A- A+
Quelli che i numeri non dicono
Tempo di bilanci per le auto: che 2017 è stato in Italia?

Siamo agli inizi dell'anno e, prima di lanciarci a capofitto in quello che ci aspetta nel prossimo futuro, è il momento di trarre indicazioni dai mesi che ci siamo appena lasciati alle spalle, per capire se la strada intrapresa è quella giusta e quali sono le dinamiche in atto in vari settori. È quello che cercheremo di fare oggi, studiando i dati del mercato italiano delle automobili, che restano ancora il mezzo di locomozione privato preferito nel nostro Paese.

Segno più per le immatricolazioni di auto

A livello generale, il 2017 si può considerare un anno positivo per le quattro ruote nel nostro Paese: come rivelano le statistiche sulle immatricolazioni, nei dodici mesi passati sono state registrate quasi due milioni di automobili lungo lo Stivale, vale a dire circa l'8 per cento in più del totale dell'anno precedente.

I dati in dettaglio

Il dettaglio della dinamica è fornito dalle analisi del Ministero dei Trasporti, che sottolineano in particolare alcune tendenze piuttosto interessanti che si stanno notando in Italia: innanzitutto, a trainare le vendite sono anche (se non soprattutto) le quote del noleggio e delle società, che mettono insieme il 43,7 per cento delle immatricolazioni; a questa quota va aggiunta quella delle cosiddette "autoimmatricolazioni", ovvero (come spiegano gli esperti) quelle registrazioni che sono fatte per sostenere le quote di mercato e che in genere si "trasformano" in auto vendute all'utenza come "a chilometro zero", che rappresentano il 18 per cento del totale di vendite dell'anno 2017.

Tra le alimentazioni vince ancora il diesel

Scendendo ancora in profondità sulle statistiche, l'alimentazione più richiesta in Italia continua a essere quella diesel, seppur in lieve calo rispetto al recente passato: la quota di mercato delle auto a gasolio immatricolate nel 2017 in Italia è del 56,7 per cento, mentre era del 57,4 l'anno scorso. A conquistare invece consensi (e fette di mercato) sono le alimentazioni alternative, con i motori benzina-Gpl che raggiungono il 6,5 per cento del totale del parco auto venduto, le ibride che arrivano a 3,4 per cento e le elettriche che sfiorano quasi le duemila unità.

Più attenzione all'ambiente

Segno di una crescente attenzione da parte degli automobilisti italiani alle questioni legate alla sostenibilità ambientale, che inevitabilmente nei prossimi anni porterà a un'ulteriore rivoluzione della mobilità, a maggior ragione dopo la decisione di Toyota di metter fine alla produzione di auto alimentate a diesel a partire già da questo gennaio.

I costi delle auto

Tornando invece all'analisi dei dati italiani, si nota un certo calo del mercato dell’usato, che segna a fine 2017 una flessione del 3,1 per cento, pur completando oltre 4,5 milioni di passaggi di proprietà di vetture di seconda mano. Altra "categoria" in calo è quella dei costi delle automobili, che comunque resta su livelli molto alti: secondo l'Aci, i costi per i bilanci familiari di una "quattro ruote" sfiorano i quattromila euro. Soldi che vanno spesi per il parcheggio, carburante, pedaggi, pneumatici, ma anche per quella serie di voci "obbligatorie" che, come ricorda il portale specializzato www.latuaauto.com, gravano sui proprietari di auto, come revisione, manutenzione e bolli vari.

La top ten dei modelli più venduti

Chiudiamo con uno sguardo alla classifica dei modelli di auto più venduti in Italia nel corso del 2017, che vede ancora una volta il trionfo del "made in Italy" e del gruppo Fiat Fca, che piazza ben 6 esemplari nella top ten. L'auto preferita nel nostro Paese è la Fiat Panda con 145.919 immatricolazioni, seguita dalla Lancia Ypsilon (60.321) e dalla Fiat Tipo, che conquista la medaglia di bronzo con 56.046 unità. Appena fuori dal podio la Fiat 500 (53.960), che supera le prime "straniere", ovvero Renault Clio (52.618) e Citroën C3 (48.625). Alla doppietta francese fa seguito un'altra coppia di auto italiane, le due varianti della storica 500, ovvero la Fiat 500L (46.450 vendite) e la Fiat 500X (45.789), mentre a chiudere le prime dieci posizioni troviamo altre due auto estere. Volkswagen Golf e Ford Fiesta, con circa 41 mila immatricolazioni a testa.

Commenti

    Tags:
    immatricolazionisostenibilità ambientalemercato dell'usato

    in vetrina
    Berlusconi prende tutto il Monza. Lui e Galliani pensano a Brocchi. I dettagli

    Berlusconi prende tutto il Monza. Lui e Galliani pensano a Brocchi. I dettagli

    i più visti
    in evidenza
    Gf Vip 3 cast, colpo di scena Annunciati 2 nuovi concorrenti

    Spettacoli

    Gf Vip 3 cast, colpo di scena
    Annunciati 2 nuovi concorrenti

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Ferrari Monza SP1 e SP2, il nuovo concetto di serie speciale

    Ferrari Monza SP1 e SP2, il nuovo concetto di serie speciale

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.