A- A+
Prima serata
Ascolti tv, canali digitali: TV8 il più visto. Ma Rai conserva la leadership

L‘irrompere dei nuovi canali digitali  compresi nel panel distribuito dalla piattaforme Rai, Mediaset, Sky e Discovery si sta facendo sentire, ridisegnando in parte  la classifica dei più visti dal pubblico. Nel mese di aprile, i nuovi players  Tv8 e Nove - complice la programmazione degli ultimi mesi che ha puntato su grandi nomi  come Claudio Bisio (su Tv8) e Maurizio Crozza (su Nove) - balzano rispettivamente al primo e al terzo posto nella classifica dei canali digitali più seguiti dal pubblico, portando a casa un’audience media rispettivamente di 238.878 e 165.562 telespettatori. In particolare, “Fratelli di Crozza” ha spesso battuto anche alcuni  concorrenti della tv generalista, registrando una share compresa tra il 4 e il 5% in ogni puntata. Ascolti inferiori per “Saturday Night Live – Italia”, ma l’esperimento di Bisio è solamente agli inizi e, per ora, la share tra l’1 e il 2% ottenuta negli ultimi episodi è più che soddisfacente.

claudio bisio
Claudio Bisio

Per entrambe le reti, si registra un incremento rispetto allo scorso anno: l’emittente del gruppo Sky Italia – diretto da Antonella D’Errico è in crescita dell’8,5% in termini di audience (220.163 quella media ad aprile 2017), mentre, considerando il periodo tra gennaio e aprile, la share cresce dello 0,21%, assestandosi a una media dell’1,77% (contro l’1,56% del 2017); numeri leggermente più bassi ma comunque in crescita per il canale del gruppo Discovery – diretto da Aldo Romersa –, con Nove che vede la sua audience di aprile crescere del 5,4% (157.139 nel 2017) e la sua audience nei primi quattro mesi dell’anno salire dello 0,14% (1,34% nel 2018 contro l’1,20% dell’anno precedente).

Nonostante i nuovi   agguerriti   concorrenti ,  i brand Rai resistono all’assalto. Rai Yoyo, il canale tematico destinato ai bambini e, va ribadito,  privo di  pubblicità – diretto da Luca Milano – occupa saldamente il secondo posto della lista, registrando un’audience media di 167.825 giovani spettatori. Il pubblico medio è  in lieve  flessione  rispetto al 2017. In particolare l ’audience di aprile ha raggiunto 193.427 mentre la share nei primi mesi dell’anno è passata dall’1,53% del 2017 all’1,28% di quest’anno. Si difende bene dagli attacchi   la rete Rai Movie  dedicata al cinema di qualità  sotto  la supervisione  di Roberta Enni: ad aprile, ha intrattenuto un’audience media di 115.041 individui. Leggera flessione anche per ciò che riguarda la share del quadrimestre gennaio-aprile, passata dall’1,09% del 2017 all’1,00% netto di quest’anno. 

Roberta EnniRoberta Enni
 

Dalle parti di Saxa Rubra salta agli occhi  l’exploit di Rai Premium – anche questo diretto da Roberta Enni, a capo della struttura che coordina le reti tematiche della tv di Stato, Rai Gold – canale in grado di crescere del 23,4% rispetto ad aprile 2017 grazie a un’audience media di 141.146 utenti che supera nettamente i 114.378 dello scorso anno. E, curiosamente, Rai Premium guadagna in termini di share esattamente quello che la “cugina” Rai Movie perde nel confronto tra aprile 2017 e aprile 2018, lo 0,09%: 1,02% la share media dello scorso anno, 1,11% quella del mese scorso. I motivi dell’exploit di Rai Premium vanno ricercati nel  restyling operato negli ultimi anni, che ha reso  l’emittente un vero e proprio punto di riferimento per una nicchia colta e aficionada alla Rai  (non sempre riscontrabile nei canali generalisti del servizio pubblico) e  che trasmette programmi del passato e film dal grande valore culturale, come “Katie Fforde - Anni regalati”, film del 2014 sulla scrittrice britannica che il 18 aprile ha segnato l’1,4% di share. Per un film praticamente sconosciuto ai più, è un ottimo risultato.

Complessivamente, l’offerta Rai resta saldamente in testa se si sommano i vari canali proposti con l’ausilio delle piattaforme digitali (Rai Yoyo, Rai 4, Rai Premium, Rai Movie e Rai Sport), i quali, ad aprile, hanno raggiunto una robusta audience totale di 650.697 telespettatori, dato in leggero calo (-1,45%) rispetto ai 660.246 ma comunque un buon risultato considerando il forte aumento della concorrenza e gli inevitabili vincoli del servizio pubblico.

E, a proposito di vecchi e nuovi players , la nuova emittente targata Mediaset dedicato a film e serie tv, 20, ha esordito lo scorso 3 aprile: diretta da Marco Costa, è balzata subito in quinta posizione tra le reti digitali più viste nel suo primo mese di vita, totalizzando una media di 156.591 spettatori e una share dell’1,24%. Da sottolineare, però, che il dato è fortemente influenzato dalla felice decisione del Biscione di far debuttare il canale con una partita di Champions League della Juventus, match seguito da più di 6,5 milioni di individui.

Nel complesso, nel primo quadrimestre del 2018 (gennaio–aprile) l’offerta digitale italiana ha fatto registrare un deciso incremento, sia in termini di ascolti che di share: infatti, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, l’audience è aumentata del 10,8% (3.759.147 nel 2017 vs 4.153.879 nel 2018), mentre l’indice di gradimento è salito del 2.07% (28.52% nel 2017 vs 30.59% nel 2018). In particolare, i canali Mediaset ottengono un +25,6% nell’audience e +1.26% di share, mentre il pacchetto Rai sale dell’1,3% negli ascolti mantenendo pressoché invariato lo share (-0,1%).

Lo rivela la ricerca condotta da Anthony Cardamone, a capo del dipartimento ricerche di Omnicom Media Group, in collaborazione con l’agenzia Klaus Davi & Company

SPIGOLATURE

In attesa dell’ultima puntata in programma questa sera, la terza puntata della fiction con protagonista Vanessa Incontrada, “Il Capitano Maria”, ha ottenuto ancora ottimi risultati: 24% di share, grazie a un pubblico di 5,7 milioni di spettatori. Le fiction di Rai 1 (rete diretta da Angelo Teodoli) sono sempre una sicurezza in termini di ascolti.

Vanessa Incontrada ape 1
Vanessa Incontrada

Grandi numeri anche per “Agorà”, condotto da Serena Bortone nella mattina di Rai 3 (rete diretta da Stefano Coletta): ben 10,7% la share, risultando uno dei programmi più visti grazie a 579.000 telespettatori. In termini di share la Bortone guida  il talk di politica più seguito.

GIUSEPPE BRINDISI
Giuseppe Brindisi

In access prime time bella sfida tra lo “speciale #Cartabianca”, condotto da Bianca Berlinguer, e “Stasera Italia”, condotto il lunedì da Giuseppe Brindisi e Veronica Gentili: 4,5% di share e 1.037.000 spettatori per l’approfondimento di Rai 3, mentre quello sulla rete diretta da Sebastiano Lombardi, Rete 4, segue di poco al 3,9% di share e 938.000 di audience. Significativa la prestazione in versione prime time del talk condotto da Brindisi che ha totalizzato il 4.9 con 941.000 spettatori.

Tags:
ascolti tvtv8raiil noveauditel

in evidenza
"Mio figlio si è tolto la vita Vorrei il GF Vip come terapia"

LORY DEL SANTO CHOC

"Mio figlio si è tolto la vita
Vorrei il GF Vip come terapia"

i più visti
in vetrina
Fabrizio Corona e Zoe Cristofoli addio: non fu colpa di Belen. Il gossip

Fabrizio Corona e Zoe Cristofoli addio: non fu colpa di Belen. Il gossip

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Fiat 500L S-Design, dedicata a un pubblico giovane e metropolitano

Fiat 500L S-Design, dedicata a un pubblico giovane e metropolitano

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.