negozi del gruppo “Conad Adriatico” e la “Federazione Italiana Associazioni Diritti Animali e Ambiente”, che autorizza l'ingresso dei clienti accompagnati dai propri amici pelosetti nei 334 supermercati facenti parte del gruppo, e che prevede, altresì, per i cani o i gatti di taglia medio-piccola la possibilità di essere ospitati in un apposito vano dei carrelli per la spesa, mentre per i cani di taglia medio-grande il loro accesso tenuti al guinzaglio. A darne notizia con evidente soddisfazione l’on. Michela Vittoria Brambilla, a nome della suddetta Federazione e da sempre impegnata in prima linea nella difesa degli animali.

“Dopo tanto lavoro – ha detto – considero  questa una grande vittoria, un altro passo avanti importante in questa nostra battaglia per rendere più semplice la vita di tutti coloro che convivono con un animale domestico, e per creare una nuova coscienza di amore e rispetto nei confronti dei nostri piccoli amici. Spero che altre imprese della grande distribuzione seguano l’esempio di Conad Adriatico, favorendo l’accesso nei supermercati dei clienti con animali al seguito e mostrando generosità verso i canili e rifugi italiani”. L'innovazione è già attiva in 17 ipermercati e supermercati di Marche, Abruzzo e Puglia, ma è destinata ad allargarsi all’intero gruppo entro pochi mesi. A sostenerla le iniziative del progetto “Canili al caldo”, promosso dalla catena di supermercati: fino al 24 dicembre ritiro di coperte usate e distribuzione ai canili di zona, dal 28 dicembre al 6 gennaio una raccolta alimentare per offrire pasti ai cani abbandonati.

“L’attenzione ai clienti con animali domestici al seguito – continua l’onorevole Brambilla – è segno non solo di sensibilità, ma di lungimiranza. Sono ormai passati i tempi dei cartelli con la scritta ‘io non posso entrare’. Gli esercenti, grandi e piccoli, hanno capito che tenere lontani gli animali significa tenere lontani moltissimi clienti. E i cittadini apprezzano questa nuova attenzione”. La conferma dell’alto gradimento dell’iniziativa è giunta anche dal web e in primis dai social, dove in poche ore migliaia di commenti e post sul tema hanno confermato il grandissimo apprezzamento del progetto dai connotati di certo innovativi.

Tags:
canigattisupermercatientrano

in vetrina
Fabrizio Corona e Zoe Cristofoli addio: non fu colpa di Belen. Il gossip

Fabrizio Corona e Zoe Cristofoli addio: non fu colpa di Belen. Il gossip

i più visti
in evidenza
"Mio figlio si è tolto la vita Vorrei il GF Vip come terapia"

LORY DEL SANTO CHOC

"Mio figlio si è tolto la vita
Vorrei il GF Vip come terapia"

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Fiat 500L S-Design, dedicata a un pubblico giovane e metropolitano

Fiat 500L S-Design, dedicata a un pubblico giovane e metropolitano

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.