A- A+
Ritorno al Futuro
50 anni di assistenza privata in Italia: Pierre Desnos, uomo del futuro

Bisogna essere un visionario per fregiarsi del titolo di uomo del futuro. Il francese Pierre Desnos (1917-2007)  inventò  l’assistenza negli anni della Quinta Repubblica gaullista, intuendo già nella Francia degli anni sessanta che alcune scelte potevano determinare una nuova frontiera del sociale.

Il 1° febbraio 1968 un gruppo di uomini e donne ereditò la lezione in Italia e, mentre fuori soffiavano i venti di rivoluzione, fecero dell’assistenza il portabandiera del futuro che avrebbe visto frantumarsi la cortina di ferro del monopolio statale.

Monsieur Desnos aveva spianato nei territori d’oltralpe la strada a chi interpretava l’assistenza come un valore aggiunto senza ridurre una grande invenzione ad un bene materiale.
​Libertà è partecipazione cantava il nostro Giorgio Gaber, fare assistenza è partecipazione lo stesso aggiungerei, perché ci fa entrare di sbieco nella vita dell’altro.

Il nascondiglio della memoria custodisce gelosamente un bisbiglio del futuro e Desnos il visionario lo udii prima degli altri: l’assistenza privata sarebbe diventata con il tempo un valore sociale.
Per questo motivo la sua attività si rivelò un fertilizzante nella Francia socialista di Mitterand, la cui politica arguta incentivò e fece fruttare la collaborazione tra pubblico e privato.

Dopo cinquant’anni di assistenza privata in Italia, forse sarebbe il caso di cambiare il destino anonimo di questo 1° febbraio, trasformando nella giornata dell’assistenza.
In mezzo secolo non abbiamo intravisto negli aerei che ci hanno portato in salvo da catastrofi naturali o negli aiuti minimi per tirarci fuori dagli impicci quotidiani la visione avanguardista di Pierre Desnos.

Il futuro non è nelle mani dell'intelligenza artificiale, bensì nella visione di uomini che hanno passato il testimone ad altri senza diventare ingrati verso la memoria della propria storia. Chiunque ha fatto dell'assistenza un mestiere oggi, non solo in Italia, deve qualcosa a Monsieur Desnos, uomo del futuro.

 

Commenti

    Tags:
    assistenzainnovazionefuturo

    in vetrina
    Diletta Leotta difende il bikini a Miss Italia: "Donne da rispettare sempre"

    Diletta Leotta difende il bikini a Miss Italia: "Donne da rispettare sempre"

    i più visti
    in evidenza
    Carlotta Maggiorana è Miss Italia Dal film con Brad Pitt alla corona

    Spettacoli

    Carlotta Maggiorana è Miss Italia
    Dal film con Brad Pitt alla corona

    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Al Salone di Hannover sbarca il pick-up RAM

    Al Salone di Hannover sbarca il pick-up RAM

    Abiti sartoriali da Uomo, Canali

    Dal 1934 Canali realizza raffinati abiti da uomo di alta moda sartoriale. Scopri la nuova collezione Canali.


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2018 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.