A- A+
Politicamente scorretto
Strage di braccianti, la sinistra taccia. Il lavoro in nero vale quasi 5 mld

Stragi di braccianti agricoli in Puglia.

Conseguenze nefaste del caporalato, delle mafie, di interessi economici enormi contrastati da un esiguo "esercito" di ispettori del lavoro.

Una situazione buttata in "politica" senza alcun ritegno.

La colpa? Di Salvini e del nuovo Governo perchè "lottano" solamente contro i "poveri" migranti che sbarcano sulle nostre coste, perchè parlano solo "alla pancia" della gente.

Già il nuovo esecutivo, in carica da due mesi, che doveva risolvere un problema drammatico vecchio di decenni.

Così la pensano i tanti oppositori come alcuni rappresentanti sindacali (ancora oggi si sono udite invettive in tale direzione da esponenti Cisl in diretta su LA 7).

Il nostro è un Paese proprio strano.

Neppure davanti all'evidenza dei fatti molto non comprendono che l'immigrazione di massa, clandestina, non gestita, fa crescere a dismisura il potere delle mafie, i loro giri di affari illeciti, la continua diminuzione del costo della manodopera riducendo il lavoro a livello di schiavitù che colpisce migranti e italiani.

Già, perchè, ci si dimentica che le vittime di quel mercimonio sono anche molti connazionali, come la povera signora Paola Clemente deceduta nei campi di Andria nel luglio del 2015.

Non si vuole comprendere che il giro d'affari del lavoro nero in agricoltura ammonta a quasi 5 miliardi e che i lavoratori in nero sono oltre 400 mila.

Chiedo ai signori della sinistra, di tutte le varie componenti (sindacati, partiti, movimenti, associazioni, ecc.) che hanno avuto l'onore e l'onore di governare il nostro Paese negli ultimi 7 anni, di attendere qualche settimana prima di vomitare i loro insulti alla maggioranza di governo attendendo di giudicare gli atti che verranno intrapresi, visto che lor signori del mondo radical-chic hanno speso fiumi di parole senza ottenere alcun risultato tangibile. 

Massimo Puricelli
Castellanza (VA)

Tags:
braccianti

in evidenza
Carlotta Maggiorana è Miss Italia Dal film con Brad Pitt alla corona

Spettacoli

Carlotta Maggiorana è Miss Italia
Dal film con Brad Pitt alla corona

i più visti
in vetrina
Zoe Cristofoli lascia Fabrizio Corona. Cristofoli-Corona addio: ecco perchè

Zoe Cristofoli lascia Fabrizio Corona. Cristofoli-Corona addio: ecco perchè

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Al Salone di Hannover sbarca il pick-up RAM

Al Salone di Hannover sbarca il pick-up RAM

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.