A- A+
Prima serata
Ascolti tv: reti All-News, continua il periodo d’oro
ANTONIO DI BELLA

I dati pubblicati sono a cura di Anthony Cardamone, responsabile ricerche del colosso pubblicitario Omnicom Media Group.

Complice la fervente attualità politica e, in particolar modo, la manovra finanziaria, prosegue il periodo d’oro delle reti all-news. A conferma del grande interesse degli italiani verso le vicissitudini politiche ed economiche che contraddistinguono questi ultimi mesi, ad ottobre i dati di ascolto di tutti i canali d’informazione sono in crescita, soprattutto se raffrontati a un settembre che ha visto un leggero calo di interesse verso l’informazione no stop. 

In un  periodo di grandi scossoni dovuti alle prossime nomine, la Rai può contare su una certezza: Rainews24. Sotto la gestione di Antonio Di Bella, nominato direttore nel febbraio 2016, il canale informativo della tv di Stato vede la propria audience di ottobre 2018 crescere di ben l’11.4% rispetto allo stesso mese dello scorso anno, grazie a una media di 67.659 telespettatori. Cresce anche la share media nel mese (0.55%), registrando un positivo dell’ 0.06% rispetto al 2017. Come detto, settembre è stato un mese difficile per le reti all-news (-8.3% di audience e -0.02% di share per Rainews24 rispetto allo scorso anno), ma, complici gli ottimi risultati di ottobre, il bimestre per il canale informativo della Rai si chiude con audience stabile e share in crescita dello 0.02% rispetto al periodo omologo del 2017. Il direttore Antonio Di Bella - che le voci danno indirizzato verso Washington – può comunque ritenersi più che soddisfatto del bilancio della sua gestione: con una share media tra gennaio e settembre 2018 dello 0.65%, il canale da lui diretto ha registrato un +14% rispetto al 2017, davvero non male. In assoluto le fasce orarie in cui si registrano più spettatori per il canale sono quelle mattutine: tra le 7 e le 10 infatti l’audience media di Rai News24 è di circa 110 mila spettatori (share 2%); il picco durante la giornata si registra tra le 7 e le 8, con una media di quasi 119 mila spettatori e il 2,5% di share. Il pubblico del canale è sostanzialmente bilanciato tra uomini e donne (51% uomini, 49% donne) con prevalenza di un pubblico maturo (l’81% ha più di 45 anni, il 47% è over 65). Il profilo è indirizzato verso classi socioeconomiche medio alte e titolo di studio alto: oltre il 17% dell’audience ha conseguito una laurea e il 54% è almeno diplomato. Allo stesso modo dei canali all news di Sky, riscuote meno interesse al Sud (mediamente 0,28% di share nelle regioni del Meridione vs 0,48% nazionale). L’area del Centro Italia che comprende Lazio, Umbria, Marche ed Emilia Romagna è quella dove si riscontrano più consensi, superando in media lo 0,6% di share.

Paolo liguori
 

Anche TGCOM24, la rete all-news del Biscione, ha vissuto un buon ottobre: rispetto al mese omologo nel 2017 l’audience è cresciuta del 4.8% grazie agli attuali 38.249 telespettatori, che valgono alla rete diretta da Paolo Liguori un incremento di share dello 0.02%, che si riflette in una media nel mese dello 0.31%. A differenza delle altre emittenti, TGCOM24 è stata l’unica che ha vissuto una crescita a settembre, passando dallo 0.35% del 2017 allo 0.36% di quest’anno. In generale il bimestre di quest’anno è risultato positivo, con un incremento dello 0.2% di audience e dello 0.01% di share. Il profilo dei telespettatori vede una leggera prevalenza maschile (56%), mentre per quanto riguarda l’età gli over45 rappresentano il 72% dell’audience; l’emittente è leggermente meno affine al pubblico del Sud, come per tutti gli altri canali all-news. Uno dei punti di forza di TGCOM è il suo sito di news, uno dei più seguiti in Italia.

Sarah Varetto
 

Chiude il cerchio Sky TG24, diretto da Sarah Varetto. Considerando solo l’informazione disponibile a tutti – e quindi sul digitale – la rete è quella che presenta la maggiore crescita in termini di audience in questo ottobre: ben il 16.6% in più rispetto allo stesso mese dello scorso anno, grazie agli attuali 34.087 spettatori medi che garantiscono lo 0.28% (+0.05 rispetto allo scorso anno). Come per Rainews24 settembre non è stato un buon mese, con l’audience in discesa del 6.6% e la share dello 0.01. Ma, considerando il bimestre, i numeri sono molto positivi: 33.022 spettatori medi, una crescita del 3% di audience e dello 0.02% di share. Sky Tg24 è preferito dagli uomini (57% del totale audience del canale). Il 71% degli spettatori ha più di 45 anni, il 20% degli spettatori è laureato (share 0,8% vs media 0,35%) mentre la classe socioeconomica è medio-alta, come conseguenza del profilo medio dell’abbonato Sky. Penetra in maniera inferiore nelle Regioni del Sud.

Commenti
    Tags:
    reti all-newsrainews24tgcom24
    in evidenza
    Chiara Ferragni come Grace Kelly? Il web contro "La Vita in Diretta"

    MediaTech

    Chiara Ferragni come Grace Kelly?
    Il web contro "La Vita in Diretta"

    i più visti
    in vetrina
    Eurogames: su Canale 5 tornano i Giochi senza frontiere. Ilary Blasi: "La tv anni '80-'90 era stupenda"

    Eurogames: su Canale 5 tornano i Giochi senza frontiere. Ilary Blasi: "La tv anni '80-'90 era stupenda"


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuova Mini Clubman: ecco cosa è cambiato

    Nuova Mini Clubman: ecco cosa è cambiato


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2019 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.