A- A+
Quelli che i numeri non dicono
Turismo, l'Andalusia meta ambita per gli italiani: ecco dati e statistiche

Il turismo italiano in Andalusia, nel corso degli ultimi anni, è diventato un fenomeno in costante crescita in grado di far registrare dei dati molto importanti.

 

Vediamo alcuni degli stessi in maniera tale da capire come i nostri connazionali si comportano grazie ad alcuni studi effettuati online e da Viviandalucia.com.

 

 

Gli italiani e la loro importanza per l'Andalusia

 

Per la regione dell'Andalusia il settore del turismo rappresenta una vera perla, visti soprattutto i turisti italiani che decidono di recarsi in questa regione, specialmente nel periodo estivo per trascorrere le loro vacanze.

 

I nostri connazionali, infatti, nel corso degli ultimi anni hanno rappresentato una fetta molto importante per quanto riguarda il turismo in questo paese e occorre sottolineare il fatto che noi siamo solamente settimi per quanto riguarda il maggior numero di turisti che, annualmente, decidono di recarsi in Andalusia, raggiungendo nel 2015 una cifra totale pari a circa un milione e duecento mila persone.

 

Un dato molto importante che fa respirare una regione che in passato ha dovuto fronteggiare un risultato negativo confermatosi per svariati anni a partire dal 2012.

 

 

La crisi del turismo italiano in Andalusia

 

Non sempre, nel corso del XXI secolo, i turisti italiani hanno deciso di optare per trascorrere le proprie vacanze in Andalusia.

 

Ci sono stati degli anni bui che gli operatori di questa zona geografica ben ricordano e che difficilmente dimenticheranno, visto che gli italiani rientrano tra le prime tre popolazioni di turisti che hanno speso la maggior somma di denaro mentre si trovavano in questa regione.

 

Uno degli anni migliori registrati in Andalusia è stato il 2011, quando circa un milione e mezzo di nostri connazionali hanno deciso di optare per questa particolare meta per trascorrere, nel migliore dei modi, le loro vacanze.

 

Dopo quell'anno, però, ne sono susseguiti due che hanno reso questo fenomeno meno importante rispetto gli anni passati.

 

Dopo il boom del 2011, che fino all'anno 2015 veniva considerato un vero e proprio record per quanto riguarda le presenze di nostri connazionali in Andalusia, i turisti italiani hanno come tradito questa meta turistica, preferendo altre, talvolta molto vicine a questa zona.

 

Una situazione che potrebbe essere motivata da due fattori importanti, tra i quali spicca la crisi economica: i primi anni del decennio sono infatti stati caratterizzati da una profonda situazione negativa globale finanziaria che ha reso il turismo uno dei settori meno produttivi sul globo terrestre.

 

Si potrebbe anche attribuire la colpa alla poca voglia dei proprietari di diverse attività presenti in Andalusia, i quali non hanno voluto osare effettuando un salto di qualità con le somme di denaro ottenute nel corso degli anni precedenti, offrendo un servizio troppo simile che, a lungo andare, ha stancato i turisti italiani.

 

Una terza scusante (meno gettonata rispetto alla crisi ma che non deve essere assolutamente messa in secondo piano visto che i turisti sono sempre in cerca di nuove attrazioni e attività da svolgere) è rappresentata da quella sensazione di già visto e provato, sentimenti che non sono di certo un bene per una meta turistica.

 

Pertanto il 2012 e l'anno successivo vengono ricordati, almeno fino ad oggi, come gli anni peggiori per quanto riguarda il turismo italiano in Andalusia, con delle cifre che sono state dimezzate completamente.

 

Se nel 2011 si parlava di circa un milione di turisti italiani, gli anni successivi questi a stento riuscivano a superare la soglia del mezzo milione, cosa che ha messo in evidenza la difficoltà di un periodo storico dove gli unici termini maggiormente pronunciati erano crisi economica e risparmio.

 

La ripresa del 2014

 

Solo nel 2014, quando la crisi economica si è affievolita, il settore del turismo è riuscito a risorgere dalle proprie ceneri, rappresentando un punto forte dell'economia mondiale.

 

Anche per l'Andalusia questa piccola regola è stata rispettata in pieno, visto che solo in quell'anno gli italiani hanno iniziato nuovamente a recarsi presso questa regione, ricca di attrazioni interessanti e patrimionio dell’umanità come l’Alhambra e di location naturali spettacolari, tornando a far sentire la loro presenza sul suolo in termini monetari.

 

Sarà poi il 2015 a segnare un nuovo record che ha permesso all'Andalusia di tornare a essere una delle mete maggiormente preferite da parte degli italiani, visto che oltre il settanta percento dei viaggiatori ha deciso di concedere una nuova possibilità a questa regione.

 

Nel corso degli anni 2016-2017 il numero di turisti italiani che ha optato per concedersi una rilassante vacanza in questa zona non ha subito grosse variazioni, sia sul fronte dell'aumento che della riduzione, stabilizzandosi circa su un milione e mezzo di unità per anno.

Tags:
andalusiaspagnaturismotravel

in evidenza
Gf Vip 3, le Donatella già in Casa Caos, la regia le riprende mentre...

Grande Fratello Vip News

Gf Vip 3, le Donatella già in Casa
Caos, la regia le riprende mentre...

i più visti
in vetrina
Federica Pellegrini super star alla Milano Fashion Week. E' lei la "Divina"

Federica Pellegrini super star alla Milano Fashion Week. E' lei la "Divina"

Zurich Connect

Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

casa, immobiliare
motori
Peugeot svela le nuove 508 e 3008 Plug-In Hybrid

Peugeot svela le nuove 508 e 3008 Plug-In Hybrid

Abiti sartoriali da Uomo, Canali

Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
Finalità del mutuo
Importo del mutuo
Euro
Durata del mutuo
anni
in collaborazione con
logo MutuiOnline.it
Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.