A- A+
Prima serata
Tv : L’Uragano mondiali non travolge l’informazione Mediaset


I dati pubblicati sono curati da Anthony Cardamone responsabile ricerche del colosso pubblicitario Omnicom Media Group.

 

Stagione più che felice per Mediaset che grazie ai mondiali di calcio ‘chiude’ il campionato televisivo in

Paolo liguori
 

mondo estremamente brillante con una ricaduta sugli investimenti pubblicitari che possiamo immaginare. La Rai (mangiandosi le mani) ha snobbato l’evento calcistico facendo un errore madornale sia dal punto di vista meramente contenutistico che strategico. Strategico perché i mondiali (come anche la Formula uno) costituiscono anche un pretesto per fidelizzare un target giovane (Fabrizio del Noce lo diceva sempre quando guidava Rai Uno) , pubblicitariamente pregiato, che tende ad allontanarsi dai media generalisti. Contenutistico, poiché Mediaset ha scelto una programmazione azzeccata che ha individuato in Italia Uno un interlocutore privilegiato dell’evento e in qualche modo geneticamente affine . Facendo così i maghi della programmazione del Biscione hanno valorizzato un prodotto ai massimi livelli senza ‘attaccare’ troppo le altre reti (Canale 5 e Rete 4) con profili definiti e capaci di reggere all’urto. E non è una questione da sottovalutare visto che l’effetto cannibalizzazione nel bacino Mediaset è molto forte. Il pubblico che guarda ‘verso’ Cologno è più ideologicamente fidelizzato di quanto si pensi ed era

rosanna ragusa
 

importante limitare i danni di una guerra interna. A non risentirne quasi per nulla , per esempio, è stata l’informazione del Biscione che si è dimostrata tonica e capace di sfornare nuovi prodotti anche ‘fatti in casa’ con esiti più che lusinghieri. Ma veniamo prima i dati sul calcio. Italia1 è la rete che sta beneficiando maggiormente della trasmissione dei Mondiali 2018 : l’emittente ha sostanzialmente raddoppiato la propria audience media rispetto al 2017 (+103% spettatori; +154% sul target uomini) guadagnando oltre 4,5 punti percentuali di share (+8 punti sul target uomini).La rete ha trasmesso la maggior parte degli incontri del torneo giocato in Russia (una partita alle 16 ed una alle 20) preceduti ed inframezzati dagli studi di approfondimento “tecnico” e seguiti in prima serata (a partire dalle 22) dal programma di intrattenimento “Tiki Taka Russia” (audience media 1,8 milioni di spettatori e 12% di share (17% sul target Uomini).

Mediaset Extra – rete interamente dedicata al Mondiale nel periodo 14 giu-15 luglio 2018 – risulta in crescita

anna broggiato
 

del 17% circa (+64% sul target uomini) rispetto al 2017, realizzando un’audience media di 62 mila spettatori; la trasmissione “Mai dire Mondiali” con la Gialappa’s band (in onda dalle 20 nell’ultima settimana, quando si giocavano due partite in contemporanea trasmesse da Italia 1 e Mediaset 20) ha visto il suo picco di audience Martedì 26 giugno, con una media di 415 mila spettatori e l’1,8% di share (in campo l’Argentina nella partita decisiva per la qualificazione). Nonostante questa onda tg e contenitori hanno retto molto bene all’urto travolgente dei mondiali,alcuni addirittura guadagnando ascolti, ome il Tg 4 di Rosanna Ragusa e e Studio Aperto di Anna Broggiato. I notiziari di Mediaset cedono un punto scarso di share nell’edizione diurna (meno gente a casa…) , con Studio Aperto e TG4 che resistono eil calo di TG5 è anche esso contenuto (-1,6%). Ma se si guarda all ‘edizione serale nel

ria antoniou
 

mese di giugno l’edizione serale di Studio Aperto è in netta crescita (+32%) con un incremento di share dello 0.7, beneficiando del boost della rete (Italia 1) che trasmette la maggior parte degli incontri dei Mondiali di calcio di Russia. Va forte anche il Tg 4 diretto da Rosanna Ragusa che guadagna Un corposo 0.6 di share raggiungendo una media del 4.1. Passando alle all news, continua la fase positiva per il Tgcom24 guidato da un giornalista di razza come Paolo Liguori , che a giugno 2018 realizza in media un’audience di 44 mila spettatori (circa +38% rispetto all’anno precedente): in un periodo di crescita generalizzata per tutte le reti al News. L’emittente di Mediaset dedicata all’informazione è tra quelle che fanno registrare un incremento superiore nell’ultimo mese, superata solo da SkyTg24 (versione free), in crescita del 50% circa rispetto a giugno 2017; RaiNews24 infatti cresce del 20% e SkyTg24 (versione Sat) del 23% circa.

 

Tags:
mondiali mediaset

in evidenza
Tre stelle a Mauro Uliassi E' il decimo chef in Italia

Siamo il secondo paese al mondo

Tre stelle a Mauro Uliassi
E' il decimo chef in Italia

i più visti
in vetrina
Michelle Obama posa in look afro. Da Barack dedica d'amore per il suo libro

Michelle Obama posa in look afro. Da Barack dedica d'amore per il suo libro

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Lamborghini SC18 Alston: la prima One-Off targata Squadra Corse

Lamborghini SC18 Alston: la prima One-Off targata Squadra Corse

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.